Esiste ancora il gap in busta paga tra uomo e donna?

Secondo la 21a edizione del Rapporto Retribuzioni elaborato da OD&M Consulting il divario tra uomo e donna è in crescita nelle figure manageriali

Da qualche anno hai sentito parlare sempre più spesso del gender pay gap, cioè la differenza di pagamento tra uomo e donna a parità di ruolo e mansioni. In pratica esiste una disparità retributiva che riguarda non solo l'Italia, ma anche l'Europa e il resto del mondo. 

Sul tema sono in aumento studi e ricerche per monitorare l'andamento del gap e capire se la forbice retributiva stia diminuendo con il tempo e le politiche di genere. L'Europa infatti è da tempo impegnata per diminuire il divario salariale tra uomo e donna. 

Advertisement - Continue Reading Below

Secondo la 21a edizione del Rapporto Retribuzioni elaborato da OD&M Consulting società di Gi Group specializzata nella gestione e valorizzazione delle risorse umane, emerge che la differenza in busta paga varia da un massimo del 12,7% per gli operai, ad un minimo del 7,2% per i quadri. 

Il rapporto estende l'analisi al quinquiennio 2010 - 2015 e mette in evidenza un aumento delle differenze in questo arco di tempo soprattutto tra quadri e dirigenti. In particolare evidenza che nella categoria dirigenti nel 2015 gli uomini sono arrivati a guadagnare ben 12.000 euro in più delle donne e nei quadri circa 3.900 euro in più rispetto alle colleghe. 

Più Popolare

Nonostante il persistere del divario retributivo, c'è però un fatto positivo che emerge dalla ricerca: se in generale i dirigenti uomini guadagnano di più, prendendo in considerazione le retribuzioni variabili e non fisse, la differenza diminuisce perché si valorizzano i risultati e le perfomance aldilà del genere, segno che la differenza tra uomo e donna non penalizza le donne che, al contrario, sono valorizzate.   

Nonostante questo dato, però, in generale i dirigenti uomini guadagnano il 9,2% in più mentre i quadri, sempre in generale e per retribuzione fissa il 6,4% in più delle donne. 

E in Europa? Il dato generale relativo al 2014 conferma una disparità un po' in tutti paesi europei anche se varia da paese a paese: in media l'uomo guadagna il 16% in più della donna. In pratica se un uomo guadagna un euro, la donna stessa età e stesso livello d'istruzione guadagna 84 centesimi. 

Leggi anche:

Lavoro: scopri che gap hai in busta paga

In Italia il lavoro non è donna

Perché guadagni meno di un uomo?

Ragazza che fa un colloquio di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Le regole del colloquio perfetto: tutto quello che ti serve sapere step by step
Come affrontare al meglio un'intervista di lavoro e far emergere i tuoi talenti
Ragazza che lavora come cameriera in un ristorante
CosmoJob
CONDIVIDI
Cosa sono i voucher e perché almeno 4 tue amiche sono ancora pagate così
Un decreto legge elimina i voucher lavoro: ma è la decisione giusta?
Ragazza che si fa un selfie
CosmoJob
CONDIVIDI
Ora su LinkedIn trovi i filtri per caricare una foto professionale che spacca
Cosa aspetti a usare il filtro Guru?
CosmoJob
CONDIVIDI
8 tecniche infallibili per sconfiggere i pregiudizi di genere e farti rispettare dai colleghi uomini
Perché se un uomo si impone in ufficio passa per uno "serio", mentre una donna in carriera viene presa per una "arrabbiata"?
Ragazza che illustra il suo progetto di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Hai un'idea geniale? Ecco come trovare i soldi grazie al crowdfunding
Ecco tutto quello che devi sapere per finanziare il tuo fantastico progetto
Giovani donne al lavoro in un ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
21 aziende dove tutte le donne vorrebbero lavorare
La classifica Best Workplaces Italia 2017 premia le compagnie che offrono le migliori condizioni di lavoro: qui trovi quelle dove le donne...
CosmoJob
CONDIVIDI
16 cose che avrei voluto sapere prima di diventare un medico
Devi essere molto, molto brava nel lavoro di squadra
Puppy
CosmoJob
CONDIVIDI
Un'azienda scozzese concede il congedo dal lavoro a chi prende un cane
Chi non vorrebbe starsene a casa una settimana con il proprio tenero cucciolo?
Office
CosmoJob
CONDIVIDI
In Svezia lavorare 6 ore al giorno ha reso tutti più felici
E il bello è che lavorare meno, aumenta anche la produttività!
CosmoJob
CONDIVIDI
Vuoi fare la scienziata? Segui i consigli di Loretta Falcone
Loretta Falcone, scienziata della Nasa, ti svela le qualità che una donna deve avere per farcela nella carriera scientifica