11 cose che non sapevi su Dirty Dancing

Anche se hai guardato milioni di volte Dirty Dancing, c'è ancora qualche cosa che non sai. Ecco tutte le chicche che ti sono sfuggite​

Più Popolare

Anche se hai guardato milioni di volte Dirty Dancing, e non riesci proprio a farne a meno, siamo qui per dirti che non sai ancora tutto. Per esempio:

1. Patrick Swayze ha dovuto convincere Jennifer Grey ad accettare il ruolo. I due non sono andati d'accordo durante le riprese del film Alba Rossa (nel 1984). Jennifer stava rifiutando il ruolo, ma poi Patrick l'ha convinta che sarebbe stato un errore.

Advertisement - Continue Reading Below

2. Le due star non son andate d'accordo neanche durante le riprese di Dirty Dancing. Durante la scena in cui Johnny sembra infastidito con Baby e dalla sua disattenzione alla coreografia, l'attore era davvero frustrato perché la sua compagna di recitazione continuava a ridere. I produttori per fortuna hanno mantenuto la scena per come è venuta subito.

GIF
Più Popolare

3. La storia è ispirata alla vita della sceneggiatrice Eleanor Bergstein. Anche lei è cresciuta a Brooklyn e aveva un padre medico. Nel 1960 era andata in vacanza sulle montagne Catskills, era stata soprannominata Baby e lì aveva imparato a ballare alle feste. In un'intervista rilasciata nel 2005 a The Age ha ammesso che ci sono stati un sacco di Johnny per lei, e tutti le hanno insegnato qualche ballo "sporco".

4. Sarah Jessica Parker ha fatto un provino per il ruolo di Baby. Non riesci a immaginarla? L'ha fatto anche Sharon Stone. E a quanto pare Billy Zane ci ha provato per il ruolo di Johnny. A Val Kilmer, invece, era stata offerta la parte. Alla fine lui ha rifiutato e Patrick Swayze è diventato il protagonista. Siamo sicure che Val Kilmer si sia pentito in fretta.

Advertisement - Continue Reading Below

5. Il film è stato trasformato subito in una videocassetta. I primi spettatori di prova non hanno apprezzato il film, così i produttori avevano pensato di saltare la riproduzione al cinema e di lanciarlo solo come VHS. Non vogliamo neanche pensare a quanto la nostra vita sarebbe triste se tutto fosse accaduto secondo i piani originali. 😱

6. La mossa dell'ascensore non è stata provata. Perché Jennifer Grey era troppo spaventata e si è rifiutata di provarla prima. Fortunatamente per lei è andata bene alla prima ripresa e lei non ha dovuto rifare tutto.

7. Conan O'Brien, che conduceva il Late Night with Conan O'Brien, è il motivo per cui il film è stato ripreso nel 1997. Ha chiesto agli spettatori di inviare delle lettere per chiedere alla società di produzione di rimetterlo di nuovo in commercio. Alla fine la casa di produzione ha accettato e lui ha anche ammesso che quel film non l'aveva mai fatto impazzire.

8. Il lago in cui è stata girata la famosa scena era gelido. Il film è stato girato a ottobre e l'acqua era ghiacciata, la temperatura si aggirava intorno ai 4 gradi. In realtà non sono stati mostrati primi piano perché gli attori avevano le labbra blu, erano quasi in "ipotermia" come ha detto una volta Patrick Swayze.

9. Le foglie verdi che si vedono sono dipinte. Il film è stato girato a ottobre e in quel periodo le foglie cambiano colore, quindi gli addetti alla scenografia sono andati in giro per il set per dipingere le foglie e creare una vegetazione estiva.

10. Patrick Swayze voleva tagliare la battuta più famosa del film. Sì, proprio quella «Nessuno può mettere Baby in un angolo». Ha ammesso che all'inizio la trovava insopportabile, ma quando ha visto il film completo ha detto che in effetti funzionava.

11. A Patrick Swayze sono stati offerti 6 milioni di dollari per il ruolo di Johnny nel seguito del film, ma lui ha rifiutato. Il sequel non gli piaceva. Ha comunque fatto un cameo nel prequel del 2004 Dirty Dancing 2.

Leggi anche:

pretty woman
Related Article
la rivincita delle bionde cose che non sapevi
Related Article

Da: Cosmopolitan
50 sfumature di nero
Cinema
CONDIVIDI
6 domande che ti sorgeranno spontanee dopo aver visto Cinquanta Sfumature di Nero
Tipo scoprire la marca del rossetto di Anastasia e il suo segreto per un fisico mozzafiato. Spoiler, ma non troppo, tanto il libro l'hai...
Cinema
CONDIVIDI
Ti spiego perché "Cinquanta sfumature di nero" non mi è piaciuto
Il nostro cosmoman ti spiega perché "Cinquanta sfumature di nero" non fa affatto sognare né eccitare la fantasia dell'uomo alfa
dirty dancing segreti
Cinema
CONDIVIDI
6 segreti che nessuno ti ha mai rivelato su "Dirty Dancing"
Pensavi di sapere tutto, ma forse ti manca qualche informazione segreta che poteva darti solo la sceneggiatrice
Per celebrare l'attesissimo arrivo nelle sale cinematografiche del live-action La Bella e la Bestia, moda e design prendono ispirazione dalla favola più romantica che ci sia: tutto quello che ti occorre per vivere la magia di Belle e il suo amato e agli altri personaggi
Cinema
CONDIVIDI
Anche moda e design prendono ispirazione dalla storia d'amore de La Bella e la Bestia
Belle ci insegna che la bellezza risiede dentro ciascuno di noi e condividerla con gli altri può solo far bene
Cinema
CONDIVIDI
La featurette "Cinquanta sfumature di nero" che ti fa innamorare del film
Guarda la featurette di Cinquanta sfumature di nero in anteprima esclusiva per Cosmopolitan
Cinema
CONDIVIDI
Il nuovo trailer italiano del film La Bella e la Bestia
Guarda il nuovo trailer italiano del film La Bella e La Bestia, il film Disney più atteso del prossimo anno
film oscar 2017 snobbati
Cinema
CONDIVIDI
I film (belli) che sono stati snobbati tra le nomination degli Oscar 2017
Del resto ci sono voluti anni e anni perché Leonardo DiCaprio vincesse il premio come Miglior Attore Protagonista
oscar 2017 nomination
Cinema
CONDIVIDI
Oscar 2017, tutte le nomination. E "La La Land" è in pole position
Piccolo e gustoso spoiler: c'è La La Land in molte categorie
una scena del film La la land
Cinema
CONDIVIDI
La La Land è il film che ti ricorda di non smettere mai di sognare
Nominato a 14 premi Oscar, La La Land ti ricorda che puoi afferrare i tuoi sogni se lo vuoi davvero. Tira fuori il tuo sogno dal cassetto e...
Cinema
CONDIVIDI
10 film imperdibili da vedere (e rivedere) nel Giorno della Memoria
Il 27 gennaio in tutto il mondo si ricorda l'Olocausto nel Giorno della Memoria. Ecco i film da rivedere in TV e le nuove uscite al cinema