Vuoi una pausa pranzo dietetica? Segui i consigli dell'esperta Samantha Biale

Le dritte dell'esperta per una pausa pranzo perfetta al ristorante. Senza calorie in più

Più Popolare

Pausa pranzo: spesso è un problema, perché la maggior parte di noi non ha la possibilità di mangiare a casa. E quindi, oltre alla spesa che comunque non è da sottovalutare, c'è il problema di riuscire a nutrirsi in modo sano, senza pasticciare e, se sei a dieta, di riuscire a seguire il tuo menu.

Samantha Biale, nutrizionista e diet coach, ha pensato a noi con Pausa pranzo perfetta, La dieta giusta quando mangi fuori casa (ed. Mondadori), in cui analizza i diversi tipi di lunch time e le relative soluzioni. Tante dritte e piccoli test per risolvere il "tuo" problema.

Advertisement - Continue Reading Below

Ecco le sue 5 regole se la tua pausa pranzo tipica la passi al ristorante.

1. Lascia perdere i primi e scegli la combinazione antipasto + secondo

Le brutte sorprese caloriche arrivano con i primi, perché il condimento è difficilmente prevedibile. L'ideale è scegliere un antipasto di pesce o una tartare di manzo e poi un secondo semplice, come una grigliata mista o una tagliata con verdure.

2. Punta su ricette semplici dove tutti gli ingredienti siano ben riconoscibili

Anche di fronte a un menu sofisticato, orientati sempre su ricette semplici: più è complessa e laboriosa la preparazione, maggiore è la quantità di calorie nascoste. Una cottura piuttosto lunga infatti rende probabile che il cibo sia stato condito in modo particolarmente calorico con burro, olio e panna. Per questo preferisci sempre piatti che richiedono una cottura breve e poco elaborata: ai ferri, al cartoccio, al sale, alla griglia.

Più Popolare

3. Bevi in modo intelligente e con astuzia

Bevi un sorso d'acqua tra un boccone e l'altro: in questo modo mangi più lentamente e acceleri il senso di sazietà. Concediti un bicchiere di vino solo a metà pasto: in questo modo lo stomaco è già un po' pieno e si evita che il picco alcolico raggiunga il sangue in tempi troppo rapidi.

4. Pane e grissini mai prima di iniziare il pasto

Spizzicare pane e grissini prima di mangiare porta a immagazzinare calorie inutili, sottraendo il posto nello stomaco a cibi nutrizionalmente più completi. Scegli la tua porzione e gustala quando arrivano i piatti in tavola, poi allontana il cestino.

5. Se non puoi evitare il dolce, sceglilo "furbo"

Se si tratta di un pranzo di lavoro importante ed è quindi inopportuno rifiutare il dolce, cerca di limitare i danni preferendo dolci meno calorici come frutta con gelato, sorbetto o, al limite, una crème caramel che in genere non ha più di 140 calorie.

alimenti carboidrati
Diete
CONDIVIDI
7 alimenti che pensavi avessero pochi carboidrati... e invece!
Ops, forse devi ricrederti
semi di chia benefici e contro
Diete
CONDIVIDI
Quanto conosci i semi di Chia? Scopri i pro e i contro
Un super food dai mille benefici e qualche controindicazioni. Ecco quali
Diete
CONDIVIDI
Scopri la dieta proteica ma vegetariana
Ecco cosa e come mangiare per perdere peso senza troppe rinunce
bacche di goji proprietà dimagrire
Diete
CONDIVIDI
Tutti i pro e i contro delle bacche di Goji per dimagrire
Ma le bacche di Goji sono davvero utili per dimagrire? Scopri se sono efficaci e quali sono i pro e i contro di questo alimento
bere acqua fa dimargrire
Diete
CONDIVIDI
Ecco perché l'acqua aiuta (davvero) a dimagrire secondo la scienza
Ok, noi stiamo correndo a prendere un bicchiere d'acqua
Diete
CONDIVIDI
È sushimania anche per te? I pro e contro di sushi e sashimi
Ti piace il sushi e proprio non ne puoi fare a ameno? Ecco tutto quello che devi sapere!
cibi per stimolare il metabolismo
Diete
CONDIVIDI
7 cibi ultra buoni che stimolano il metabolismo
Alghe, proteine, cacao... Ecco gli alimenti che stimolano il tuo metabolismo e ti fanno perdere subito qualche chilo di troppo
caffè
Diete
CONDIVIDI
Tutto quello che devi sapere sul caffè
Caffè sì o no? Segui le dritte dell'esperta per salvaguardare la salute e gustare in serenità la tua tazzina
Homer Simpson  fame
Diete
CONDIVIDI
5 segni che la tua è davvero fame
Perché lo sai che l'impulso verso il barattolo di Nutella NON è fame, vero?
Diete
CONDIVIDI
La ricetta fai da te del kombucha, il tè che sgonfia
Già provato il kombucha?