Regole facili per dimagrire correndo (senza fare fatica!)

Bella notizia: per dimagrire correndo non serve affaticarsi troppo.​ Ecco come fare a perdere peso con la corsa tra sessioni a settimana, durata e frequenza cardiaca

Più Popolare

Hai mai pensato di dimagrire correndo? Il momento è ideale: sei appena tornata dalle vacanze, hai ancora voglia di vita all'aperto e le giornate sono luminose...

Cosa aspetti?

Se già ti viene l'affanno e il dolore alla milza al solo pensiero, fai reset! Sì, perché per dimagrire correndo non serve fare molto sforzo.

Come perdere peso con la corsa

Vero, la corsa è uno sport impegnativo, che coinvolge muscoli, articolazioni, tendini, il sistema cardiaco e respiratorio ma, seguendo le giuste regole, non soffrirai nemmeno un po'. E i chili di troppo si scioglieranno in un baleno.

Advertisement - Continue Reading Below

Innanzitutto, nella corsa non serve strafare. Anzi.

Meglio andare a correre per 20 minuti tre volte alla settimana, che una sola volta per 1 ora! Pian piano aumenta la durata dell'allenamento, permettendo al corpo di abituarsi alla nuova attività. Senza mai esagerare.

Quindi, ricorda, progressività e regolarità.

Inizia correndo, due o tre volte a settimana, lasciando sempre almeno un giorno di riposo tra ogni uscita.

Più Popolare

La corsa deve essere piuttosto lenta. Non serve andare veloci, anzi. Ricorda che correndo piano bruci i grassi, correndo veloce bruci gli zuccheri  e i carboidrati che hai mangiato qualche ora prima.

Non esiste una velocità valida per tutti, ovvio. Dipende dalla corporatura, dall'età e dal livello di allenamento. In generale però, per dimagrire,  devi rimanere intorno al 60-70% della tua frequenza cardiaca massima. Come puoi facilmente capirlo senza cardiofrequenzimetro? Mentre corri devi poter tranquillamente conversare (senza fare discorsi troppo concitati però!) con una tua amica, senza diventare paonazza o avere conati di vomito!!!! Ecco. Facile, no?

Regola finale, ascolta il tuo corpo. Correre fa dimagrire, rassoda le gambe e i glutei, ma soprattutto rilassa  e toglie lo stress. Questo ti permetterà di mangiare meglio e in modo più pulito (evita alcool e zuccheri, mangia i carboidrati solo al mattino e pochi a pranzo, mangia tanta frutta e verdura). Pronta per iniziare?

Related Article
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run 2017: guarda tutto quello che è successo alla prima edizione a Milano
Un'intera giornata all'insegna di beauty, fitness e divertimento, tra beauty influencer, scrittrici speciali, professioniste digital e...
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run: il programma in Auditorium / Acquario Civico
Ti aspettiamo il 13 maggio! All'Acquario Civico, parco Sempione, Milano
Iniziare a correre consigli
Running
CONDIVIDI
9 tip per inizare a correre (e per correre la Cosmo Run)
Se la Cosmo Run rappresenta la tua prima corsa ufficiale, ecco come affrontarla al meglio!
Running
CONDIVIDI
Cosmo Beauty Run: corri per una buona causa
Ti aspettiamo il 13 maggio!
Running
CONDIVIDI
Ma quanto bisogna correre per avere davvero benefici?
Da 5 minuti a due ore, scopri qui la verità sull'allenamento perfetto. Poi allaccia le scarpe e andiamo!
Running
CONDIVIDI
ISCRIVITI SUBITO ALLA COSMO RUN, 13 MAGGIO A MILANO
Segna in agenda la Cosmopolitan Run Beauty&Body! Ti aspettiamo!
Running
CONDIVIDI
La Run e gli eventi gratuiti del villaggio Beauty & Body
Si comincia al mattino (alle 9 c'è il riscaldamento), con una run benefica di 5 chilometri. E poi, fino a sera, tanti appuntamenti...
running-cose-che-devi-sapere-se-pensi-di-essere-troppo-lenta
Running
CONDIVIDI
6 cose che devi sapere se pensi di essere una runner troppo lenta
Per esempio, non si è mai troppo lente per indossare l'outfit da running che ti fa sentire al top!
quante-volte-alla-settimana-correre
Running
CONDIVIDI
Quante volte alla settimana dovresti correre?
La grande domanda di tutte le runners, ma la risposta può essere molto relativa e dipendere soprattutto dal tuo corpo
Running
CONDIVIDI
Se fai running alleni anche la mente, lo dice la scienza
Chi fa running migliora le connessioni del cervello grazie all'allenamento fisico e mentale. Lo dice la scienza