20 errori che fai quando corri

Hai cominciato a correre? Perfetto, sei già sulla buona strada! Se hai paura che la tua postura non sia perfetta, ecco gli errori da evitare e i consigli per correggerli

Più Popolare

Hai cominciato a correre? Grande! Attenzione, però, che potresti non farlo nel modo corretto: rischi di causare lesioni, rallenti l'andatura o, semplicemente, sembri una pazza.

Per arrivare al passo perfetto, devi tenere le braccia piegate a 90 gradi ogni volta che ti spingi in avanti, devi atterrare sull'intersuola (ovvero all'altezza del tallone del piede) e devi far oscillare il braccio opposto alla gamba in movimento e mantenerlo in linea con la spalla.

Advertisement - Continue Reading Below

Debora Warner, fondatrice di una palestra dedicata alla corsa di New York, ti mostra come correggere i tuoi piccoli errori:

1. Non ti riscaldi prima di cominciare

Un corretto riscaldamento prepara il corpo a lavorare alzando la temperatura interna e predisponendo l'invio di sangue ossigenato ai muscoli che lavorano. Ci vogliono solo pochi minuti per un lavoro ben fatto. Sul tapis roulant aumenta gradualmente il ritmo da 4,8 km/h a 5,6 km/h. Prima del passaggio aspetta 3 minuti. Se sei all'esterno regolati in modo simile. Saltare il riscaldamento è a tuo rischio e pericolo: all'orizzonte ci sono crampi e muscoli tirati. Insomma, potresti bruciarti prima del tempo.

Più Popolare

2. Non allunghi i muscoli prima di partire

Lo stretching è il modo migliore per prevenire gli infortuni, ridurre il dolore muscolare ed eseguire nel modo più efficiente possibile la corsa. Lo stretching dinamico è l'ideale: contemporaneamente allenta le articolazioni e riscalda i muscoli, in modo da non farti perdere tempo e ottimizzare l'allenamento.

3. Quando scendi dal tapis roulant solitamente non atterri sul pavimento

Solitamente si atterra dietro a un nastro in movimento che ti spinge indietro, come spiega Mike Bracko, un fisiologo. Se dietro il tapis roulant c'è una parete attrezzata, rischi di sbattere contro e rimanere schiacciata. Intorno al tapis roulant ci dovrebbe essere uno spazio libero di almeno 1,5 m.

4. Non hai il cavo di sicurezza che arresta il tapis roulant

La maggior parte dei tapis roulant ha un cavo di sicurezza. È una clip agganciata a una linguetta apposita sotto la presa frontale. Se cadi, il tapis roulant si arresta in pochi secondi e previene gli infortuni del caso. Utilizzare questo sistema di sicurezza è facilissimo: basta agganciare la clip sulla tua maglietta. Non ci saranno interferenze con la tua andatura.

5. Colpisci il suolo con i talloni

Quando affondi con il tallone rischi di rallentare e provocare infortuni al ginocchio. Se i tuoi piedi rimangono a terra per troppo tempo riduci la qualità della corsa e rendi l'allenamento meno efficiente.

6. Fai passi troppo lunghi

Anche se pensi che sia normale che i passi lunghi ti portino più velocemente dal punto A al punto B, ti stai sbagliando. I passi più corti sono ideali per una corsa eseguita correttamente e aumentano l'efficienza.

7. Fai oscillare le braccia sul petto

Questo fa male solo a guardarlo, ed è anche spreco di energia che causa una cattiva postura, costringe la gabbia toracica e rende più difficile la respirazione. Invece di flagellare il petto, sforzati di portare le braccia in avanti e farle oscillare rimanendo in linea con le articolazioni della spalla.

Advertisement - Continue Reading Below

8. Estendi troppo le braccia

Quando estendi i gomiti a ogni passo, crei una resistenza che spinge le braccia verso il basso. Siccome le gambe seguono istintivamente le braccia, questo movimento può rallentare il ritmo. Piega il gomito a 90 gradi per rimanere molto compatta.

9. Tieni una bottiglia di acqua in mano

Se hai un carico "irregolare" tendi a inclinare le spalle per darti equilibrio. Questo può influenzare l'oscillazione e l'andatura. Inoltre rischi di sforzare la schiena nella parte superiore. Per evitarlo, posa la bottiglia sulla consolle del tapis roulant. Se corri all'esterno, pianifica un percorso che abbia delle fontane a intervalli regolari o appronta sui fianchi una cintura per legare la bottiglia.

10. Sei troppo vicina alla consolle

Se sei troppo vicina alla consolle limiti il movimento delle braccia e rischi di interferire con la clip d'emergenza che così arresta il sistema improvvisamente quando non lo vuoi. Posizionati al centro del tapis roulant per aumentare la sicurezza ed eseguire correttamente la falcata.

11. Sei troppo lontana dalla consolle

Se la consolle è fuori portata di mano, è difficile regolare la velocità e rischi di arrivare a un punto in cui non riesci più a mantenere il passo. Se cadi indietro e ti spaventi, afferra i corrimano, salta in piedi ai lati della macchina e regola di nuovo la velocità.

12. Trascuri la posizione delle spalle

Se solo ti guardassi, ti imbarazzeresti da sola. Incurvare le spalle può condizionare la respirazione. Apri il petto e concentrati su come mantenere le scapole dritte per agevolare una corretta respirazione.

13. Salti su e giù invece che andare in avanti

Rimbalzi su e giù e togli le energie al corpo per andare in avanti. Il tuo corpo non si dovrebbe alzare più di 3 centimetri da terra.

14. Ti guardi intorno e rischi di strafare

Chissà se la ragazza alla tua destra sul tapis roulant era campionessa di resistenza al liceo o se il ragazzo alla tua sinistra si sta preparando per un triathlon. Quando sei su un tapis roulant pensa solo al tuo allenamento e concentrati sul tuo miglioramento. Non devi strafare o provare una velocità che non sei in grado di reggere.

15. Aumenti insieme la velocità e l'inclinazione

Aumenti la velocità e la pendenza insieme. Mike Bracko sostiene che questo spinge il corpo a mantenere il centro della gravità in una situazione anomala: muovere i tuoi arti mentre la superficie sotto di te si muove. Per evitare di cadere cambia una alla volta le variabili: velocità e pendenza.

16. Non modifichi la pendenza

Modificare la pendenza da 1 a 3 simula meglio una corsa all'aperto e facilita il passaggio tapis roulant a strada. Anche se non hai intenzione di correre all'aperto, alza l'asticella per migliorare la forza dei quadricipiti e quella dei polpacci. Inoltre è utile per aumentare l'intensità e migliorare velocità e resistenza.

17. Ti tieni alle maniglie

Questa abitudine limita il movimento e interferisce con il tuo passo naturale rendendolo più faticoso. Lascia che le tue braccia oscillino e riduci la velocità o l'inclinazione se hai problemi a tenere il passo senza l'aiuto della mani.

18. Rispondi ai messaggi mentre stai correndo

Se armeggi con il tuo cellulare sul tapis roulant, (ma anche se guardi al tv o leggi una rivista) ti distrai dall'esecuzione e ti "leghi" le mani. Se perdi l'equilibrio, rischi di non avere la prontezza per afferrarti alle maniglie. Se stai correndo all'esterno rispondere al cellulare o ascoltare la musica, ti impedisce di stare attenta agli ostacoli sulla strada e al traffico. Per evitare la tentazione metti il tuo smartphone in modalità "aereo".

19. Non ti raffreddi

Prima di concludere l'allenamento è saggio rallentare, sia che tu sia sopra un tapis roulant sia che tu stia correndo all'esterno. Aiuta il sangue a smaltire l'acido lattico (prodotto dall'esercizio intenso) che procura l'indolenzimento muscolare. Abbassa la velocità e cammina per almeno un minuto dopo avere terminato la corsa.

20. Non ti allunghi quando hai finito

Pochi esercizi di stretching dopo la corsa ti aiutano ad allungare i muscoli e a sentirli meno rigidi. E in più ti sentirai molto meglio. Insomma, delle ragioni sufficienti.

Pronta alla novita?

Nasce la #CosmoRunCrew! Ti piacerebbe correre con la redazione? Ecco come fare

Leggi anche:

Come diventare una runner se odi correre

Pronta per correre? Ecco come scegliere la playlist per andare al ritmo della musica

10 buoni motivi per andare a correre

8 esercizi di stretching da fare prima di correre

Da: Cosmopolitan
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run 2017: guarda tutto quello che è successo alla prima edizione a Milano
Un'intera giornata all'insegna di beauty, fitness e divertimento, tra beauty influencer, scrittrici speciali, professioniste digital e...
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run: il programma in Auditorium / Acquario Civico
Ti aspettiamo il 13 maggio! All'Acquario Civico, parco Sempione, Milano
Iniziare a correre consigli
Running
CONDIVIDI
9 tip per inizare a correre (e per correre la Cosmo Run)
Se la Cosmo Run rappresenta la tua prima corsa ufficiale, ecco come affrontarla al meglio!
Running
CONDIVIDI
Cosmo Beauty Run: corri per una buona causa
Ti aspettiamo il 13 maggio!
Running
CONDIVIDI
Ma quanto bisogna correre per avere davvero benefici?
Da 5 minuti a due ore, scopri qui la verità sull'allenamento perfetto. Poi allaccia le scarpe e andiamo!
Running
CONDIVIDI
ISCRIVITI SUBITO ALLA COSMO RUN, 13 MAGGIO A MILANO
Segna in agenda la Cosmopolitan Run Beauty&Body! Ti aspettiamo!
pool running cos'è
Running
CONDIVIDI
Pool running: cos'è e perché farlo una volta a settimana svolterà il tuo allenamento
Il pool running nasce come riabilitazione, ma i realtà può essere un allenamento super efficace
Running
CONDIVIDI
La Run e gli eventi gratuiti del villaggio Beauty & Body
Si comincia al mattino (alle 9 c'è il riscaldamento), con una run benefica di 5 chilometri. E poi, fino a sera, tanti appuntamenti...
running perché i primi chilometri sono sempre più difficili
Running
CONDIVIDI
Ecco perché quando corri i primi 2 km sono i più faticosi
Ci sono almeno 4 buone ragioni, ma superati gli ostacoli nulla ti fermerà!
running-cose-che-devi-sapere-se-pensi-di-essere-troppo-lenta
Running
CONDIVIDI
6 cose che devi sapere se pensi di essere una runner troppo lenta
Per esempio, non si è mai troppo lente per indossare l'outfit da running che ti fa sentire al top!