Alexander Wang è stato nominato direttore creativo di Balenciaga dopo le dimissioni di Nicolas Ghesquière, lo scorso anno. Lo stilista sulle prime aveva parecchi dubbi sul lavoro e dopo lunghe riflessioni si è rivolto a un sensitivo.

«Avevo la sensazione che il mio processo decisionale fosse guidato dalla paura», ha ammesso su Vogue Usa.

«Così ho stilato una lista di pro e contro e mi sono chiesto: “Che cosa temo? Il fallimento? Quello che la gente potrebbe pensare?”. Sapevo che dovevo soppesare ogni elemento».

Advertisement - Continue Reading Below

Fu François-Henri Pinault (ceo di Kering, holding company proprietaria della maison) a contattare per primo Wang.

«La mia reazione immediata fu no», ha confessato. «Gli dissi che ero molto occupato con il mio brand a New York e… che sarei stato l’uomo più odiato della moda!».

Pinault non accettò la risposta e chiese al creativo di passare a Parigi per visitare gli archivi della griffe, prima di decidere definitivamente. La visita ci fu, addirittura a telecamere disattivate per essere sicuri che nessuno ne arrivasse a conoscenza. Il resto è storia: Wang ha accettato la sfida e ora ne è entusiasta.

Più Popolare

«Da designer americano la mia paura più grande nell’approdare a una fashion house che esiste da così tanto tempo – e che è stata costruita da qualcun altro – era di dovermi sempre scontrare con un muro», ha rivelato.

«Quando ottenni il lavoro ci fu una grande speculazione sulla direzione che avrebbe preso il marchio». Fortunatamente la prima collezione fu accolta nel migliore dei modi.

Pare che al momento Wang stia cercando casa a Parigi, dove per ora non ha stretto particolari amicizie, anche per un problema di conoscenza della lingua.

«Ho provato le lezioni di Rosetta Stone, ma avrei bisogno di un’edizione sulla moda», ha ridacchiato.

«Rosetta Stone non mi insegna di orli e chiusure lampo, ma di ragazzine che vanno in piscina e di ragazzini che bevono il the», ha concluso.

© Cover Media

transiberiana d'talia info
Viaggi
CONDIVIDI
Hai mai pensato di fare un viaggio su un treno vintage?
Si chiama Transiberiana d'Italia ed è uno dei treni più suggestivi su cui puoi viaggiare!
Lifestyle
CONDIVIDI
Esquire Italia, il cocktail party di presentazione dell'edizione italiana del maschile di casa Hearst
Hearst ha presentato l'edizione italiana del maschile Esquire durante un cocktail party alle Gallerie D'Italia in Piazza Scala per dare il...
harry potter studios londra
Lifestyle
CONDIVIDI
Gli Harry Potter Studios di Londra offrono posti di lavoro. E uno è quello dei tuoi sogni
Comincia a prenotare il volo
gala hearst video della serata
Lifestyle
CONDIVIDI
Gala Hearst, guarda il video della serata esclusiva al Teatro alla Scala
Il red carpet, gli ospiti e il concerto diretto dal Maestro Placido Domingo
australia viaggiare lavorare working holiday visa visto
Viaggi
CONDIVIDI
Viaggio+lavoro in Australia? Come (e perché) partire per la terra del surf e del sole
Qui ci sono un po' di consigli utili per prendere subito il volo e riuscire a sbarcare il lunario in Australia
due ragazzi in aeroporto
Viaggi
CONDIVIDI
Come chiedere il rimborso se il tuo volo Ryanair è stato cancellato
Puoi richiedere fino a 400 euro
hotel giraffe africa
Viaggi
CONDIVIDI
AWWW! Esiste un hotel dove puoi fare colazione con le giraffe. Una meraviglia...
Ok, noi vorremmo già essere lì
Gala Hearst: concerto Placido Domingo
Lifestyle
CONDIVIDI
Gala Hearst: il concerto esclusivo di Placido Domingo e le foto della serata
Hearst Italia ha festeggiato gli anniversari di Gioia!, Gente, Elle e Marieclaire con una serata speciale al Teatro alla Scala: tutti i...
Lifestyle
CONDIVIDI
Dalani lancia una limited edition per festeggiare il sesto compleanno
Segna in agenda il 14 ottobre. Dalani, lo shopping club dedicato alla casa e all'arredamento, compie sei anni. E festeggia con una...
Lifestyle
CONDIVIDI
Affrettati fino a fine settembre c'è il pop up bar ispirato a Stranger Things
Ok, bisogna prendere un volo per Chigago SU.BI.TO!