Al suo esordio nella moda Jeremy Scott credeva che tutte le donne francesi indossassero capi d'haute couture.

Il celebre designer è nato e cresciuto in una fattoria del Missouri, poi all'età di 14 anni ha traslocato a Kansas City. Un cambiamento traumatico per il ragazzino che si rifugiava nei negozi di alta moda per fuggire agli atti di bullismo dei coetanei.

«Ero in fuga quattro giorno su cinque. Potete immaginarvi la situazione... vivevo in una città provinciale ed ero un giovane ragazzo gay, per cui diverso», ha raccontato il designer all'edizione inglese di Grazia.

Advertisement - Continue Reading Below

«Tutto ad un tratto sono stato catapultato in questo mondo fatto dei club kid (moda fiorita tra gli anni Ottanta e Novanta a Londra e New York) e di fantastiche sfilate di alta moda. Pensavo che la gente di Parigi vestisse solo con capi firmati!».

Divenuto più grande, Scott si trasferì a New York e lì finalmente ottenne il rispetto e il riconoscimento per la sua arte.

«La gente mi fermava e mi diceva: “Adoro il tuo sarong!”. Una cosa del genere non sarebbe mai successa a Kansas City!», ha commentato divertito il designer.

Più Popolare

Oggi lo stilista è diventato famoso grazie alle stampe variegate e ai colori accesi che utilizza per le sue creazioni, indossate da star del calibro di Katy Perry e Nicki Minaj.

«Credo che i miei capi siano perfetti per i musicisti poiché sono abiti dal forte impatto visivo e raccontano una storia. Queste giovani popstar sono delle mie grandi amiche, per cui perchè non provare a vestire anche le loro colleghe?», ha commentato ironico il divo, prima di rivelare il suo nuovo progetto di design che potrebbe interessare una cliente d'eccezione come la Duchessa di Cambridge.

«Presto andrò a Londra per il lancio di un passeggino. Sarebbe perfetto per il futuro reale inglese: immaginatevi Kate Middleton spingere il mio passeggino mentre indossa ai piedi un paio di sneakers!», ha commentato ironico il designer.

«Adoro lavorare su più fronti perchè per me la creatività è come l'acqua di un pozzo. Puoi versarla in un bicchiere, in una caraffa o in un vaso».

© Cover Media

la battaglia dei sessi film
Cinema
CONDIVIDI
'La battaglia dei sessi', ecco perché devi vedere il film sulla tennista che ha combattuto per le donne
E fa anche ridere
ventosa vino vasca da bagno
Lifestyle
CONDIVIDI
Ecco la ventosa magica per drinkare felice nella tua vasca da bagno
La gioia vera #bathwine
Lifestyle
CONDIVIDI
Mika ti invita a Narnia. Potresti forse dirgli di no?
Le novità della seconda stagione di Stasera CasaMika con Luciana Littizzetto (e uno studio tutto nuovo)
Una foto in primo piano di Daniele Bossari
Lifestyle
CONDIVIDI
Daniele Bossari, il più dolce dei concorrenti, è uscito dalla casa Grande Fratello Vip. Rientrerà?
Qualunque sia il motivo noi tifiamo #TeamBoss!
libri cuscino harry potter
Lifestyle
CONDIVIDI
I cuscini-libro di Harry Potter ti terranno comoda mentre leggi i tuoi libri preferiti sul divano
Sì, la copertina si apre e li puoi anche leggere...
studiare moda sydney
Lifestyle
CONDIVIDI
Studiare moda a Sydney: ecco cosa mi ha raccontato uno studente della scuola Polimoda di Firenze
La storia di Yan We: dalla Cina all'Italia fino a Sydney
Lifestyle
CONDIVIDI
Il contratto del doposbronza (ovvero 7 cose che fai dopo aver bevuto troppo)
Questo è un atto ufficiale stilato da Una Donna Che La Notte Scorsa Ha Bevuto Troppo ___________________ (in seguito indicata come "la...
Lifestyle
CONDIVIDI
Guai a chiamarle giocattoli, scopri che cos'è l'arte delle bambole reborn
Un viaggio nel mondo delle reborn dolls, tra luci, ombre, artiste famose e collezioniste appassionate
natale a new york
Viaggi
CONDIVIDI
A New York c'è il Natale più romantico del mondo, ecco cosa vedere
Potrebbe essere il Natale più bianco che tu abbia mai visto
zucche halloween harry potter
Lifestyle
CONDIVIDI
Definitiva! La tua zucca di Halloween deve essere così, con la faccia di Harry Potter
Luna Lovegood avrebbe amato questi tutorial