Al suo esordio nella moda Jeremy Scott credeva che tutte le donne francesi indossassero capi d'haute couture.

Il celebre designer è nato e cresciuto in una fattoria del Missouri, poi all'età di 14 anni ha traslocato a Kansas City. Un cambiamento traumatico per il ragazzino che si rifugiava nei negozi di alta moda per fuggire agli atti di bullismo dei coetanei.

«Ero in fuga quattro giorno su cinque. Potete immaginarvi la situazione... vivevo in una città provinciale ed ero un giovane ragazzo gay, per cui diverso», ha raccontato il designer all'edizione inglese di Grazia.

Advertisement - Continue Reading Below

«Tutto ad un tratto sono stato catapultato in questo mondo fatto dei club kid (moda fiorita tra gli anni Ottanta e Novanta a Londra e New York) e di fantastiche sfilate di alta moda. Pensavo che la gente di Parigi vestisse solo con capi firmati!».

Divenuto più grande, Scott si trasferì a New York e lì finalmente ottenne il rispetto e il riconoscimento per la sua arte.

«La gente mi fermava e mi diceva: “Adoro il tuo sarong!”. Una cosa del genere non sarebbe mai successa a Kansas City!», ha commentato divertito il designer.

Più Popolare

Oggi lo stilista è diventato famoso grazie alle stampe variegate e ai colori accesi che utilizza per le sue creazioni, indossate da star del calibro di Katy Perry e Nicki Minaj.

«Credo che i miei capi siano perfetti per i musicisti poiché sono abiti dal forte impatto visivo e raccontano una storia. Queste giovani popstar sono delle mie grandi amiche, per cui perchè non provare a vestire anche le loro colleghe?», ha commentato ironico il divo, prima di rivelare il suo nuovo progetto di design che potrebbe interessare una cliente d'eccezione come la Duchessa di Cambridge.

«Presto andrò a Londra per il lancio di un passeggino. Sarebbe perfetto per il futuro reale inglese: immaginatevi Kate Middleton spingere il mio passeggino mentre indossa ai piedi un paio di sneakers!», ha commentato ironico il designer.

«Adoro lavorare su più fronti perchè per me la creatività è come l'acqua di un pozzo. Puoi versarla in un bicchiere, in una caraffa o in un vaso».

© Cover Media

Lifestyle
CONDIVIDI
Dimentica il beer pong! È arrivato il prosecco pong (e vogliamo giocarci subito)
Bollicine, please!
Cucina e ricette
CONDIVIDI
I cupcake pignatta a forma di unicorno è la cosa più deliziosa che tu possa mangiare
Guarda gli zuccherini colorati che escono dal suo "cuore"
cosmopolitan settembre 2017 copertina
Lifestyle
CONDIVIDI
Cosmopolitan di settembre 2017 è su smartphone e tablet
Scopri in anteprima di cosa parliamo questo mese
Lifestyle
CONDIVIDI
Guida ai castelli più belli di Game of Thrones, quale ti piacerebbe conquistare?
Da Fortezza Rossa a Alto Giardino, ecco tutto ciò che c'è da sapere sui castelli del Trono di Spade
sarahah app messaggi anonimi
Lifestyle
CONDIVIDI
Sarahah, la app di messaggi per recensire le persone a rischio cyberbullismo
Ha già milioni di iscritti, ma qualcuno (troppi) la usano come strumento per insultare
come si ricarica batteria cellulare
Lifestyle
CONDIVIDI
Hai sempre sbagliato a ricaricare la batteria del tuo cellulare. OPS!
Con questo metodo forse riuscirai a farla durare di più
piscine piu belle del mondo
Lifestyle
CONDIVIDI
Le piscine più belle (e strane) del mondo? Sono uno spettacolo in cui vorresti tuffarti subito
Queste 15 piscine ti faranno davvero sognare ad occhi aperti...
ikea cosa significa
Lifestyle
CONDIVIDI
Sai che cosa significa IKEA?
Spoiler: NON è una parola svedese (o meglio, non proprio)
Due hotel belli da fotografare a Los Angeles e a Santorini
Viaggi
CONDIVIDI
Gli hotel più instagrammabili del mondo
Fai spazio alla memoria dello smartphone: questi posti da sogno ti renderanno la regina del social
gatti vita che vorresti
Lifestyle
CONDIVIDI
14 prove che i gatti fanno la vita che vorresti fare tu
Il mondo degli umani sa essere crudele!