8 cose da sapere prima di uscire con un bresciano

Ok, può essere un tipo un po' rigidello. Ma alla fine della cena, vedrai: non tutte le rigidità verrano per nuocere ;-) 

ALTRI DA Istruzioni per uscire con un ragazzo di...
14 articles
Il calabrese DOC che abbiamo preso in prestito per rappresentare i suoi conterranei è il mitico Gennaro "Ringhio" Gattuso, nato a Corigliano Calabro
12 cose da sapere prima di uscire con un calabrese
Enrico Dal Buono
10 cose da sapere prima di uscire con un ferrarese
Morgan
10 cose da sapere prima di uscire con un brianzolo

1. Baciami ancora. Noi a Brescia non siamo per niente avari. Anzi: siamo supergenerosi. E infatti quando ci salutiamo, ci diamo tre baci sulle guance. Non due. Tre. L'origine di tale uso è ignoto. Ma tu sappilo, perché è una bruttissima sensazione quella di baciare l'aria, mentre lei si è già tirata indietro. 

2. Tira fuori le palle, fin da subito. Se l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro, Brescia lo è di più. E per colpire uno cresciuto a pane e piccola-e-media-impresa ci vuole una ragazza tosta e intraprendente, altro che tre metri sopra il cielo. Insomma, non fare quella che non ha voglia di lavorare, di faticare, di rispettare gli impegni. La vita è fatica, anche quando, per dire, usciamo a bere. Ci si impegna sempre, fino in fondo, costi quel che costi, a finire tutte le bottiglie del locale. Siamo gente seria, noi bresciani. 

Advertisement - Continue Reading Below

3. Pirlo, non spritz. A Brescia si beve il pirlo, con la o, in varianti di grandezza (per te stasera pirlo grande, è ovvio) e di carica esplosiva: lo si fa con il Campari o con l'Aperol (moderna versione alleggerita). Lo spritz (una robaccia veneta) si fa col prosecco. Il pirlo invece, che è più antico, col vino bianco fermo. Il calciatore Andrea (Pirlo) non c'entra niente. Salute. A te.

4. Non rompere le palle con l'accento. Cosa ci vuoi fare: è cantilentante, non sempre aggraziato, ma di sicuro musicale. È così (ingiustamente) deriso che se dici di apprezzarlo farai un gol a porta vuota: non serve che tu sia sincera, per quello c'è il terzo appuntamento.

More From Istruzioni per uscire con un ragazzo di...
14 articles
Il calabrese DOC che abbiamo preso in prestito per rappresentare i suoi conterranei è il mitico Gennaro "Ringhio" Gattuso, nato a Corigliano Calabro
12 cose da sapere prima di uscire con un calabrese
Enrico Dal Buono
10 cose da sapere prima di uscire con un ferrarese
Morgan
10 cose da sapere prima di uscire con un brianzolo
9 cose da sapere prima di uscire con un fiorentino
Giorgio Pasotti
10 cose da sapere prima di uscire con un...

Related Article

5. Impara il vocabolario base. Quando un bresciano parla, spesso infarcisce il suo eloquio con parole e frasi presa dalla lingua indigena, di cui va stolidamente fiero. Onde evitare divertenti fraintendimenti, ecco un rapido glossario. Quando dice "in parte" intende "di fianco", gnari vuol dire ragazzi e se parla della sua "baita" non vuol dire che abita con Heidi e Peter, è solo il suo modo per dire casa. Bellissimo si dice "bello fess" (e tvb diventa tvbfx, credimi). I più vichinghi dicono "bello stain". Per le romane: "a piotte" vuol dire a piedi, non c'entrano i soldi (1 piotta = 100 euro). Impara anche a riconoscere la provenienza geografica: se la sua s è sibilante come un serpente è della pianura, se è aspirata come quella di predicatore arabo allora è delle valli. Se vuoi divertirti, chiedigli di recitare in dialetto questa frase: se non è abbastanza il sale sul salame se lo sala se si alza (vedrai, VEDRAI!). 

6. Non pronunciare mai la parola vietata: BERGAMO. Per te Bergamo non esiste, è un errore dei cartografi su cui noi bresciani chiudiamo un occhio per pura cortesia. Bresciani e bergamaschi sono così simili che per tutto il resto del mondo sono la stessa cosa. Non per te stasera. Ti piacerebbe essere scambiata per quella stro**a di tua sorella? Ecco. E poi: di' che ti piace il Lago di Garda, e anche quello d'Iseo, dai c'è pure l'installazione di Christo e fa tanto fighetto. Niente ci rende più orgogliosi dei complimenti ai nostri laghi, manco li avessimo riempiti noi con il secchiello. 

7. Non dire che sei a dieta. Un vero bresciano ti aprirà con orgoglio le porte di un mondo fatto di polenta, spiedo (non c'entra con gli spiedini: è carne arrosto cotta per ore con quintali di burro), casoncelli, salami nostrani - tutti diversi, tutti fatti da un parente secondo ricetta segreta, tutti buonissimi. Stai per entrare nella terra in cui scorre burro e piove formaggio grattugiato. Beata te.

8. Niente cuoricini, non in pubblico. Non ti aspetterai certo che a un virile abitante della terra del metallo (la nostra provincia ha conquistato il mondo a suon di pistole-posate-rubinetto-tondino) piaccia farsi vedere tenero e coccoloso davanti agli altri. Giammai. Ma non disperare: alla fine della cena, non tutte le rigidità verrano per nuocere ;-) 

Segui Marco Pedersini su Twitter 

* Francesco Renga, 47 anni, è nato a Udine ma è un bresciano doc: basta sentirlo parlare! È appena uscito il suo nuovo album  Scriverò il tuo nome. Il 15 ottobre sarà in concerto al Mediolanum Forum di Milano e il 22 ottobre, per la prima volta, salirà sul palco del Palalottomatica di Roma.

Leggi anche i nostri speciali 

Istruzioni per uscire con un ragazzo di...

Istruzioni per uscire con una ragazza di...

Relazioni
CONDIVIDI
Questo è quello che pensa (davvero!?!) il tuo ragazzo mentre dormite insieme
Scoregge e alzabandiera mattutini
koppel-date
Relazioni
CONDIVIDI
11 segnali che hai una relazione con un bravo ragazzo (e ne sei felice!)
Non ti preoccupare, non si comporterà da stronzo.
koppel maakt ruzie
Relazioni
CONDIVIDI
8 cose irragionevoli (ehm... e divertenti) che ogni donna fa al suo fidanzato
Siamo tutte un po' ridicole
Relazioni
CONDIVIDI
Baci al mattino e altre 8 ragioni per cui dormire insieme è la cosa più bella del mondo
Tranne se russa, ovviamente
una coppia che si lascia
Sesso e Amore
CONDIVIDI
Questo è il peggior modo di lasciarsi, secondo la scienza
Tutti conosciamo qualcuno a cui è successo
Relazioni
CONDIVIDI
Obiettivo relazione intima: 10 consigli per legarvi di più l'una all'altro
Per creare una relazione profonda ci vuole tempo, ma puoi iniziare tu a rendere il vostro rapporto unito, pieno di rispetto e dolcezza
relatie
Relazioni
CONDIVIDI
8 cose un po' strane ma carine che il tuo fidanzato fa solo con te
Secondo lui non c'è niente di più bello che placcarti, fare la lotta e buttarti sul letto.
koppel-date
Relazioni
CONDIVIDI
Una bucket list per te e il tuo amore: ecco le attività più belle da fare assieme!
Con lui non ti annoierai mai!
Up coppia
Relazioni
CONDIVIDI
Esiste una differenze tra una relazione annoiata e una confortevole. Anzi 5
Tu in quale fase sei? Confortevole, matura e quindi meravigliosa, oppure annoiata e al capolinea? A volte non è facile capirlo. Ecco cinque...
Allison e Scott Teen Wolf
Relazioni
CONDIVIDI
4 segnali che il tuo ragazzo ti vuole nascondere al resto del mondo
Si chiama stashing ed è una nuova, discutibile tendenza in fatto di dating: è quando il tuo ragazzo fa di tutto per tenerti nascosta. Se ti...