​Ecco la vera ragione per la quale amiamo i ragazzi cattivi

Ti affezioni sempre ai cattivi ragazzi​? E' colpa della chimica. Leggi qui!

Più Popolare

Le ragioni per cui amiamo i ragazzi cattivi non sono solo emotive e psicologiche, hanno anche  una componente biochimica. La verità è che il nostro cervello può essere programmato per fissarsi su persone che non vanno bene per noi. Ti sei mai chiesta perché non eri capace di lasciare proprio quella persona che definiva la vostra relazione ambiguamente, ti trattava scorrettamente, tirava fuori le tue peggiori insicurezze e allo stesso tempo ti soggiogava con paroline dolci facendoti fantasticare su un futuro meraviglioso insieme?

Advertisement - Continue Reading Below

Sfortunatamente per quelle di noi che hanno la tendenza a frequentare i cattivi ragazzi, la nostra dipendenza dai partner tossici è rafforzata dai loro maltrattamenti nei nostri confronti. Quando incontriamo per la prima volta chi ci fa male il nostro legame viene cementato grazie alle sue eccessive attenzioni unite alla negazione delle emozioni per tutta la durata della relazione. 

La consapevolezza di cosa un partner tossico fa al nostro cervello rende più probabile riuscire a smettere di investire su di lui: l'importante è rendersi conto che il legame potente che si è creato è dovuto alla chimica.

Più Popolare

Ricorda che rifiuto e amore vanno spesso a braccetto in questo tipo di relazioni in cui il partner continua a dare messaggi contrastanti. Il rifiuto può fare male, letteralmente: i circuiti del cervello in una rottura rispecchiano quelli di quando stai provando dolore fisico. Queste sono alcune delle sostanze chimiche che condizionano i nostri legami.

Dopamina

Esperienze positive come appuntamenti indimenticabili, adulazione, sesso straordinario, regali, grandi gesti romantici rilasciano dopamina nel cervello. Quest'ultima è un neurotrasmettitore che controlla i centri del piacere creando i circuiti della ricompensa, i quali automaticamente generano associazioni nel nostro cervello che collegano i partner romantici con il piacere e addirittura la sopravvivenza.

La fregatura? La dopamina scorre più facilmente nel cervello quando c'è un programma di "rinforzo intermittente" della ricompensa piuttosto che un programma costante. L'inabilità del partner tossico di darci quello di cui abbiamo bisogno ci lascia a struggerci sui momenti migliori e ci fa continuare a investire nella relazione. 

L'esperienza "frustrazione-attrazione" aumenta i sentimenti d'amore anziché spegnerli. Gli uomini emotivamente inaccessibili o altri tipi di partner tossici sono maestri del rinforzo intermittente; fanno le cose secondo un loro programma. Possono scomparire per giorni, possono avere altre donne, possono corteggiarti costantemente e al contempo negarti lo status di relazione. Sono sempre insicuri (o fin troppo sicuri quando ti stanno riempiendo di paroline dolci a letto) sul futuro, e ti lasciano a interrogarti sulle loro vere intenzioni praticamente ogni giorno. 

Quando non sappiamo quando sarà la prossima volta che vedremo qualcuno o non riusciamo a prevedere la sua prossima mossa, quella persona diventa molto più affascinante per il nostro cervello. Per questo, quel ragazzo così carino che ci riempie di gesti gentili costantemente piuttosto che periodicamente ci fa sentire meno gratificate del ragazzaccio che alterna appuntamenti meravigliosi per poi scomparire facendoti false promesse e dichiarazioni ambigue. 

Il nostro cervello può diventare masochista, e mettersi alla ricerca delle persone che lo feriscono. Si abitua così tanto al comportamento per bene dei bravi ragazzi che smette di rilasciare altrettanta dopamina. 

Questo è il motivo per cui, anche nelle relazioni sane, possiamo abituarci alla sicurezza di un partner gentile che troveremo man mano sempre meno eccitante. D'altro canto, prendersi una tregua da un partner tossico dà ai circuiti della ricompensa del cervello una bella resettata così che la prossima volta che gli piaceremo di nuovo e ci risucchierà nella relazione, gli effetti della dopamina sembreranno molto più dolci. 

Sfortunatamente, più alta è l'inaccessibilità emotiva del partner più lui ci sembra eccitante – o almeno lo sembra ai centri della ricompensa del nostro cervello. Resistere all'effetto della dopamina significa resistere a creare nuovi ricordi piacevoli con la persona che ci procura piacere primariamente soprattutto attraverso il dolore.

Ossitocina

Non dimentichiamoci di come ci leghiamo a questi partner attraverso il potere del contatto. L'intimità fisica permette alle donne che si trovano in relazioni disfunzionali di rilasciare indiscriminatamente ossitocina, chiamata anche l'ormone dell'amore. 

Questo è lo stesso ormone che lega una madre e un figlio alla nascita, e ti lega anche agli uomini che non ti meritano. L'ossitocina favorisce non solo l'attaccamento ma anche la fiducia, per cui l'inganno da parte di un partner tossico non ti farà necessariamente smettere di fidarsi di lui ciecamente. L'effetto dell'ossitocina può essere più forte nelle donne che negli uomini. 

Cortisolo, adrenalina e norepinefrina

I partner tossici provocano picchi nei nostri livelli di cortisolo, adrenalina e norepinefrina (o noradrenalina), regolatori delle nostre reazioni alle situazioni di stress che condizionano il nostro istinto di "attacco o fuga". In una relazione tossica spesso accade che questo istinto si blocchi e ci blocchi nella relazione. 

Advertisement - Continue Reading Below

Il rilascio degli ormoni dello stress aguzza la tua attenzione su quel particolare partner, questo perché abbiamo la tendenza a diventare estremamente consapevoli di tutto quello che fa andare in sovraccarico il sistema ormonale dello stress come reazione evoluzionistica a una minaccia. 

Questo è verosimilmente ciò che ci spinge a cercare la fonte sia del disagio che del conforto: il partner tossico può diventare contemporaneamente il tuo porto sicuro così come il pretesto miserabile per una relazione. Secondo Christopher Bergland, ossitocina, adrenalina e cortisolo lavorano insieme per riconsolidare i ricordi basati sulla paura. Così le tue paure e l'ansia dell'abbandono da parte di questo partner combinati con l'intimità fisica rendono i ricordi a lui relativi più vividi e più difficili da sradicare.

Più Popolare

L'imprevedibilità, la paura e l'ansia associati a un partner che ti fa camminare sulle uova e puntualmente ti fa girare la testa innesca il rilascio di  adrenalina che ha un effetto antidepressivo. Possiamo diventare dipendenti da questo effetto. Anche la paura rilascia dopamina, che di nuovo nutre questi circuiti odiosi della ricompensa nel nostro cervello lasciandoci desiderose di un'altra scarica di adrenalina. 

Paura e piacere inevitabilmente si intrecciano tra loro. Questo è il motivo per cui una coppia che va sulle montagne russe insieme o vive un'esperienza di vita o di morte comune tende a legarsi ancora più strettamente. È anche il motivo per cui si tende a legarsi inavvertitamente più profondamente con qualcuno che ci ha fatto del male o che ci ha reso oggetto di abusi: è ciò che chiamiamo "trauma bonding", il legame creato attraverso il trauma.

Serotonina

Quando ci innamoriamo diventiamo ossessivi come le persone che soffrono di disturbi ossessivi-compulsivi. Le ricerche svelano che livelli di serotonina nel cervello, quando siamo innamorati, calano in modo simile nelle persone che soffrono di disordini ossessivo-compulsivi. Siccome la serotonina regola e stabilizza l'umore, trattenendo i pensieri ossessivi, immagina quanto livelli bassi di serotonina quando sei coinvolta con qualcuno possono far andare fuori controllo le tue capacità decisionali e di giudizio. Siccome anche la dopamina viene rilasciata quando riesumiamo ricordi piacevoli, il costante sognare a occhi aperti e cullarsi nei ricordi dei primi momenti romantici con un partner affascinante innesca l'effetto di amplificare questo circuito nel cervello. 

Questo è il motivo per cui indugiamo su ogni messaggio, aspettando ansiosamente la successiva telefonata o fantasticando sul prossimo appuntamento anche se è con qualcuno che a livello di logica sai essere inadatto a te.

I partner tossici  tendono a dominare il nostro cervello 24 ore su 24 con il loro comportamento imprevedibile così che con il loro "love-bombing", per questo non c'è da meravigliarsi se sviluppiamo una compulsione  irrazionale di tornare con chi ci ferisce.  

La chiave per la guarigione dalla dipendenza dai cattivi ragazzi risiede nel sostituire questa droga dannosa con ricompense e ossessioni più salutari – quelle che ci nutrono veramente piuttosto che quelle che ci affamano e ci lasciano barcollanti in attesa di ricevere qualche altra briciola. Innamorarsi di un partner pericoloso è molto simile a diventare tossicodipendenti gravi.

Per sopravvivere agli effetti dell'astinenza dobbiamo andare in crisi, o almeno cominciare a svezzarci da questi alti livelli di tossicità.

Related Article

COSA NE PENSI?

10 segnali che ti dicono che lui pensa sempre a te
Relazioni
CONDIVIDI
10 segnali che pensa sempre a te
Ti manda messaggini più volte al giorno e si ricorda di anniversari improbabili? Questi (e altri) segnali ti dicono che puoi metterti...
amiche tinder
Sesso e Amore
CONDIVIDI
Con Tinder adesso puoi fare da Cupido alle tue amiche
Buone notizie! Adesso la tua amica può contare anche sul tuo aiuto per trovare Mr. Right 🙌​
Relazioni
CONDIVIDI
4 tipologie di uomini da evitare
​Dal narcisista al vampiro energetico 4 ti​pi di uomo da cui tenerti alla larga​
Relazioni
CONDIVIDI
Unione Civile, il racconto di Francisco per dire sì a Luca
Francisco e Luca sono la prima coppia ad essersi unita civilmente a Roma, dopo l'approvazione della legge Cirinnà. Leggi la loro storia e...
5 consigli di porno star famose sulla posizione del 69 per godere al massimo
Sesso e Amore
CONDIVIDI
Posizione 69: ecco cinque consigli di pornostar famose
Ammettiamolo: fare il sessantanove a letto non è semplicissimo. Cinque famose pornostar ti danno delle dritte preziose (sopratutto...
Valentina Nappi protagonista con Le ragazze del porno del film hard Queen Kong con la regia di Monica Stambrini.
Sesso e Amore
CONDIVIDI
Arrivano Queen Kong e Insight, i film hard di Le ragazze del porno con ​​Valentina Nappi
Vuoi vedere un porno d'autore? Non perderti Queen Kong e Insight, di Monica Stambrini e Lidia Ravviso, due registe del collettivo Le...
Scopri il kamasutra della lavatrice, e non solo: ecco 5 posizioni per fare l'amore con gli oggetti della casa
Kamasutra
CONDIVIDI
Il kamasutra della lavatrice
Scopri il kamasutra della lavatrice (e non solo!). Ecco 5 posizioni per fare l'amore con gli oggetti della casa​
Sesso e Amore
CONDIVIDI
Sesso anale: 10 donne ti dicono cosa devi sapere
Vuoi provare il sesso anale? 10 ragazze che l'hanno fatto ti raccontano cosa devi assolutamente sapere ​
Fianchi larghi, la scienza ha scoperto perché piacciono agli uomini
Sesso e Amore
CONDIVIDI
Agli uomini piacciono i fianchi larghi. La scienza ha scoperto perché
Avere fianchi larghi è sexy, ma anche funzionale​. Leggi qui
tutti gli errori che una donna non dovrebbe fare quando si masturba
Sesso e Amore
CONDIVIDI
5 errori da non fare MAI quando ti masturbi
«Come ci si masturba?». Cosmo ha parlato con sessuologi e ginecologi, e ha individuato 5 errori che potresti commettere quando ti masturbi....