Balenciaga: Shaping Fashion, presto a Londra una grande mostra per festeggiare i 100 anni della Maison

Balenciaga: Shaping Fashion, a Londra la grande mostra per festeggiare i 100 della Maison

Balenciaga oggi è tra i brand più influenti del fashion system: con un creative director come Demna Gvasalia e un compleanno importante da festeggiare nel 2017, non poteva ricevere regalo migliore di una mostra celebrativa come Balenciaga: Shaping Fashion.

Dal prossimo maggio 2017 saranno esposti, al Victoria & Albert Museum di Londra, 100 abiti e 20 cappelli, tantissimi bozzetti originali, campioni di tessuto, filmati rari del couturier al lavoro e pezzi inediti super segreti.

Una vera chicca per i fan del brand e un'occasione unica per riscoprire come il lavoro e la genialità di Cristóbal Balenciaga abbiano cambiato la moda per sempre.

Rivedi il meglio di Balenciaga in 15 punti per decidere seriamente di pianificare un giretto a Londra!

Advertisement - Continue Reading Below

1 L'AVVENTURA COMINCIA A 22 ANNI

Cristóbal Balenciaga è spagnolo ed è figlio di una sarta. A soli 22 anni, nel 1917, apre il suo primo atelier a Donostia-San Sebastian, a cui farà seguire le aperture di Madrid e Barcellona. Durante la dura guerra civile spagnola, nel 1937 decide di spostare il suo business a Parigi, dove incomincia l'avventura di couturier in Avenue George V al numero 10.

Advertisement - Continue Reading Below

2 LA STIMA DEI SUOI COMPETITORS

"L'Alta Moda è come un'orchestra, di cui Balenciaga è il direttore. E qui noi siamo solo musicisti in ascolto delle sue indicazioni" A parlare è un altro grandissimo couturier, Christian Dior, in totale ammirazione del genio spagnolo di Cristóbal.

Come lo era Hubert de Givenchy, "È l'architetto dell'Haute Couture", mentre Coco Channel disse di lui "È l'unico a potersi definire couturier, in quanto sapeva disegnare, tagliare e confezionare un abito dall'inizio alla fine".

Advertisement - Continue Reading Below

3 A LUI DEVI LE FORME COCOONING

Cristóbal Balenciaga era un purista, amante delle forme fluide, sinuose e amplificate. Decide di liberare la donna dalla costrizione del punto vita trasformando radicalmente la silhouette, eliminando il corsetto e ampliando le spalle. Comincia in sordina nel 1951 con il Tailleur semi aderente, poi nel 1953, inserisce la gonna a palloncino e prosegue nel 1957 con l'abito a sacchetto, evoluzione degli studi della Barrel Line del '47 e nel 1958 lancia il Cocoon Coat che vedi in foto.

Advertisement - Continue Reading Below

4 IL CORAGGIO DI COLTIVARE UNA VISIONE

Nel 1950 crea la linea Balloon, dove i volumi si gonfiano intorno al corpo con grazia inaudita.

Advertisement - Continue Reading Below

5 NEL 1958 NASCE L'ABITO BABY-DOLL

La silhouette trapezoidale del Baby-Doll dress annulla il punto vita enfatizzando la coda sul retro: grazie anche alla ricerca di tessuti e filati innovativi del tempo. Come il Gazar, creato per lui dalla casa Abrahm, una specie di raffia di seta dalla particolare struttura rigida, in grado di dare vita alle idee del maestro.

Advertisement - Continue Reading Below

6 L'ABITO ANFORA

Nel 1958 il governo francese lo nomina Gentleman of the Legion of Honor per il prezioso apporto e prestigio conferito all'industria della moda, mentre la stampa internazionale lo descrive come il Maestro, il Re dell'Haute Couture.

Advertisement - Continue Reading Below

7 ANNI 60, SPERIMENTAZIONE PURA

Gli abiti diventano sempre più astratti, avvolgono il corpo femminile in una visione davvero onirica. Abito flower del 1967.

Advertisement - Continue Reading Below

8 L'ELEGANZA EVERGREEN DEI PROFUMI

Le fragranze della Maison Balenciaga sono un feticcio non solo per i collezionisti profumieri. Le Dix nasce nel 1947 come richiamo del numero civico della mitica boutique parigina, mentre e due anni dopo arriva anche La Fuite Des Heures, e Quadrille nel 1955.

Advertisement - Continue Reading Below

9 LA RINASCITA: NICOLAS GHESQUIÈRE

Dopo 35 anni intensi, nel 1968 Balenciaga presenta l'ultima collezione, annuncia il suo ritiro dalle scene e la chiusura di tutte le boutique.

Nel 1997 arriva il tocco magico di Nicolas Ghesquière, che a soli 26 anni e per i 15 successivi, ricostruisce il marchio da zero: firma una moda intellettuale e aperta alle contaminazioni. Nella foto i look della collezione Primavera Estate 2008.

Advertisement - Continue Reading Below

10 L'INTERMEZZO: ALEXANDER WANG

Dopo l'uscita di Ghesquière nel 2012, subentra Alexander Wang, designer cino-americano emblema del miracolo delle Contemporary Collection made in USA. Sono tre anni velocissimi che forse non raggiungono l'intensità creativa richiesta dai vertici della proprietà Kering, holding multinazionale di François-Henri Pinault. Nella foto i look Autunno Inverno 15-16 firmati da Wang sono quelli che più si avvicinano ai codici estetici Balenciaga.

Tendenze
CONDIVIDI
Il giro del mondo in lingerie! Ecco i reggiseni ispirati alle mete più belle
Preparati per un inverno che ti sorprenderà, Teszenis ha inventato la lingerie che ti fa viaggiare
Tendenze
CONDIVIDI
Da Hollywood Anni 30 a oggi: il perchè del successo dell'abito sottoveste bianco
L'idea nasce a Parigi negli Anni 30 da una grande couturière Madeleine Vionnet e piace subito ai grandi costumisti della Golden Age di...
Preparati, sarà un autunno inverno 2017-2018 ricchissimo di colori pieni, stampe a fiori di mille tipi e qualità e texture ricche per i maglioni tutti da toccare.
Tendenze
CONDIVIDI
I 10 colori e stampe moda autunno inverno 2017-2018 da usare per i tuoi outfit
Oltre al rosso e al nuovissimo verde lime, sei cool se fai tappezzeria. Scrollare per credere.😎
I jeans skinny meglio a vita bassa o a vita alta? Ecco tanti outfit e look di tendenza moda autunno inverno 2017 2018.
Tendenze
CONDIVIDI
Meglio i jeans skinny vita bassa o a vita alta?
Hai12 outfit di tendenza autunno inverno per deciderlo
Tendenze
CONDIVIDI
Happy Birthday Madonna, tutte le citazioni più Wow! dell'iconica popstar
Madonna definita anche the Queen of Pop ha inseguito con grinta e determinazione il successo posizionandosi nell'Olimpo delle star senza...
La bandana è un accessorio senza tempo ma come indossarla? Ecco tanti look e outfit di tendenza per la moda inverno 2017 2018 con la bandana protagonista.
Tendenze
CONDIVIDI
Bandana: come indossarla con semplici mosse il prossimo inverno
Piegare una bandana è facilissimo, più semplice degli origami giapponesi
Il prossimo autunno inverno 2017 metti da parte i cappotti lunghi per fare spazio a giacconi corti, peacoat e bomber: i capispalla dell'inverno si accorciano, mescolano lo stile tecnico a quello classico e riportano il denim in primo piano coni i giubbotti di jeans imbottiti.
Tendenze
CONDIVIDI
7 tendenze autunno inverno 2017-2018 per cappotti e capispalla
Da imparare (quasi) a memoria 😂
I costumi da bagno interi panoramici con il mare  e la natura sono un vero spettacolo: Kelly Maker, artista e fotografa di Melbourne, è l'artefice di questi capolavori.
Tendenze
CONDIVIDI
Questi costumi da bagno interi panoramici sono un vero spettacolo
Non è un'idea favolosa per immortalare la tua estate?
Tendenze
CONDIVIDI
Sai quali sono le magliette più desiderate dell'estate 2017?
Originali o iconiche, a tutto colore, logate o superclassiche. Le T-shirt da mettere in valigia per l'estate 2017 sono tutte qui!
Non c'è nulla di un paio di shorts bianchi per far risaltare l'abbronzatura d'estate: partendo da questo assioma fondamentale segui i nostri spunti con gli abbinamenti per indossarli alla grande.
Tendenze
CONDIVIDI
6 abbinamenti da copiare ora con gli shorts bianchi
Adesso sì che DEVI sfoggiare tutta la tua abbronzatura