Fashion Stories: intervista a Vanessa Spence, Womens Design Director di Asos

Se puoi sognarlo puoi farlo! Lo diceva Walt Disney. Nella nostra intervista la Design Director di Asos, Vanessa Spence ci spiega come ha realizzato il suo sogno di lavorare nel mondo della moda. E ci parla di progetti futuri, di stile e molto altro ancora...

Più Popolare

Asos, acronimo per as seen on screen (inizialmente nasce come sito dove si potevano comprare gli oggetti dalle scenografie delle serie TV) è uno dei siti e-commerce tra i più cliccati al mondo. Qualche dato... 12,4 milioni di clienti, 107 milioni di capi venduti, tra cui 6.8 milioni di T-shirts, 2.2 milioni di jeans e 9.200 abiti da sposa.

Dati da far girare la testa...

A coordinare il team stilistico della divisione donna c'è la 35enne Vanessa Spence, Womens Design Director di Asos.

Advertisement - Continue Reading Below

Durante il pressday ss17 a Londra abbiamo avuto modo di incontrarla e di farle qualche domanda di stile, tendenze, e di altro ancora…

1) Vanessa, come definiresti il tuo stile?

"Direi casual, ma con mix rilevanti. A me piace molto stratificare (è vestita infatti con un kimono turchese lungo fino al ginocchio indossato sopra il jeans e con una scarpa con il chunky heel). Insiste sull'efficacia dei mix, "Ad esempio le forme e le paillettes Anni 20, ma portati in modo trasversale anche di giorno, con un jeans. Insomma no limits, mi vesto come mi sento e adesso il mio trend è appunto il layering (stratificazione) a 1000".

Più Popolare

Silhouette Anni 20 ss17 Asos

2) Qual è la decade fashion che più ti piace?

"Bè in questo momento direi che tifo per gli Anni 80. Chi l'avrebbe mai detto che sarebbero tornati in modo così prorompente? Basta guardare alcune parti della nuova collezione di Asos... Abiti monospalla in tessuti laminati con rouches in colori intensi, i party dresses e l'onda rock di quella che si può definire la decade più divertente". Insomma roaring 80's!

Party dress 80's style ss17 di Asos

Spalle rinforzate Asos ss17

3) Cosa consiglieresti a un studente di moda che desidera diventare Fashion Design Director?

"Consiglierei, dopo studi adeguati, di puntare a fare più esperienze lavorative possibili. Anche se per poche settimane. Tutto si somma e diventa il tuo bagaglio di esperienza. Se c'è un brand per cui vorresti lavorare punta il bersaglio, chiedi di fare uno stage, comincia a capire come funziona l'industria della moda e non smettere mai di documentarti e di fare ricerca! Fatti un archivio personale di libri fotografici, cerca di capire i trend e quelli che ti ispirano di più. Non smettere mai di studiare e di osservare. Tutto, proprio tutto. dalla musica, alla moda all'arte può rappresentare uno stimolo e generare idee nuove".

4) Dove prendi ispirazioni per le tue collezioni?

"Nei modi più svariati: mostre d'arte, video musicali, ma anche Instagram. Trovo interessante vedere come si veste e come mixa i capi la stessa cliente Asos. Poi ci sono i miei viaggi, parte importantissima del mio lavoro e per il ricambio d'idee! Sono appena tornata da New York dove ho fatto un "inspiring tour" come li chiamo io, per mercatini vintage ma con un occhio sempre attento e vigile allo street style".

5) Quanto è importante il team work per il successo di un brand come Asos?

"È tutto! Assolutamente tutto. Il nostro team di designers della collezione donna è composto da 50 persone. Qui si condivide tutto: idee, goals, budget da rispettare, tempi di consegna. I buyers, merchandisers e I designers si parlano tra di loro. Insomma siamo una macchina complessa dove l'uno non esiste senza l'altro".

HQ di Asos a Londra

6) I prossimi progetti Asos?

"Punteremo su collaborazioni con alcuni brand. E poi crediamo nello sportswear che vogliamo introdurre in maniera esponenziale".

7) Qual è secondo te la città più interessante e con il Trend Factor più forte?

"Senza dubbio Seoul! È amazing! Eccitante e con mille spunti di ogni tipo. Sento anche che Tokyo sta tornando di nuovo sulla scena, specialmente i suoi mercatini vintage, ma è decisamente Seoul la città più stimolante e trend directing del momento. Anzi se ti capita di andarci preparati a sbancare la tua carta di credito. È una città tentatrice a tutti i livelli!".

Tendenze
CONDIVIDI
Viste e prese: le Instagrammate più sexy delle celebs
Tutte le volte che le star sono state catturate in pose sexy su Instagram...
Cosa ci fa Penelope Cruz biondo platino?Semplice, interpreta Donatella Versace nella nuova stagione di "American Crime Story,  in onda in America nel 2018, dove si ripercorrerà l'assassinio del fratello Gianni avvenuto a Miami nel 1997.
Tendenze
CONDIVIDI
Penelope Cruz nei panni di Donatella Versace è irriconoscibile
Biondo platino a parte, il glamour c'è tutto
Kendall Jenner sullo yacht a Cannes indossa un costume rosa retrò
Tendenze
CONDIVIDI
Il due pezzi rosa di Kendall Jenner a Cannes è FAVOLOSO!
Prendi nota: questo costume che Kendall Jenner sfoggia su uno yacht a Cannes è semplicemente divino (e starebbe bene anche a te!)
Tendenze
CONDIVIDI
#IntimissimiLovesSicily: il viaggio è iniziato!
Le valigie sono state disfatte, gli occhiali da sole sono stati indossati: le 13 blogger hanno raggiunto la Sicilia e scoperto la nuova...
Sul red carpet non bisogna mai dare per scontato nulla: le star lo sanno bene specialmente quando si girano a sorpresa con un movimento a scatto per esaltare anche il retro dei loro abiti favolosi. Impara da loro!
Tendenze
CONDIVIDI
Sul red carpet di Cannes le star non dimenticano di esaltare anche il lato b
L'effetto sorpresa conta moltissimo. Impara da loro!
L'abito scelto da Nicole Kidman per il red carpet alla proiezione di The Killing Of A Sacred Deer del regista greco Yorgos Lanthimos assomiglia terribilmente a qualcosa: tu sapresti dire cosa?
Tendenze
CONDIVIDI
Cosa ti ricorda l'abito vaporoso di Nicole Kidman?
The Killing Of A Sacred Deer è una commedia dark ma Nicole ha deciso di giocare con il suo abito alla ballerina da carillon
Tendenze
CONDIVIDI
Mediterraneo o messicano? Scegli il tuo stile per l'estate
Due mood colorati e allegri per la stagione più hot dell'anno, eccoti le idee da clonare subito per il tuo guardaroba...
Max Mara inizia i festeggiamenti di Wool Week in partnership con The Woolmark Company per la linea Wool Denim A/I 17 realizzata in denim 100% lana Merino e che coniuga il carattere grintoso e resistente del jeans alla preziosità e morbidezza di questa fibra naturale
Tendenze
CONDIVIDI
Preparati a indossare il Wool Denim, una carezza sulla pelle grintosa come un jeans
Max Mara ha in serbo grandi sorprese per il prossimo autunno inverno, a cominciare dalla linea realizzata in 100% lana Merino
Al festival di Cannes se non si è sexy non ci si va: le star lo sanno benissimo e per la quinta serata della kermesse si sono superate, solo abiti molto scollati e molto sgambati.
Tendenze
CONDIVIDI
Le più sexy sul red carpet di Cannes indossano abiti scollati e spacchi vertiginosi
Questo è proprio un red carpet bollente
Come puoi resistere ai nuovi costumi da bagno interi con i giorni della settimana di Alberta Ferretti? Infatti non si può: pupi indossarli non solo in spiaggia o a bordo piscina.
Tendenze
CONDIVIDI
Come puoi resistere ai costumi interi con i giorni della settimana?
No infatti, non si può