​I farmers market di Beirut valgono da soli tutto il viaggio

​La capitale del Libano ha un fascino particolare. Qui i farmers market catturano l'attenzione come quello che aiuta le donne a uscire e vivere di più la vita sociale. E valgono da soli un viaggio a Beirut

Più Popolare

Beirut, nell'immaginario comune, non è certo nella top 10 delle città da visitare per turismo al mondo. Ma forse neanche restringendo il campo a quelle asiatiche. 

Il medio oriente, si sa, non è che tiri molto in generale. Invece la capitale del Libano ha un fascino particolare e una tranquillità che ha lasciato molte delle persone, che mi hanno fatto domande post visita, decisamente basite. Direi meglio: incredule.

Advertisement - Continue Reading Below

Ma non è tanto di questo che vorrei mettervi al corrente, quanto della vitalità (in generale) e del food (uh, come tira questo argomento nel Belpaese!…) nello specifico. Grazie a un conoscente comune, prima di partire alla volta della ridente cittadina per un weekend lungo, contatto Kamal Mouzawak (Souk el Tayeb Founder).

L'ho definito, agli amici nei racconti post viaggio, un Bastianich locale. Cosa intendevo con ciò, che Kamal non è uno chef! Ma possiede un ristorante. E soprattutto una bellissima idea che ha sviluppato negli ultimi anni: aiutare le mogli a uscire "dal guscio". 

Più Popolare

Sì, perché oltre a organizzare un bel farmers market con tutti i crismi, un po all'americana per capirsi (che già in sé e per sé sarebbe cosa da applausi) ha coinvolto in questa esperienza madri di famiglia che, una volta a settimana (il sabato) partecipano in prima persona con il proprio stand cucinando per i beiruttesi che passeggiano nei vicinissimi Beirut Soukhs

E ha esteso questa idea anche al suo ristorante dove si alternano tutti i giorni cuoche diverse che propongono piatti della tradizione in un bellissimo, coloratissimo e gustosissimo buffet. All'interno del Tawlet sembra di stare in uno di quei ristoranti newyorchesi dell'upper east, fighetto il giusto, recuperato il giusto, di design il giusto. Intrigante insomma. 

Una bella idea per rendere un weekend alternativo particolare il giusto. E in qualche modo sostenere l'indipendenza delle donne nelle retrograde province libanesi (non sono le uniche nel mondo, eh!) e mantenere vivo il folklore popolare che vive di cibo ma non solo!

Pechino
Related Article
tokyo da non perdere
Related Article
lago di tovel
Viaggi
CONDIVIDI
10 itinerari sul lago di Tovel per tipe avventurose
Chiudi gli occhi e immagina: scenari mozzafiato e tu a contatto con una natura incredibile.
natale a new york
Viaggi
CONDIVIDI
A New York c'è il Natale più romantico del mondo, ecco cosa vedere
Potrebbe essere il Natale più bianco che tu abbia mai visto
Viaggi
CONDIVIDI
5 cose da fare nella Lapponia Svedese (stai sognando già la neve?)
Prendi nota perché è bellissima
madrid cosa vedere in due giorni
Viaggi
CONDIVIDI
Weekend a Madrid? Ecco cosa vedere assolutamente in due giorni
Non ti fermerai un attimo, ma ne varrà la pena!
cosa vedere a los angeles
Viaggi
CONDIVIDI
Cali Vibes, Viaggio nella Città degli Angeli
Aka, tutto quello che non puoi perderti a L.A
tour degli stati uniti
Viaggi
CONDIVIDI
USA on the road, le 10 tappe imperdibili del viaggio della vita
Musica, finestrini abbassati e una strada sconfinata davanti a te...
phi phi island info mare thailandia
Viaggi
CONDIVIDI
Il mare da sogno di Phi Phi Island, è questa la meta invernale se cerchi il caldo!
😎😎😎
vacanze in montagna i posti piu belli d'italia
Viaggi
CONDIVIDI
Sei una #mountainlover? Ecco le migliori location in alta quota
Preparati a paesaggi da togliere il fiato...
Avresti il coraggio di trascorre la notte di Halloween in uno dei 10 hotel più spettrali e tenebrosi del momento? Uno di questi si trova in Italia
Viaggi
CONDIVIDI
10 hotel spettrali per trascorrere (non solo) ad Halloween notti da brivido
Tranquilla, lo zaino protonico e la ghost-trap non ti serviranno
san francisco cosa vedere e cosa fare
Viaggi
CONDIVIDI
Un viaggio nella città più hippy che ci sia, San Francisco
🎶 If you're going to San Francisco, be sure to wear some flowers in your hair... 🎶🎵