Il successo di John Travolta è iniziato negli anni Settanta. Nella sua lunga carriera il divo ha imparato a non tormentarsi troppo per i contrattempi professionali, e a dare invece la priorità alla propria vita privata.

Il figlio Jett è deceduto nel 2009, e da allora la il 59enne ha iniziato a vedere tutto in prospettiva.

«C'entra con le mie origini. Vengo da una famiglia di lavoratori. Non avevamo molto, ma avevamo l'arte. Stai parlando con uno che si guadagna da vivere facendo ciò che ama: recitare, cantare e ballare. Quindi per me gli alti e bassi della mia carriera non hanno avuto troppo peso. Le uniche cose che mi hanno colpito profondamente sono state le mie perdite, e ce ne sono state tante», ha raccontato al quotidiano britannico The Guardian.

Advertisement - Continue Reading Below

«Quelle sì che hanno avuto un forte impatto. Amo fare i film, ma non sono la mia vita».

Travolta e la moglie Kelly Preston sono seguaci della chiesa di Scientology. Secondo alcuni la coppia avrebbe cercato conforto nella religione dopo la scomparsa del figlio.

«Amo Scientology. Ne seguo i precetti da 38 anni e se non l'avessi fatto oggi non sarei qui. Ci sono state troppe perdite e avvenimenti negativi nella mia vita e Scientology mi ha aiutato a superarli nel migliore dei modi. Quando facciamo delle sedute, spesso inizio sentendomi in un modo e finisco provando le sensazioni opposte», ha spiegato.

Tra le figure che negli hanno aiutato l'icona di Hollywood a superare i momenti bui c'è anche Marlon Brando.

«Marlon Brando mi ha dato un ottimo consiglio. Mi ha detto: “Non aspettarti mai qualcosa che le persone che non possono darti. Questo ti risparmierà molte delusioni”».

© Cover Media

ricette insalate pomodori
Cucina e ricette
CONDIVIDI
4 insalate in cui non sapevi di potere mettere i pomodori
Di' «Ciao, ciao» alla caprese!
arredare bagno idee
Lifestyle
CONDIVIDI
22 idee per trasformare il tuo bagno in un posto super cool
Ricordati: il bagno non deve essere un posto noioso
Un primo piano di Margot Robbie
Cinema
CONDIVIDI
OMG ma è davvero Margot Robbie?! Irriconoscibile nel film Mary Queen of Scots
Neanche tu riuscirai a riconoscerla
Lifestyle
CONDIVIDI
Esistono le ciambelle al Prosecco! E non sappiamo se mangiarle a colazione o all'aperitivo
Nel dubbio, abbiamo qualcosa con cui coccolarci al mattino e all'aperitivo
gin decori albero natale
Lifestyle
CONDIVIDI
Esiste il gin in formato micro bottiglie da appendere. Perfette per l'albero di Natale!
Cos'è il genio!
Lifestyle
CONDIVIDI
Dimentica il beer pong! È arrivato il prosecco pong (e vogliamo giocarci subito)
Bollicine, please!
Cucina e ricette
CONDIVIDI
I cupcake pignatta a forma di unicorno è la cosa più deliziosa che tu possa mangiare
Guarda gli zuccherini colorati che escono dal suo "cuore"
cosmopolitan settembre 2017 copertina
Lifestyle
CONDIVIDI
Cosmopolitan di settembre 2017 è su smartphone e tablet
Scopri in anteprima di cosa parliamo questo mese
Lifestyle
CONDIVIDI
Guida ai castelli più belli di Game of Thrones, quale ti piacerebbe conquistare?
Da Fortezza Rossa a Alto Giardino, ecco tutto ciò che c'è da sapere sui castelli del Trono di Spade
sarahah app messaggi anonimi
Lifestyle
CONDIVIDI
Sarahah, la app di messaggi per recensire le persone a rischio cyberbullismo
Ha già milioni di iscritti, ma qualcuno (troppi) la usano come strumento per insultare