Oksana Grigorieva, l'ex compagna di Mel Gibson, ricorda la violenza

Oksana Grigorieva ha trascorso un periodo di terrore quando è stata vittima di abusi domestici da parte del divo di Hollywood

ALTRI DA Giornata mondiale contro la violenza sulle donne
20 articles
#potreiessereio la campagna di WeWorld contro la violenza sulle donne
Sono stata vittima di molestie. È una storia di cui non ho mai parlato pubblicamente. Fino a oggi
violenza psicologica donne
Così sono riuscita a fuggire dall'uomo violento che credevo di amare

Oksana Grigorieva si è separata da Mel Gibson nell'aprile 2010, dopo aver avuto da lui una figlia nell'ottobre 2009.

La musicista ha in seguito accusato la star del cinema di violenza domestica.

Nel weekend, la Grigorieva ha parlato pubblicamente dell'accaduto durante il gala di Artists Against Abuse che si è tenuto a Bridgehampton, nello stato di New York.

«All'epoca, quando successe a me, avevo paura di chiedere aiuto», ha detto la pianista come riportato da RadarOnline.com.

Advertisement - Continue Reading Below

«All'epoca avrei voluto che qualcuno mi potesse aiutare. Ma non c'era nessuno. Spesso alle vittime di violenza domestica viene fatto credere che la colpa sia loro, quando invece non è così».

L'evento è stato organizzato allo scopo di raccogliere fondi per la struttura The Retreat, che aiuta coloro che hanno subito violenza domestica.

Secondo il sito, la Grigorieva ha raccontato alcuni dettagli della sua esperienza con Gibson. L'attore fu accusato di averla presa a pugni per ben due volte, e di aver tentato di strangolarla, ma ha sempre negato di averla colpita.

More From Giornata mondiale contro la violenza sulle donne
20 articles
#potreiessereio la campagna di WeWorld contro la...
Sono stata vittima di molestie. È una storia di...
violenza psicologica donne
Così sono riuscita a fuggire dall'uomo violento...
Una donna tiene un mano un cartello con la scritta help, aiuto, perché le donne vittime di violenza devono chiedere aiuto
Violenza sulle donne: come riconoscere gli abusi...
Women Run the Show, il progetto per le donne...

Il divo di Hollywood fu condannato a tre anni di libertà vigilata e dovette frequentare dei seminari di gestione della rabbia per oltre un anno.

La musicista russa desidera dire alle donne di tutto il mondo che la violenza domestica non va ignorata né nascosta.

«Essendoci passata io stessa, ho imparato alcune cose importanti», ha dichiarato.

«L'abuso domestico accade molto più spesso di quanto la gente possa pensare, e l'unico modo di combatterlo è fare in modo che non venga nascosto – bisogna parlarne apertamente e con coraggio».

In seguito alla separazione della coppia, furono anche diffuse alcune registrazioni in cui Gibson usava un linguaggio violento e razzista, cosa che gli causò non pochi problemi sul piano professionale.

Nel 2011 l'attore tentò di discolparsi.

«Non ho mai trattato male né discriminato nessuno sulla base della razza, della religione o della sessualità. Punto e basta. Non biasimo quelli che ci credono però, viste le cose che si sentono su quei nastri, che ovviamente sono stati tagliati», disse al sito Deadline.com.

«Bisogna mettere le cose nel loro contesto. Si trattava di una discussione molto tesa in un momento di grave crisi, in cui cercavo di uscire da una relazione poco sana. È stato un momento terribile e ciò che posso aver detto non rappresenta ciò che credo o il modo in cui ho trattato le persone nella mia vita».

© Cover Media

Una donna tiene un mano un cartello con la scritta help, aiuto, perché le donne vittime di violenza devono chiedere aiuto
Lifecoach
CONDIVIDI
Violenza sulle donne: come riconoscere gli abusi e a chi rivolgersi per un aiuto
La violenza sulle donne non è solo fisica: ecco come riconoscere i vari tipi di abuso e i centri a cui rivolgersi
Lifecoach
CONDIVIDI
Women Run the Show, il progetto per le donne vittime di violenza
Samsung e Telefono Rosa hanno dato il via a un progetto di inserimento nel mondo delle lavoro delle donne vittime di violenza partendo...
Lifestyle
CONDIVIDI
#ConLeDonneXLeDonne: la mostra fotografica contro la violenza sulle donne
La mostra fotografica #ConLeDonneXLeDonne di Eau thermale Avène per supportare le attività dell'associazione D.i.Re. "Donne in Rete contro...
Le copertine dei libri: "L'amore criminale" e "Donne che vorresti conoscere"
Libri
CONDIVIDI
Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: questi libri ti aiuteranno a capire
In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne ti segnaliamo i libri da leggere per capire il fenomeno
Ragazza che fa pugilato nel parco
Lifecoach
CONDIVIDI
Giornata contro la violenza sulle donne: 6 mosse sicure per mettere fuori gioco l'uomo violento
Il 25 novembre è la giornata contro la violenza sulle donne: la criminologa Laura Emiletti ci ricorda che difendersi è sempre possibile....
Frame del video della campagna #metticiilcuore: giovane coppia che si guarda
Lifecoach
CONDIVIDI
Un video, una app e un gioiello contro la violenza sulle donne
Parte la campagna #metticiilcuore lanciata da The Opsobjects Onlus con Soccorso Rosa: un video, un percorso educativo, una app e un...
Lifecoach
CONDIVIDI
Denim Day 2015: tutte in jeans contro la violenza sulle donne!
Il 29 maggio è il Denim Day 2015, la manifestazione che ti invita a indossare un paio di jeans contro la violenza sulle donne. Se non ne...
No alla violenza sulle donne
Lifestyle
CONDIVIDI
No alla violenza sulle donne: le campagne creative per dire basta agli abusi
Per dire basta agli abusi sulle donne anche la creatività ci mette il suo zampino
Lifecoach
CONDIVIDI
Non stare zitta
Cosmopolitan di marzo è in edicola! Leggi l'editoriale di Francesca Delogu, direttore di Cosmopolitan
Emma Watson femminista paladina della parità dei sessi
Star
CONDIVIDI
Cosa chiedersti ad Emma Watson su Twitter? La domanda di una ragazza ingegnere
Emma Watson è una femminista con i controfiocchi. Pochi giorni fa si è confermata una paladina della parità dei sessi dando la risposta...