Più Popolare

L’immagine che vedi qui sopra probabilmente l’hai già vista pubblicata, magari su un poster. E’ una delle foto simbolo di Parigi e dell’amore: due innamorati che si baciano davanti all’Hotel de Ville, incuranti della folla e abbandonati nel loro incanto. E’ stata per molto tempo considerata l’esempio della capacità della fotografia di fermare il tempo e catturare l’attimo come solo l’occhio di un fotografo sa fare.

Advertisement - Continue Reading Below

Bene, questa immagine in realtà è un falso.
I due giovani sono aspiranti attori, Francoise Bornet e il suo fidanzato, cui il famoso fotografo francese Robert Doisneau chiede di mettersi in posa per scattare una foto mentre prepara un servizio per la celebre rivista Life. Il falso viene a galla solo nel 1992, quarantadue anni dopo lo scatto, quando un’altra coppia di giovani sostiene erroneamente di essere la protagonista della foto. A questo punto Doisneau deve svelare il retroscena e l’identità dei ragazzi e Francoise si presenta al fotografo con la stampa autografata che lui stesso le regalò. Stampa che sarà poi venduta all’asta nel 2005 al prezzo di 155.000 euro.

Più Popolare

Delusa? Probabilmete sì, perchè non si può spezzare l’incantesimo di un poster, regno delle nostre aspirazioni, e perché un fotografo dovrebbe raccontare solo ciò che è realmente accaduto. Se però Doisneau potesse parlarti (è morto nel 1994) ti risponderebbe con una sua celebre frase: «Il mondo che cercavo di mostrare era un mondo nel quale mi sarei trovato bene, dove la gente sarebbe stata gentile, dove avrei trovato la tenerezza che mi piacerebbe ricevere. Le mie foto erano come la prova che un mondo così può esistere ».
E così, nella mostra milanese allo Spazio Oberdan, "Robert Doisneau, Paris en Liberté", il fotografo, oltre a questa celebre fotografia, ti mostra tutta la grazia e il fascino della vita parigina che ha immortalato per quasi sessant’anni: sia la vita dei bistrot, dei mercati di Les Halles e dei clochard, sia quella degli intellettuali, degli artisti e dei musicisti.
Ci restituisce la Parigi per antonomasia, quella che tutti sognamo prima di esserci stati, che Doisneau ci racconta con ironia e affetto, come chi ha capito così bene la realtà di una cosa che è in grado di analizzarla, scomporla e reinventarla. Fino a farla diventare vera.

Lifestyle
CONDIVIDI
Dimentica il beer pong! È arrivato il prosecco pong (e vogliamo giocarci subito)
Bollicine, please!
Cucina e ricette
CONDIVIDI
I cupcake pignatta a forma di unicorno è la cosa più deliziosa che tu possa mangiare
Guarda gli zuccherini colorati che escono dal suo "cuore"
cosmopolitan settembre 2017 copertina
Lifestyle
CONDIVIDI
Cosmopolitan di settembre 2017 è su smartphone e tablet
Scopri in anteprima di cosa parliamo questo mese
Lifestyle
CONDIVIDI
Guida ai castelli più belli di Game of Thrones, quale ti piacerebbe conquistare?
Da Fortezza Rossa a Alto Giardino, ecco tutto ciò che c'è da sapere sui castelli del Trono di Spade
sarahah app messaggi anonimi
Lifestyle
CONDIVIDI
Sarahah, la app di messaggi per recensire le persone a rischio cyberbullismo
Ha già milioni di iscritti, ma qualcuno (troppi) la usano come strumento per insultare
come si ricarica batteria cellulare
Lifestyle
CONDIVIDI
Hai sempre sbagliato a ricaricare la batteria del tuo cellulare. OPS!
Con questo metodo forse riuscirai a farla durare di più
piscine piu belle del mondo
Lifestyle
CONDIVIDI
Le piscine più belle (e strane) del mondo? Sono uno spettacolo in cui vorresti tuffarti subito
Queste 15 piscine ti faranno davvero sognare ad occhi aperti...
ikea cosa significa
Lifestyle
CONDIVIDI
Sai che cosa significa IKEA?
Spoiler: NON è una parola svedese (o meglio, non proprio)
Due hotel belli da fotografare a Los Angeles e a Santorini
Viaggi
CONDIVIDI
Gli hotel più instagrammabili del mondo
Fai spazio alla memoria dello smartphone: questi posti da sogno ti renderanno la regina del social
gatti vita che vorresti
Lifestyle
CONDIVIDI
14 prove che i gatti fanno la vita che vorresti fare tu
Il mondo degli umani sa essere crudele!