Samantha Cristoforetti il 23 novembre partirà per la missione Futura

Il 23 novembre alle 22,01 ora italiana Samantha Cristoforetti partirà dal Cosmodromo del Kazakistan e vivrà per sei mesi nello spazio come membro della Missione Futura, prima donna italiana nello spazio. Qui ti raccontiamo chi è Samantha!

Più Popolare
Advertisement - Continue Reading Below

Da qualche settimana non si fa che parlare di lei, Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana in missione nello spazio. Manca ormai davvero poco al lancio che la porterà a vivere sei mesi tra le stelle, previsto domenica 23 novembre alle 22,01 ore italiane.

Samantha ha superato una lunga selezione e un duro addestramento per partecipare, insieme a un'équipe internazionale, alla Missione di lunga durata Futura, che la porterà sulla Stazione Spaziale Internazionale (Iss), con lo scopo principale di applicare un piano di ricerca e sperimentazione che comprende circa 200 esperimenti in varie discipline.

Più Popolare

La storia di Samantha ha appassionato tutte noi, perché con questa missione ha realizzato il sogno che coltiva sin da bambina: andare nello spazio.

Ci è riuscita con determinazione e impegnandosi al massimo. Quando pensi a quello che farà: indossare una tuta pressurizzata, mangiare barrette, fare esperimenti scientifici per tutto il giorno e guardare la terrà dal cielo, mentre noi guardando le stelle penseremo che lei è tra loro, capisci che sta per fare qualcosa di incredibile. Eppure a sentire le sue parole sembra tutto così facile. Di certo sarà emozionante. «Sono molto serena, concentrata e consapevole che dal momento del lancio vivrò un caleidoscopio di emozioni», racconta in tv.

E sembra impossibile che di fronte a tutto questo, non le sfiori neppure un pizzico di paura: «Credo che sia difficile volere una cosa talmente tanto e allo stesso tempo averne paura», dice. Ma poi è vero: quando qualcosa che sogni sin da piccola diventa realtà, non puoi temerla.

Ecco come tutto è iniziato…

Samantha è nata a Milano, nel 1977, ma è cresciuta in un paese di montagna con il naso all'insù e ogni volta che guardava il cielo provava sgomento e un senso di infinito che ha alimentato, nel tempo, leggendo libri di fantascienza e appassionandosi, come tanti, a Star Trek.

Si è laureata in ingegneria meccanica a Monaco e nel 2001 è entrata all'Accademia Aeronautica di Pozzuoli laureandosi anche in Scienze aeronautiche. Si è specializzata poi all'Euro-Nato Joint Jet Pilot Training di Wichita Falls in Texas. Nel 2009 è stata selezionata, prima donna italiana, come astronauta dall'Agenzia Spaziale Europea. Oltre che astronauta, è Capitano dell'Aeronautica Italiana.

Conosce quattro lingue, inglese, francese, tedesco e russo e sta studiando per passione il cinese. Nello spazio porterà con sé, oltre a una scorta di calzini e felpe calde, anche 500 copie di un libro in miniatura con i brani e le poesie che l'hanno ispirata.

Anche le sue frasi hanno il potere di ispirare come questa:

«Antoine de Saint-Exupéry nel Piccolo Principe scrive che forse le stelle nel cielo sono illuminate perché ognuno di noi un giorno possa trovare la sua. Nessuno di noi è coraggioso sempre, però a me piace pensare che ogni atto di coraggio che siamo capaci di compiere ci porti più vicini a trovare la nostra stella».

Samantha partirà dal Cosmodromo di Baikonur in Kazakistan a bordo della navicella russa Soyuz., inglese, francese, tedesco e russo e sta studiando per passione il cinese. Nello spazio porterà con sé, oltre a una scorta di calzini e felpe calde, anche 500 copie di un libro in miniatura con i brani e le poesie che l'hanno ispirata.

Anche le sue frasi hanno il potere di ispirare come questa:

«Antoine de Saint-Exupéry nel Piccolo Principe scrive che forse le stelle nel cielo sono illuminate perché ognuno di noi un giorno possa trovare la sua. Nessuno di noi è coraggioso sempre, però a me piace pensare che ogni atto di coraggio che siamo capaci di compiere ci porti più vicini a trovare la nostra stella».

Samantha partirà dal Cosmodromo di Baikonur in Kazakistan a bordo della navicella russa Soyuz.

Leggi anche

Avamposto 42: segui Samantha Cristoforetti nello spazio

musica pelle oca scienza
Musica
CONDIVIDI
Se la musica ti fa venire la pelle d'oca, sei una persona speciale
♪♫ C'è una spiegazione scientifica supportata da studi♪♫
Lifestyle
CONDIVIDI
Change, in mostra gli scatti di Fabrizio Ferri in Via della Spiga
Durante la Milano Fashion Week scopri la mostra Change by Fabrizio Ferri, realizzata da Marie Claire #Likes
mostra change via della spiga milano fashion week
Lifestyle
CONDIVIDI
Per la Milano Fashion Week Via della Spiga si trasforma in una mostra a cielo aperto
Dal 18 al 26 settembre, in occasione della Milano Fashion Week, 24 scatti di Fabrizio Ferrisaranno protagonisti della mostra multimediale...
transiberiana d'talia info
Viaggi
CONDIVIDI
Hai mai pensato di fare un viaggio su un treno vintage?
Si chiama Transiberiana d'Italia ed è uno dei treni più suggestivi su cui puoi viaggiare!
Lifestyle
CONDIVIDI
Esquire Italia, il cocktail party di presentazione dell'edizione italiana del maschile di casa Hearst
Hearst ha presentato l'edizione italiana del maschile Esquire durante un cocktail party alle Gallerie D'Italia in Piazza Scala per dare il...
harry potter studios londra
Lifestyle
CONDIVIDI
Gli Harry Potter Studios di Londra offrono posti di lavoro. E uno è quello dei tuoi sogni
Comincia a prenotare il volo
gala hearst video della serata
Lifestyle
CONDIVIDI
Gala Hearst, guarda il video della serata esclusiva al Teatro alla Scala
Il red carpet, gli ospiti e il concerto diretto dal Maestro Placido Domingo
australia viaggiare lavorare working holiday visa visto
Viaggi
CONDIVIDI
Viaggio+lavoro in Australia? Come (e perché) partire per la terra del surf e del sole
Qui ci sono un po' di consigli utili per prendere subito il volo e riuscire a sbarcare il lunario in Australia
due ragazzi in aeroporto
Viaggi
CONDIVIDI
Come chiedere il rimborso se il tuo volo Ryanair è stato cancellato
Puoi richiedere fino a 400 euro
hotel giraffe africa
Viaggi
CONDIVIDI
AWWW! Esiste un hotel dove puoi fare colazione con le giraffe. Una meraviglia...
Ok, noi vorremmo già essere lì