Più Popolare

Se dal 1987, anno della sua uscita nelle sale, continua a conquistare nuovi fan (e appassionare le aficionados come la sottoscritta, che ogni volta che lo riguardano continuano a emozionarsi come la prima), un motivo ci sarà.

Dirty Dancing è la storia dell’incontro tra Baby Houseman, ragazzina di buona famiglia in vacanza con i genitori in un tipico resort per famiglie dell’epoca e Johnny Castle, spregiudicato e affascinante maestro di ballo del posto. Il loro amore, sbocciato a colpi di danze sensuali nei primi mitici anni del rock’n roll e che alla fine trionfa al di sopra di convenzioni e ipocrisie, è ormai un evergreen romantico segnato da una colonna sonora idimenticabile e strafamosa. Al punto da essere diventato anche un musical, che dopo aver incendiato i palcoscenici di mezzo mondo può finalmente contare anche la versione italiana.

Advertisement - Continue Reading Below

Se il film ti ha rapito, non potrai perdere Dirty Dancing - The classic story on stage, in scena dal 9 ottobre al 28 dicembre al Teatro Nazionale di Milano. Ma non concentrarti solo sui sospiri d’amore: al di là delle smancerie romantiche, il caratterino solo all’apparenza timido e ingenuo di Baby offre un bel po’ di spunti da cui imparare. Noi di Cosmo ne abbiamo trovati ben cinque.

1. È curiosa. Quando si ritrova “per caso” coinvolta nelle vite così diverse dalla sua dei ragazzi che fanno parte dello staff del villaggio, non ha paura di sperimentare e confrontarsi.

Più Popolare

2. È una che accetta le sfide. E si mette in gioco: quando Johnny le propone di diventare sua partner di ballo, non si tira certo indietro.

3. Non si arrende facilmente. Corollario indispensabile del punto due: se accetti una sfida, fai di tutto per vincerla. Anche se questo significa impegno, costanza e sacrificio. Proprio come fa Baby quando decide di prepararsi per l’esibizione (e lascia tutti a bocca aperta!).

4. Non ha paura di lottare per difendere le sue idee. Anche se questo vuol dire scontrarsi con i genitori: alla fine, la verità viene a galla. E se i principi di partenza sono giusti, si vince sempre!

5. Non si sottovaluta. Tra le due sorelle Houseman, Baby è la più piccola e “bruttina”. Ma sarà lei, con il suo ballo spettacolare (costato giorni e notti di sudore e lacrime), a rubare la scena alla sorella maggiore. Oltre ad accaparrarsi il cuore del bel Johnny. Insomma, la bellezza da sola vale poco se non hai carattere.

Del resto, la frase più famosa del film è: "Nessuno può mettere Baby in un angolo”. Niente male come motto, eh?

ricette insalate pomodori
Cucina e ricette
CONDIVIDI
4 insalate in cui non sapevi di potere mettere i pomodori
Di' «Ciao, ciao» alla caprese!
arredare bagno idee
Lifestyle
CONDIVIDI
22 idee per trasformare il tuo bagno in un posto super cool
Ricordati: il bagno non deve essere un posto noioso
Un primo piano di Margot Robbie
Cinema
CONDIVIDI
OMG ma è davvero Margot Robbie?! Irriconoscibile nel film Mary Queen of Scots
Neanche tu riuscirai a riconoscerla
Lifestyle
CONDIVIDI
Esistono le ciambelle al Prosecco! E non sappiamo se mangiarle a colazione o all'aperitivo
Nel dubbio, abbiamo qualcosa con cui coccolarci al mattino e all'aperitivo
gin decori albero natale
Lifestyle
CONDIVIDI
Esiste il gin in formato micro bottiglie da appendere. Perfette per l'albero di Natale!
Cos'è il genio!
Lifestyle
CONDIVIDI
Dimentica il beer pong! È arrivato il prosecco pong (e vogliamo giocarci subito)
Bollicine, please!
Cucina e ricette
CONDIVIDI
I cupcake pignatta a forma di unicorno è la cosa più deliziosa che tu possa mangiare
Guarda gli zuccherini colorati che escono dal suo "cuore"
cosmopolitan settembre 2017 copertina
Lifestyle
CONDIVIDI
Cosmopolitan di settembre 2017 è su smartphone e tablet
Scopri in anteprima di cosa parliamo questo mese
Lifestyle
CONDIVIDI
Guida ai castelli più belli di Game of Thrones, quale ti piacerebbe conquistare?
Da Fortezza Rossa a Alto Giardino, ecco tutto ciò che c'è da sapere sui castelli del Trono di Spade
sarahah app messaggi anonimi
Lifestyle
CONDIVIDI
Sarahah, la app di messaggi per recensire le persone a rischio cyberbullismo
Ha già milioni di iscritti, ma qualcuno (troppi) la usano come strumento per insultare