Libri da leggere assolutamente in luglio

Amore, amicizia e molte protagoniste al femminile: ecco 11 libri da non perdere in luglio​ 

Più Popolare

E finalmente ci siamo. Mare, montagna, lago... in una sola parola: vacanze!

Sdraiata all'ombra o al sole, goditi le tue meritate letture. Qui qualche suggerimento.

1. L'amore è eterno finché non risponde di Esther Viola (Einaudi, € 8,99).

Avventure molto realistiche di una trentenne che di mestiere fa l'avvocato divorzista e, di conseguenza, assiste al peggio del repertorio della commedia umana: la resa dei conti tra persone che un giorno (un bel po' di tempo fa) si giurarono amore eterno. Anche Olivia è stata lasciata, ma non ha perso la speranza nell'amore. D'altra parte, il detto "finché c'è vita c'è speranza" fu probabilmente inventato per le donne single. 

Advertisement - Continue Reading Below

2. Se bella vuoi apparire di Silvia Menini (ebook  2,99, Rizzoli/Youfeel).

Avventure e disavventure di Serena, una single che si sente "zitella" (nonostante sia un termine che non usano più nemmeno le zie ottantenni che vivono in campagna) e che mangia e beve (e ingrassa) per consolarsi della mancanza d'amore. Il suo confidente è un migliore amico bello, palestrato e pure simpatico. Si ride, soprattutto per sdrammatizzare.

3. L'intelligenza è un disturbo mentale di Paolo Bianchi (Cairo, 13).

Un libro coraggioso perché racconta, a partire da un'esperienza autobiografica, cosa si prova e come si vive quando si soffre nell'anima, quando l'umore ti porta su e giù come se fossi sulle montagne russe, quando non puoi fare programmi perché non puoi contare sulla stabilità del tuo umore e non sai se sarai in grado di uscire di casa. Il protagonista Emilio, infatti, soffre di disturbo bipolare di tipo due e qui racconta il suo percorso, tra crolli, risalite, ricadute, momenti di disperazione ed euforia. Un racconto sincero e, per certi versi, necessario.

Più Popolare

4. La valle delle bambole di Jacqueline Susann (Sonzogno,  19, traduzione di M. Dèttore). 

Ben prima di Sex and the City, a raccontare il sogno newyorchese di un gruppo di giovani ragazze ci aveva pensato la Susann. Nel 1966 aveva sconvolto gli Stati Uniti pubblicando questo libro (appena riproposto in libreria) in cui racconta le vicende di Anne, Neely e Jennifer che nel secondo dopo guerra arrivano a NY: tra sogni di gloria, carriera e sesso (sì, sesso: e negli anni 60 non se ne parlava così apertamente!). Alle tre ragazze sembra andare tutto bene, ma quando poi il destino le abbandona, l'unico rifugio che riescono a trovare è nelle "bambole": ovvero le pasticche di tranquillanti. Un romanzo per capire quanta strada le donne occidentali abbiano (e non abbiano) fatto da allora. 

5. Cercando Grace Kelly di Michael Callahan (Piemme, 17,90, traduzione di L. Prandino).

Questo romanzo richiama il precedente: anche qui siamo a NY negli anni 50 e anche qui ci sono tre ragazze di provincia che arrivano in cerca di fortuna. Laura, Dolly e Vivian vanno a vivere al Barbizon Hotel per sole ragazze, come tante altre prima di loro, tra cui la mitica Grace Kelly, l'attrice che nel 1956 diventa principessa. Ma al contrario del libro della Susann, che vuole anche denunciare una situazione di disagio e mettere in evidenza il sapore dolceamaro della ricerca della felicità, qui invece principalmente si sogna. Come in quelle meravigliose commedie hollywoodiane degli Anni 50.

6. Penelope Poirot fa la cosa giusta di Becky Sharp (Marcos y Marcos, 17).

Un'ipotetica pronipote del detective Hercule Poirot parte, insieme alla sua assistente Velma, per il Chianti. Destinazione: una Spa dove ritrovare l'armonia e la linea. Ma Villa Onestà si rivela un posto molto più complicato delle apparenze e quando spunta pure il morto, Penelope non ha altra scelta che mettersi a indagare. Un giallo originale da un'autrice italianissima, nonostante il nome. 

Advertisement - Continue Reading Below

7. Il sentiero e l'altrove di Roberta Ferraris (Ediciclo, 14).

Cosa succede quando una donna si mette in cammino, non metaforicamente ma proprio fisicamente, per andare a fare trekking o girare il mondo? Succede che sì, va bene la comodità, va bene la fatica, va bene l'avventura, ma allo stile non si può rinunciare. Il viaggio al femminile, insomma, è molto diverso da quello dei maschi. E ce lo racconta l'autrice, grande escursionista e camminatrice. 

Più Popolare

8. Il salone dell'amore di Anna Jansson (Salani, 16,90, traduzione di A, Storti e A.G. Calabrese).

Dall'estremo nord, oltre ai gialli, arriva anche qualche commedia: questa per esempio sbarca dalla Svezia. A Visby (sull'isola di Gotland, da dove viene l'autrice) c'è un Salone che non è solo un parrucchiere. La proprietaria Angelika e il suo assistente Ricky non si limitano a sistemare acconciature e tagliare capelli, ma - fissando gli appuntamenti ad arte - riescono a far incontrare le persone e creare nuove coppie. Ma se Angelika è così brava a combinare incontri, chi potrà aiutare lei a fare quello giusto?

9. Amalia di Giorgia Garberoglio (Feltrinelli, 10).

Emma è cresciuta ascoltando le storie della nonna Amalia e indossando i vestiti cuciti da lei. Quando l'anziana donna muore, la nipote si trova tra le mani il suo diario:  scopre così che nel passato di Amalia c'è molto di più di quello che lei abbia mai raccontato. Ci sono gli anni della guerra, quando faceva la modista e viveva sfidando le convenzioni. Ci sono determinazione, coraggio, amore. E c'è un grande segreto, che Amalia è riuscita a conservare per tutta la vita.

10. La vita dorata di Matilda Duplaine di Alex Brunkhorst (HarperColllins, 14,90, traduzione di M. Faimali).

Il giovane giornalista Thomas viene incaricato dal Los Angeles Times di scrivere un articolo su un famoso produttore cinematografico da poco scomparso. La figlia di lui, Lily, lo invita a una festa e così Thomas si trova proiettato nel bel mezzo del jet set californiano, tra miliardari e divi di Hollywood. Per il cronista è un'esperienza nuova e straniante, ma anche un'occasione di "studio antropologico": se non fosse che si innamora. Lei si chiama Matilde Duplaine, è ricchissima e misteriosa e il rapporto clandestino che nasce tra i due non è che l'inizio di una lunga serie di guai.

11. Tempo d'estate di Vanessa Lafaye (Neri Pozza, 18, traduzione di C. Brovelli).

Florida, Usa, 1935. Missy lavora come domestica presso una famiglia di bianchi, spera di poter costruirsi un futuro con il suo grande amore Henry e aspetta con ansia i festeggiamenti per il 4 luglio. Ma sono anni difficili negli Stati Uniti: c'è appena stata la Grande Depressione, la segregazione razziale funziona a pieno regime, i linciaggi dei neri sono frequenti e sulla Florida sta per abbattersi un violento uragano. Missy ce la dovrà mettere tutta per resistere alle difficoltà e continuare a credere nella vita e nell'amore.

COSA NE PENSI?

Lifestyle
CONDIVIDI
Donald Trump ha interrotto Hillary Clinton 51 volte durante il dibattito
​Che maleducato!
sposa matrimonio cuccioli bouquet
Lifestyle
CONDIVIDI
Questa sposa per il suo matrimonio ha deciso che i cuccioli erano più teneri dei bouquet di fiori
E le foto dell'album di nozze sono tenerissime 😍​
Lifestyle
CONDIVIDI
Le star di "The Big Bang Theory" le più pagate della tv. Al primo posto Jim Parsons
Secondo la classifica di Forbes l'attore televisivo più pagato è Jim Parsons seguito dai suoi colleghi di "The Big Bang Theory"​
gelato cono forma pesce
Cucina e ricette
CONDIVIDI
Il cono gelato a forma di pesce è la tua nuova ossessione
Metti un dolce tipico giapponese a forma di un pesce, una cialda croccante e del gelato. Risultato? Il cono più divertente che ci sia!​
toronto film festival 2016
Cinema
CONDIVIDI
Toronto Film Festival 2016: le foto dal red carpet e dal party
C'erano tutti: Justin Timberlake, Leonardo DiCaprio, Michael Fassbender. Belli come il sole!​
film toronto film festival 2016
Cinema
CONDIVIDI
10 film da non perdere dal Toronto Film Festival 2016
I film preferiti da Cosmo al Toronto Film Festival 2016
Cucina e ricette
CONDIVIDI
#Coffeeinacone: la nuova mania di Instagram è il caffè bevuto nel cono
L'idea è di una caffetteria di Johannesburg. Non hai voglia di berne uno?​​
Lifestyle
CONDIVIDI
I dolori della testimone di nozze single. Come rispondere a tono alla sposa invadente
​5 cose che una sposa non dovrebbe mai dire alla sua testimone single (e come risponderle a tono, senza rovinare un'amicizia)​
Lifestyle
CONDIVIDI
Devi sentire Cristina D'Avena che canta Hello di Adele in versione Puffi
​Nella puntata di Colorado Cristina D'Avena ha cantato Hello di Adele ​in versione sigla dei cartoni animati. Simpatica? Agghiacciante? Non...
Clemente Russo
Lifestyle
CONDIVIDI
Clemente Russo dà del "friariello" a Bosco Cobos: le reazioni su Twitter
​Al Grande Fratello Vip il boxeur Clemente Russo ha fatto una battuta omofoba che non fa ridere nessuno e forse dovrà abbandonare il...