I consigli della photoeditor Chiara Caratti per fotografare i paesaggi e fare un reportage delle vacanze

Pronta per scattare il reportage delle tue vacanze? La photoeditor di Cosmopolitan Chiara Caratti ti svela i trucchi per valorizzare le tue foto e scegliere solo le migliori

More From Foto in vacanza
8 articles
idee per foto originali delle tue vacanze
11 idee per rendere incredibili le foto delle tue...
Una ragazza in spiaggia con lo smartphone naviga su facebook
Vai in vacanza? 8 consigli per condividere le...
Tutto quello che devi sapere per fare video e...

«Ti faccio vedere le foto che ho fatto in vacanza?». Da qui in poi si apre una finestra che può variare dai 5 minuti all'ora e mezza, in cui volano foto di ogni genere e di varia umanità.

La situazione peggiora se non si tratta di selfie o foto di amici, ma di paesaggi o di città appena esplorate.

Ora, mostrare agli amici le foto delle vacanze è stupendo, ma per evitare che inizino a maledirti dalla trentesima (o forse alla terza?) foto, Cosmo ti viene in aiuto.

Advertisement - Continue Reading Below

Bastano pochi accorgimenti per rendere le tue foto di paesaggi più coinvolgenti e per selezionare solo le foto migliori.

1. Segui le linee

Individua nella scena che hai davanti le linee principali, come una strada, un ponte, una fila di macchine o la riva di un lago. Osserva come le linee si intrecciano. È sufficiente questo piccolo accorgimento per dare allo scatto l'energia e il movimento che rende viva la scena. Guarda la foto qui sotto: la linea dell'orizzonte si scontra con quella tracciata dal ponte, mentre la direzione dei taxi suggerisce un movimento opposto a quello della prospettiva.


2. Fai attenzione ai particolari

Mentre stai per scattare dai sempre un'occhiata agli angoli dello schermo. Sembra impossibile, ma lì si nasconde sempre qualcosa che non c'entra niente. O peggio, potresti inavvertitamente inquadrare qualcosa che rovina la foto proprio al centro della scena, come per esempio un cestino dei rifiuti o un passante. Per evitare l'effetto "scopri l'intruso" ti conviene scrutare attentamente i dettagli dell'inquadratura e aspettare immobile per qualche minuto. La pazienza in fotografia è una grande alleata. In generale, quando vedi qualcosa che ti piace inquadrala: spesso nel frame dello schermo riesci a mettere a fuoco particolari che a occhio nudo ti erano sfuggiti.

3. Segui la regola dei terzi

Per assicurarti una foto che risulti armonica e ben bilanciata, la "regola dei terzi" è il mantra di ogni fotografo, esperto o alle prime armi. Niente paura, nulla di difficile. Immagina di tracciare sull'inquadratura una griglia con due linee verticali e due linee orizzontali, in modo da formare 9 rettangoli. Se posizioni i soggetti della foto su questa griglia e metti una persona o un oggetto in uno dei quattro punti di intersezione centrali, la fotografia risulterà ben bilanciata e molto più coinvolgente agli occhi dello spettatore. Nella foto sotto, per esempio, l'ombrellone e la palma coincidono con le linee verticali. Come tutte le regole sei liberissima di non seguirla, ma vale sempre la pena conoscerla.

4. Scegli il focus

Considera quello che vedi sullo schermo della tua reflex o del tuo smartphone come un insieme di cui puoi valorizzare l'aspetto più interessante. Se, per esempio, hai davanti una spiaggia con delle nuvole meravigliose, potresti chiederti: «Mi piacciono più le nuvole o il mare?». Se il mare è azzurro e calmissimo, ma le nuvole sono ben disegnate e piene di movimento, vale la pena dedicare loro più spazio. In questo modo avrai una foto più vivace e dinamica.

5. Sfrutta la luce

Per evitare che il paesaggio abbia un effetto piatto e un po' spento sfrutta la luce nella sua ora migliore: quella appena dopo l'alba e prima del tramonto. Soprattutto per le foto di scene naturali e urbane, questi momenti del giorno definiscono al meglio tutte le forme. Il risultato finale è di grande tridimensionalità. Tutto sembra più vivo, quasi come se potessi toccare quello che vedi. Come le colline qui sotto.

Come scegliere le foto per il tuo reportage delle vacanze

Il mio pensiero va ancora alla tua amica, quella a cui stai facendo vedere le foto. Dimostrale di volerle bene snellendo al massimo il tuo reportage. Come fare?

  • Dividi le foto per soggetto (che sia una città, un paesaggio di mare o di montagna) e tira fuori i 7 scatti migliori. E, per migliori, intendo almeno quelli in cui il protagonista è a fuoco e l'orizzonte è dritto.
  • Aggiungi 2 o 3 foto di dettagli, anche per spezzare il ritmo.ù
  • Mettine altre 5 in cui sta succedendo qualcosa: la Tower Bridge di Londra che si sta alzando per far passare un battello, i tuoi amici che ballano fuori dal locale, un delfino che guizza fuori dall'acqua.
  • Infine, scegli le foto che ti piacciono e basta. Quelle anche un po' scure, sfocate o tagliate. Quelle imperfette, che però ti piacciono davvero tanto, perché, quando le guardi, ti fanno felice.

Se decidi di pubblicare il tuo reportage su Facebook crea un album e nominalo con la destinazione e l'anno (es. Ibiza 2015), così sarà più facile condividerle, catalogarle, ritrovarle e rivederle tutte quest'inverno quando farà freddissimo e vorrai rivivere i momenti più belli della tua estate.

Leggi anche:

- Vieni sempre benissimo nelle foto in spiaggia con i consigli del fotografo Claudio Vignola

- Diventa una instagramer di successo con i consigli della fotografa Valentina Loffredo

COSA NE PENSI?

Lifestyle
CONDIVIDI
8 trucchi per scattare fotografie PRO con il tuo smartphone, anche ai matrimoni
​È arrivato il momento di fare un upgrade alle fotografie che scatti con il tuo​ smartphone. Il fotografo e art director Oliver Astrologo...
Lifestyle
CONDIVIDI
6 trucchi da professionista per farti il selfie perfetto
Sei una fan dei selfie? La fotografa di ritratti Roberta Krasnig ti svela 6 trucchi per un primo piano da star
Lifestyle
CONDIVIDI
Diventa una instagramer di successo!
Vuoi far esplodere il tuo profilo su Instagram? Cosmo ha intervistato Valentina Loffredo, l'italiana più insta-popular di Hong Kong, che ci...