Sindrome di Peter Pan: come riconoscere un uomo immaturo

Con i nostri consigli potrai riconoscere gli uomini che hanno paura di diventare adulti… ed evitarli

L'uomo con la sindrome di Peter Pan del personaggio fiabesco che ci ha fatto innamorare da piccole ha solo la voglia di non crescere mai. Per il resto, l'uomo vittima di questa sindrome non è affascinante per niente: non ti "rapisce" nel cuore della notte per mostrarti un'isola speciale, non percorre strani sentieri in volo tra le stelle e, soprattutto, non combatte per le sue idee e per difenderti. Nella realtà è un uomo immaturo che non solo ha paura di crescere e di investire in un rapporto sentimentale a lungo termine. Probabilmente sulla tua strada ne avrai già incrociato uno: è affascinante, divertente e allegro nella vita sociale, ma in quella privata… è un vero incubo. L'inaffidabilità fa di lui un eterno bambinone da cui è meglio stare alla larga. La psicologia ha teorizzato la sua esistenza grazie al libro dello psicologo Dan Kiley, dal titolo The Peter Pan Syndrome: Men Who Have Never Grown Up. Il libro, che adesso è un cult, ne ha disegnato i tratti, spiegando come si manifesta il comportamento infantile nell'adulto. Ma come si riconosce davvero l'uomo immaturo? Ecco un identikit in cinque punti dell'eterno Peter Pan.

Advertisement - Continue Reading Below

Sa solo rimandare

Non manca mai a un appuntamento o a un aperitivo, ma quando si tratta di parlare di progetti impegnativi sparisce.

Con lui la parola "futuro" è bandita

Con lui esiste solo il "qui e ora", guai a pronunciare la parola futuro: non sarà ammessa in nessuna conversazione che avrete insieme.

Impegno per lui vuol dire "Mi hai incastrato"

Per uno che si impegna a rimanere bambino per sempre è fondamentale non sentirsi imbrigliato nelle catene di un rapporto. Per questo impegno per lui è sinonimo di catene ai polsi!

È egocentrico

È il centro della sua vita, e non ammette co-protagonisti sul suo palcoscenico: tu non sei ammessa nel suo show.

Non è abituato a dare, solo a ricevere

Ti sembra che lui stia prendendo da te tutto quello che può – affetto, sostegno, passione – senza darti nulla in cambio? Purtroppo, non è solo una sensazione: l'uomo immaturo non sa cosa vuol dire donarsi all'altro.

Lifecoach
CONDIVIDI
E ora come vinciamo la paura di andare a un concerto?
Dopo gli attentati degli ultimi anni, capita di essere colti dalla paura improvvisa che possa succedere qualcosa mentre sei in giro. Ecco...
CosmoJob
CONDIVIDI
Perché dovresti dire «Ciao!» ai tuoi colleghi ogni mattina
Togliti gli auricolari e sorridi al tuo vicino di scrivania: ti conviene!
Ragazza che invia mail di lavoro dal mare
CosmoJob
CONDIVIDI
È il momento giusto per chiedere lo smart working
Sei pronta a dire addio alla tua scrivania? Con il lavoro agile ti siedi dove vuoi (pure in spiaggia...)
Inception
Lifecoach
CONDIVIDI
Sai interpretare il significato dei tuoi sogni?
Se impari, potrai decodificare i messaggi che ti invia il tuo inconscio!
Rapunzel sola con se stessa
Lifecoach
CONDIVIDI
Perché stare da sola (per un po') è un vantaggio per la tua vita
Vivere un periodo da sola ti aiuta a crescere e a comprendere meglio te stessa e gli altri
Una scena del film Cyberbully
Lifecoach
CONDIVIDI
Cosa dice la legge sul cyberbullismo e perché funziona solo se sei minorenne
Difenderti dai bulli della rete è più facile
Cecilia Alemani curatrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2017
CosmoJob
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nell'arte? 5 dritte di Cecilia Alemani, curatrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia
Se segui i suoi consigli, la tua carriera potrà trasformarsi in un capolavoro!
Ragazza che fa meditazione e si rilassa al lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Arriva in Italia il massaggio in ufficio, il benefit aziendale che rende tutti felici
Se ti rilassi, produci di più: dillo al tuo capo!
New Girl
Lifecoach
CONDIVIDI
11 segni che fanno di te una ragazza estroversa
Ti abbiamo messo in fila 11 segni caratteristici: se li hai tutti tutti preparati a tenere dei corsi di Simpatia all'università...
Alla ricerca della felicità film
Lifecoach
CONDIVIDI
5 segni che la tua mente è troppo impegnata per essere felice
Sei distratta, occupata, preoccupata, hai sempre mille pensieri. Forse troppi. E non riesci a vedere la felicità nemmeno se ce l'hai seduta...