Esiste un metodo scientificamente provato per mantenere i buoni propositi

Quest'anno hai deciso di metterti a dieta? La scienza ti dice come trasformare i buoni propositi in successi garantiti

Più Popolare

Lo sapevi che esiste un metodo scientificamente provato per mantenere i buoni propositi? Se a dicembre anche tu hai cercato un sacco di volte su Google una dieta, una palestra o come chiedere l'aumento al lavoro, forse è la volta buona per trasformare con l'aiuto della scienza delle mere intenzioni in una serie di successi. Già, perché fare sport, perdere peso e dare una accelerata alla propria carriera sono tra i buoni propositi per il nuovo anno che vengono più spesso abbandonati per strada. Il 2017, però, potrebbe rappresentare per te una svolta, e tutto grazie a due ricercatori della Wharton University, in Pennsylvania. Kevin Volpp, medico esperto in Economia del comportamento, e Katherine Milkman, studiosa dei meccanismi decisionali, hanno analizzato gli esperimenti scientifici più interessanti (tra cui diversi cui avevano partecipato) sulle capacità umane di mantenere i propri impegni, e hanno stilato una breve guida di consigli preziosi. Eccoli.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Fai un piano d'azione concreto

Indicando anche una scadenza precisa sul calendario. In questo modo, non solo memorizzi gli impegni presi ma, ufficializzando i tuoi propositi, è come se tu facessi in modo esplicito una promessa a te stessa. La prova? Uno studio riportato dalla National Academy of Sciences Usa durante la campagna di vaccinazione influenzale del 2014 ha scoperto che le persone cui era stato chiesto di stabilire già un appuntamento fissando una data, si recavano poi puntualmente negli ambulatori, con un tasso di affluenza maggiore del 13% rispetto a chi aveva ricevuto solo un generico invito.

Più Popolare

2. Scommetti dei soldi veri sulla tua forza di volontà

Un esperimento pubblicato sul Journal of American Medical Association ha monitorato per 16 settimane un gruppo di persone che dovevano dimagrire, chiedendo solo ad alcune di loro di impegnarsi a pagare una multa in caso di insuccesso. Ebbene, queste ultime hanno perso 7 chili in più delle altre. E se ancora non bastasse, un altro studio ha scoperto che chi vuole smettere di fumare ha molte più probabilità di riuscirci depositando una specie di caparra. In pratica, i ricercatori hanno chiesto ai volontari di versare una certa cifra su un conto corrente ad hoc: l'avrebbero recuperata 6 mesi dopo, ma solo se il test delle urine avrebbe certificato l'assenza di nicotina. I risultati sono stati ottimi, tanto che gli scienziati hanno perfino creato una piattaforma online, StickK.com, dove chiunque può versare un gruzzolo scommettendo sulla propria forza di volontà. Se vuoi puoi provarlo anche tu: basta scegliere il tuo obiettivo e stabilire l'importo.Puoi perfino attivare un gruppo di supporto che fa il tifo per te!

3. Chiedi aiuto alle tue inconfessabili passioni

Vorresti allenarti di più, ma fai fatica a trascinarti un altro giorno in palestra? Kevin Volpp e Katherine Milkman ti suggeriscono di farti aiutare da una passione che reputi una… debolezza. Se, per esempio, adori i romanzi trash e ti senti vagamente in colpa quando "perdi tempo" a leggerli, mettili da parte per quando fai attività fisica sulla cyclette o sul tapis roulant. I due esperti hanno condotto un esperimento che ha dimostrato senza ombra di dubbio che se lasci per esempio la tua copia di Cinquanta sfumature di grigio (magari con una copertina, se vuoi evitare battute da spogliatoio) in palestra, aumenti del 56% la tua frequenza di allenamento.

4. Creati un network di supporto

Diversi studi dicono che puoi perseguire meglio i tuoi obiettivi con l'aiuto di un mentore, meglio se ha più esperienza di te. La migliore tifoseria, infatti, è quella composta da persone che sono già riuscite a ottenere i risultati cui stai mirando tu, e dunque sanno quali difficoltà potresti incontrare. L'esempio e il sostegno di chi ce l'ha fatta ti sarà di grandissimo aiuto.

Lifecoach
CONDIVIDI
8 lezioni di vita che una figlia può imparare dal suo papà
Senza saperlo tuo padre è un Cosmoman perché ti ha trasmesso queste 8 lezioni di vita non con le parole, ma attraverso le sue azioni
Ragazza che lavora come cameriera in un ristorante
CosmoJob
CONDIVIDI
Cosa sono i voucher e perché almeno 4 tue amiche sono ancora pagate così
Un decreto legge elimina i voucher lavoro: ma è la decisione giusta?
Ragazza che si fa un selfie
CosmoJob
CONDIVIDI
Ora su LinkedIn trovi i filtri per caricare una foto professionale che spacca
Cosa aspetti a usare il filtro Guru?
CosmoJob
CONDIVIDI
8 tecniche infallibili per sconfiggere i pregiudizi di genere e farti rispettare dai colleghi uomini
Perché se un uomo si impone in ufficio passa per uno "serio", mentre una donna in carriera viene presa per una "arrabbiata"?
Ragazza che illustra il suo progetto di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Hai un'idea geniale? Ecco come trovare i soldi grazie al crowdfunding
Ecco tutto quello che devi sapere per finanziare il tuo fantastico progetto
Giovani donne al lavoro in un ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
21 aziende dove tutte le donne vorrebbero lavorare
La classifica Best Workplaces Italia 2017 premia le compagnie che offrono le migliori condizioni di lavoro: qui trovi quelle dove le donne...
Lifecoach
CONDIVIDI
Il tuo cane ti avverte se qualcuno è una cattiva persona: lo dice la scienza
Fidati del suo istinto!
Due amiche sdraiate insieme al sole
Lifecoach
CONDIVIDI
Amiche per sempre: i 3 segnali che vi uniscono come anime gemelle
Siete due anime gemelle destinate a rimanere amiche per sempre? Leggi i segnali!
Bebe Vio nel backstage della campagna Sorgenia
Lifecoach
CONDIVIDI
Bebe Vio: "Mi piace divertirmi, amo le sfide e rompo le scatole per avere una gamba tacco 12"
Bebe Vio, nuova testimonial di Sorgenia, in questa intervista ci dà un vero booster di energia positiva
Giovanna d'Arco film
Lifecoach
CONDIVIDI
16 cose che le donne coraggiose non fanno
Non si raccontano frottole, ad esempio. E non inventano mai scuse. Vero?