Autostima a 20 anni: come diventare una donna sicura e felice

L'autostima ti rende sexy e vincente, impara a coltivarla con i nostri consigli

Più Popolare

Hai appena compiuto 20 anni e non sei messa bene con l'autostima: ti senti la più sfigata tra le tue amiche già lanciate verso il mondo del successo in amore, al lavoro e con gli amici per cui ti chiedi: «Cosa dovrei fare adesso?»

È la tipica domanda delle ventenni sotto pressione e la riposta più naturale è che potresti iniziare a fare un sacco di cose che ti piacciono (sempre rispettando te stessa) così impari anche a conoscerti. Non hai bisogno di un salario per fare quello che ti piace, ma è necessario trovare un modo per impegnarsi in ciò che ti piace, da usare come base per la vita da adulta che verrà. E' proprio in questa fase che costruisci la tua autostima.

Advertisement - Continue Reading Below

Il problema però, è che è molto facile sbagliare: potresti affidarti a una forma di falsa fiducia, sopravvalutando le tue capacità. La fiducia in te stessa ti aiuta a capire che il tuo successo, in qualunque campo della tua vita è realizzabile; sai di non essere perfetta ma inizia a lavorare per migliorare te stessa e così avrai la forza per lottare. Molte di noi pensano di avere autostima perché si considerano attraenti, intelligenti, brave nel lavoro e con tanti amici e amiche, ma non basta. Molto di te e della tua sicurezza, dipende da chi sei attratta, in quali situazioni sei impegnata e come reagisci davanti al successo o a al fallimento.

Più Popolare

L'autostima non è competenza

Credi in te stessa e avrai successo! Non funziona proprio così: non ti porre obiettivi ambiziosi e irraggiungibili ma raccogli le piccole vittorie, passo dopo passo. Mettiti in discussione e metti in discussione i tuoi dubbi: gli scienziati hanno scoperto che metterli in discussione in realtà li diminuisce.

L'autostima ti rende sexy

Puoi essere bellissima come una top da copertina ma sarai sempre molto meno attraente di una donna, magari non perfetta, ma che ha autostima in abbondanza. La fiducia in se stessi influisce sulla percezione che si ha di sè. In uno studio pubblicato su International Journal of Cosmetic Science i ricercatori hanno scoperto che accrescere l'autostima negli uomini li ha resi visibilmente più attraenti, secondo la valutazione di alcune donne.

Impara l'autostima dalle porno star

Non importa quale sia la tua opinione sui film porno, una nuova ricerca suggerisce che questi film possono effettivamente dare beneficio psicologico alle donne, almeno nel caso delle star femminili. I ricercatori hanno scoperto, dopo aver confrontato i dati tratti da centinaia di attrici, che le stelle del porno hanno livelli più alti e positivi di autostima del loro corpo rispetto alle donne normali. Non devi darti al porno, ma i risultati mostrano che essere sessualmente aperte e fiduciose nella camera da letto può portare ad una migliore qualità della vita al di fuori.

Sentirsi invisibile a causa dei social media

Sei alla ricerca di continua approvazione perché così ti senti bene ma ti infili sempre più nel tunnel dell'ossessione. Non provare a perfezionare la tua vita attraverso i paragoni sui profili Instagram o Facebook e evita l'ossessione tipica del "la sua vita è molto meglio della mia". I social media sono uno strumento straordinario per l'ispirazione ma non devono generare l'odio per te stessa, che alimenta solo le tue insicurezze. Solo perché vedi che qualcun'altra se la spassa non significa che la tua vita non sia grandiosa. Passa dall'autocritica all'ispirazione: trova cosa ti piace e crea la tua personale versione.

La lista della gratitudine e della gioia

Fai una lista delle cose per cui se grata, perché la gratitudine batte il confronto. E fai anche una lista dei momenti della vita, grandi o piccoli, che ti danno gioia. Una volta che ti rendi conto esattamente quali momenti della giornata o della settimana sono più importanti per te (passeggiare con il tuo ragazzo, lo shopping con le amiche, ecc), trova tempo per coltivarle. Riempi la tua giornata con più momenti che ti fanno felice e così attirerai emozioni positive e avrai una visione magica della tua vita.

Meglio essere proattive o reattive?

Meglio proattive: se ti confronti con gli altri in maniera negativa, neutralizza questa brutta abitudine facendo qualcosa che ti piace, decidi il tuo obiettivo e fai i tuoi passi nella giusta direzione. Anche piccole cose, come aggiornare il curriculum o aprire un blog, ti sentirai più sollevata e felice.

Viva la creatività

Sei una creativa? Metti assieme outfit nuovi, inizia a dedicarti a un hobby manuale scoprendo il fai da te, sperimenta una nuova ricetta, fai qualcosa di originale. La creatività ti aiuta combattere quella brutta sensazione di essere inutile e così scoprirai anche i tuoi talenti.

Non essere dura con te stessa

Non fare affidamento sugli altri per costruire la tua autostima. Ogni giorno quando ti svegli, prima di guardare il telefono o l' email, prenditi una pausa pensa a 3 cose per cui sei grata alla vita. Iniziare la giornata con gratitudine e positività ti farà sentire bene con te stessa. Se pensi che gli altri siano trattati meglio di te per una qualche qualità magica, perché sono più belle, perché hanno più lavoro o più soldi, sappi che è completamente falso. Se gli altri sono trattati meglio è perché hanno almeno un buon livello di fiducia nel loro valore.

Testa alta e petto in fuori

Stai in piedi a testa alta, spalle dritte e petto in fuori: una posa assertiva fa bene al cervello e ti stimola a essere fiduciosa. È il motivo per cui tante scuole per manager aiutano gli allievi a prendere "pose di potere", con i pugni sui fianchi, come un supereroe, per esempio perché aumenta l'autostima, migliora l'umore e allontana lo stress.

Leggi anche: Non perdere l'autostima sui social network

COSA NE PENSI?

Lifecoach
CONDIVIDI
10 insegnamenti preziosi di Holly Golightly in Colazione da Tiffany
Holly Golightly, la protagonista di Colazione da Tiffany, è un po' squinternata ma a modo suo ha le idee molto chiare sulla vita, l'amore e...
Lifecoach
CONDIVIDI
Come capire se lui sta pensando di lasciarti
Lui si comporta in modo strano e hai il timore che stia meditando di mollarti? Se vuoi salvare la tua relazione (o scappare a gambe levate...
Candidati in attesa di un colloquio di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Hai un colloquio? Carla Gozzi ti spiega come vestirti per avere quel lavoro
E no, il minidress abbinato al tacco 16 è meglio che te lo scordi...
Lifecoach
CONDIVIDI
Cyberbullismo: difenditi dalle bulle digitali
Il bullismo al femminile sul web è in aumento e fa male più di una rissa tra maschi. Lo dice la scienza. Che ti spiega perché ti...
CosmoJob
CONDIVIDI
Fai l'upgrade alla tua carriera con ELLE ACTIVE!
Su ELLE ACTIVE! si parla di donne e lavoro nell'ambito della tecnologia, smart working e come diventare una YouTuber di successo...​
43 cose che non dovresti mai fare in una relazione sana
Lifecoach
CONDIVIDI
43 cose che non dovresti mai fare in una relazione sana
​Quali sono i peggiori errori che le coppie commettono? Ce lo dicono i nostri esperti. Che ci spiegano anche come evitarli
La app di LinkedIn
CosmoJob
CONDIVIDI
LinkedIn Premium: cosa ti dà di più?
Se te lo chiedi ogni volta che vai sul tuo profilo professionale... ecco la risposta!​​
Lifecoach
CONDIVIDI
11 verità fondamentali della vita che abbiamo imparato da Samantha Jones di Sex and the City
​Samantha sì che ha capito tutto...​
Lifecoach
CONDIVIDI
Più fai durare le tue amicizie e più tu sarai felice
Più a lungo fai durare il legame con le tue amiche, più la tua salute migliora. Lo dice la scienza​​
14 momenti in cui essere single non è un vantaggio
Lifecoach
CONDIVIDI
14 momenti in cui ti senti DAVVERO single
Sei in pace con il tuo status di single... tranne in certe situazioni! Ecco quando avere un fidanzato tornerebbe decisamente utile