GirlBoss: 5 trucchi + 1 che la serie Netflix ti insegna per ottenere ciò che vuoi nella vita e sul lavoro

Dalla sua passione per il vintage la protagonista di GirlBoss crea un'impresa da milioni di dollari: un esempio perfetto di girl power e fiducia in sé stessi

Più Popolare

Lo scorso 21 aprile Netflix ha rilasciato gli episodi della nuova serie tv GirlBoss, liberamente ispirata alla vita di Sophia Amoruso, giovane imprenditrice e fondatrice del fashion e-commerce Nasty Gal. Sullo schermo Sophia è interpretata da Britt Robertson: la adorerai nel suo look seventies, scapestrata, inaffidabile, inopportuna, per niente educata, eppure così testarda nel voler realizzare il suo sogno di mantenersi rivendendo abiti vintage su eBay, dal riuscirci per davvero! Anzi, è andata addirittura oltre: la Amoruso oggi è una it-girl multimilionaria che gira il mondo mostrando alle donne la strada per diventare ciò che vogliono.

Advertisement - Continue Reading Below

La storia di questa GirlBoss, che a soli 22 anni ha messo su un impero della moda partendo da zero, può regalarti delle grandi lezioni su fiducia in sé stessi, tenacia, sogni e passioni. Sei pronta a seguirle e ad ottenere ciò che più desideri?

1. I momenti bui sono passeggeri

Durante l'adolescenza Sophia era una vera outsider: ribelle, senza dimora fissa, decisamente sopra le righe. Più di tutto, senza un soldo. Nella trasposizione di Netflix la vedrai addirittura addentare un bagel trafugato dall'immondizia! Eppure non cede allo sconforto: fissati gli obiettivi, va avanti finché non li raggiunge.

Più Popolare

2. La passione è un'arma potente

Se ti senti portata per qualcosa, va avanti su quella strada. Sophia è bravissima a scovare capi d'abbigliamento favolosi nei negozietti vintage, decisa nel contrattarne il prezzo e ancora più forte nel rivenderli (guadagnando il triplo!) su eBay. Il suo super potere? La passione che mette al servizio di questa attitudine.

3. Nessuno può dirti "Non ci riuscirai"

Hai una passione, hai le competenze per realizzare il tuo sogno, sei in gamba. Allora perché le parole degli altri ti frenano e ti spingono a credere che non ce la farai? Sophia ha nel padre il suo più grande detrattore eppure si rimbocca le maniche e decide di fare tutto da sola, senza ascoltarlo. È una vincitrice proprio perché non ha mollato quando gli altri le dicevano di farlo.

4. Gli amici contano (e ti danno una mano)

Circondarsi di persone che credono in quello che fai e che sei, ti darà la forza necessaria per non cedere. Sophia è sempre circondata da amici che la sostengono e le offrono aiuto pratico e una spalla su cui piangere nei periodi no. Un'azienda non si mette in piedi da sola: accettare l'aiuto di chi ti sta vicino è un grande segno di umiltà e un ottimo punto di partenza.

5.Accettare il fallimento per ricominciare

La storia del sito NastyGal parte da un piccolo fallimento: a un certo punto Sophia è costretta a chiudere il suo negozio su eBay e a mettere in standby il suo business. È grazie a questo stop forzato che trova la spinta per aprire un sito personale, che in soli 7 anni sarebbe diventato un'azienda di successo.

Dal 2015 Sophia Amoruso non è più la CEO di NastyGal, che al momento non naviga in buone acque. Una storia di successo finita male? Tutt'altro: racconta di una vera e propria rinascita. Da buona imprenditrice Sophia ha lanciato il movimento #girlboss, è autrice di libri di successo, tiene corsi per promuovere l'empowerment al femminile e raccoglie i frutti del duro lavoro di questi anni praticamente… non lavorando! Cosa ti insegna questo finale? Che il lieto fine è sempre dietro l'angolo, anche se non è quello che ti saresti aspettata. E che, partendo da ciò che sei, puoi arrivare dove vuoi. Se ci credi tantissimo ci crederanno anche gli altri: sei pronta ad accettare questa sfida?

Una ragazza in primo piano in piedi con i colleghi dietro di lei in ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
Nuovo lavoro? Ecco il galateo dei primi giorni in ufficio
Ambientarsi in un nuovo ambiente lavorativo è più facile se ti poni nel modo giusto
gatti ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
Questa azienda ha assunto dei "gatti da ufficio". E c'è una buona ragione!
Un'azienda in Giappone ha 9 gatti tra i suoi dipendenti, ma è per una buona causa
CosmoJob
CONDIVIDI
7 colleghi da cui ti conviene stare alla larga
No, non è proprio possibile collaborare con loro…
La scrivania volante:
CosmoJob
CONDIVIDI
La ragazza che ha inventato l'asilo nido viaggiante (contro la disoccupazione femminile)
È dalle grandi difficoltà che nascono le buone idee!
CosmoJob
CONDIVIDI
Mark Zuckerberg si è laureato ad Harvard e ha svelato il segreto della felicità
La sua frase resterà scolpita nella pietra, nei secoli dei secoli
CosmoJob
CONDIVIDI
Perché dovresti dire «Ciao!» ai tuoi colleghi ogni mattina
Togliti gli auricolari e sorridi al tuo vicino di scrivania: ti conviene!
Ragazza che invia mail di lavoro dal mare
CosmoJob
CONDIVIDI
È il momento giusto per chiedere lo smart working
Sei pronta a dire addio alla tua scrivania? Con il lavoro agile ti siedi dove vuoi (pure in spiaggia...)
Cecilia Alemani curatrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2017
CosmoJob
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nell'arte? 5 dritte di Cecilia Alemani, curatrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia
Se segui i suoi consigli, la tua carriera potrà trasformarsi in un capolavoro!
Ragazza che fa meditazione e si rilassa al lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Arriva in Italia il massaggio in ufficio, il benefit aziendale che rende tutti felici
Se ti rilassi, produci di più: dillo al tuo capo!
Jobs Act lavoratori autonomi e partite iva
CosmoJob
CONDIVIDI
Sei freelance? Cosa cambia per te con il Jobs Act dei lavoratori autonomi
Il Senato ha approvato la legge che tutela freelance e Partite IVA. Scopri tutte le novità