Vuoi fare carriera? Allenati come una top manager

Cosmo ha chiesto ad alcune executive under 35, alla guida di società tra le più quotate al mondo, qual è il segreto di una donna di successo. La loro risposta? Tanto esercizio fisico! Copia i loro programmi di training e arriverai lontano

Più Popolare

Alle sei del mattino a Londra la maggior parte della gente dorme ancora, ma non Lindsay Noton, 32 anni. Lei all'alba esce a correre lungo il Tamigi. Indossa una tuta Nike coordinata con le scarpe da running Mizuno (le stesse con cui ha gareggiato alla maratona di Parigi l'anno scorso), e ascolta una playlist di brani selezionati per darle il giusto ritmo. Il suo obiettivo? Percorrere 40 km alla settimana alla giusta andatura. Nel weekend, poi, andrà in palestra alle 8 per un po' di allenamento Trx, sessioni di Power Plate e lezioni intense di Grit che, a suo dire, sono essenziali per il suo successo professionale.

Advertisement - Continue Reading Below

Non che il lavoro di Lindsay richieda uno sforzo fisico. Come responsabile delle comunicazioni aziendali in una società di investimenti immobiliari, si serve dell'allenamento mattutino per vivere una giornata frenetica in ufficio. «Lo faccio per restare in forma e ridurre lo stress, ma dopo mi sento anche più concentrata e piena di energia. In più, correre mi dà il tempo per riflettere sulle questioni di lavoro complicate. È il modo migliore per iniziare la giornata», afferma.

Più Popolare

Lindsay non è la sola: un sacco di donne di successo pensano da tempo che ci sia un rapporto virtuoso tra forma fisica e carriera. Cosmo ha chiesto a 36 di loro, tutte top manager under 35 di alcune tra le compagnie più quotate sul mercato finanziario (quelle del prestigioso indice FTSE 100), quali abitudini hanno riguardo all'esercizio fisico. Ebbene, di solito si allenano per motivi di salute, ma allo stesso tempo sono convinte che a trarne vantaggio sia anche il lavoro. Perché se vuoi aumentare l'efficienza e migliorare l'umore, hai bisogno di movimento.

Se vuoi... la promozione

Sappi che una ricerca pubblicata dal Journal of Labor Research Usa dimostra che chi si allena in modo regolare guadagna il 9% in più dei propri colleghi sedentari. Considerato che un anno di istruzione aggiuntiva comporta invece un aumento del 6%, l'esercizio fisico è finanziariamente assai più renumerativo di un master! E poi, migliora l'apporto di ossigeno al cervello e aumenta i circuiti neurali, come dimostrato da numerosi studi. Non solo: ricercatori dell'Università di Pittsburgh hanno scoperto che aumenta la materia grigia nelle aree decisionali. «Andare a correre è il mio metodo per prepararmi mentalmente ai meeting», spiega Natalie Campbell, 31 anni, cofondatrice di A Very Good Company, startup di innovazione sociale e tra le vincitrici del 35 Women under 35 award, che premia le migliori giovani manager Uk. «Sul tapis roulant pratico la visualizzazione, focalizzandomi sugli esiti dell'incontro che mi aspetta o su cosa dirò per concludere un affare. E ciò che immagino, quasi sempre accade davvero, lo giuro!». Secondo Greg Whyte, direttore del Centre for Health and Human Performance di Londra, il fitness porta ad assumere la mentalità del "si può fare", che è il vero motore del successo. «Allenarsi significa porsi degli obiettivi, fare miglioramenti progressivi, impegnarsi, spingersi ai limiti e gestire il tempo. Tra la sala pesi e la sala riunioni, insomma ci sono parecchie analogie», sottolinea l'esperto.

Advertisement - Continue Reading Below

L'esercizio per te. Prova a fare ginnastica coi colleghi. Uno studio dell'Università di Oxford dice che legami sociali ed esercizio fisico insieme aumentano i benefici. Occhio, però, al dress code da gym: sfoggiare micro leggings e top scollato di fronte al tuo capo non è una scelta azzeccata.

Se vuoi... liberarti dallo stress

La maggioranza delle top manager che hanno partecipato alla nostra indagine pensa che fare movimento aiuta a combattere lo stress; quasi la metà si allena proprio per questa ragione e più del 50% dichiara un ottimo umore come effetto collaterale. Christine Duffy, presidente di Carnival Cruise Line, 43.000 impiegati ed entrate del valore di oltre 8 miliardi di euro da supervisionare, si allena ogni settimana 4-5 ore, mischiando pesi, cardio e yoga. «Sono appena ritornata da una spa nello Utah: dedicare tempo al relax e alla forma fa ringiovanire e scioglie le tensioni», dice. Ha ragione. Prendersi cura dei propri muscoli rilascia noradrenalina, il neurotrasmettitore che aiuta a gestire lo stress. Jim McKenna, docente di attività fisica e salute all'Università metropolitana di Leeds (Uk), in uno studio ha dimostrato che il 79% degli impiegati nei giorni in cui va a correre o in palestra ha rapporti più sereni con i colleghi. «La corteccia prefrontale, l'area cerebrale adibita alle funzioni logiche, facilmente si sovraccarica, ma il movimento fisico riesce a rigenerarla», spiega. «Così, quando torni alla scrivania, il tuo cervello è super efficiente e perfettamente in grado di ignorare quelle emozioni negative che invece prendono il sopravvento nei momenti di stress».

L'esercizio per te. Secondo uno studio dell'University College di Londra, fare esercizi soft di cardio inibisce i biomarcatori associati allo stress. Prova, per esempio, 30 minuti di jogging. Anche pedalare funziona e ha benefici sull'umore: una ricerca della Stanford University ha stabilito che bastano 15 minuti di lavoro sulla cyclette per stimolare pensieri positivi.

Se vuoi... sfruttare al meglio le tue riserve di energia

Irina Hivas, 34 anni, dirige GHO Capital, una società di investimenti in ambito sanitario, ma ogni sera schizza via dall'ufficio per una sessione di palestra prima di cena. Negli altri giorni fa spinning, yoga e danza, e tutte queste attività, invece di spomparla, la aiutano a gestire investimenti da più di 350 milioni di euro. «Faccio esercizio per tenermi in salute, per apparire e sentirmi bella. Ma questa abitudine mi aiuta anche a vivere le sfide professionali con una mente più limpida, ottimista e concentrata. Se non mi alleno, sul lavoro ne risento», spiega. Irina non considera l'esercizio una concessione, ma un pilastro del suo successo, idea peraltro condivisa da due terzi delle donne intervistate, che sperimentano una vera iniezione di vitalità dopo il fitness. Probabilmente questo effetto benefico è dovuto al fatto che la gym aumenta il numero di mitocondri, la centrale elettrica delle cellule che produce energia. «Molti pensano che l'attività fisica stanchi, ma è vero il contrario. Dopo un workout si crea una finestra di tre ore durante le quali i livelli di umore ed energia continuano a crescere».

L'esercizio per te. 45 minuti di tapis roulant. Uno studio Uk, pubblicato sull'International Journal of Workplace Health Management, afferma che chi pratica questo allenamento è più motivato al lavoro (41%) e maggiormente disposto a raggiungere gli obiettivi nei tempi prestabiliti (22%).

Se vuoi... aumentar la creatività

Faticare in palestra stimola anche il pensiero creativo. Per Annabel Kilner, 34 anni, manager della società immobiliare Made.com, correre 3-4 volte la settimana ispira nuove idee geniali. Tant'è che tra il 2013 e il 2014 ha contribuito a quasi raddoppiare il fatturato della propria compagnia. «Quando corro non tengo conto delle distanze: lascio che la mente si rilassi e risolva i problemi. Spesso rallento perché sono troppo occupata a riflettere!», dice. Annabel è in buona compagnia: la pensa così almeno un terzo delle intervistate. «È vero, fare esercizio rende più creativi perché il nostro cervello è predisposto a creare nuove connessioni mentre ci muoviamo», conferma McKenna.

L'esercizio per te. Uno studio del Rhode Island College ha scoperto che dopo aver fatto jogging, salito le scale o nuotato la creatività resta al top per 2 ore. Hai un brainstorming? Fatti prima una bella sudata (ma procurati anche delle salviette umidificate...).

Workout vincenti

Abbiamo intervistato 36 top manager e...

...il 51% si allena da sola; il 18% sceglie attività di gruppo e il 31% alterna sessioni in solitaria ad altre di gruppo

...il 39% ricorre a un personal trainer

...il 63% corre regolarmente

..il 46% pratica sollevamento pesi ...il 43% fa cardio

...il 34% cammina a ritmo sostenuto

...il 40% fa yoga e pilates Il tempo medio dedicato all'allenamento: 4,5-5 ore a settimana.

lavorare su una nave da crociera
CosmoJob
CONDIVIDI
Vuoi lavorare sulle navi da crociera? Candidati da dj o pasticcera (ma non come cameriera)
E sì, potrebbe anche essere un lavoro divertente che non farai mai più...
due ragazze e un ragazzo fanno gli animatori
CosmoJob
CONDIVIDI
I lavori perfetti se vuoi sentirti sempre in vacanza
Così non ti sembrerà neanche di lavorare!
La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Cosa fanno le persone di successo prima di andare al lavoro?
7 buone abitudini mattutine da copiare subito
CosmoJob
CONDIVIDI
Come trovare lavoro grazie alla tua personalità (sì quella autentica)
Sapevi che dentro di te hai dei super poteri che ti aiutano a brillare?
La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Perché ti conviene andare in vacanza per almeno 15 giorni
Se lavori troppo non fai carriera, lo dice la scienza
Una ragazza studia e lavora al computer in un parco durante l'estate
CosmoJob
CONDIVIDI
5 consigli per essere produttivi a lavoro anche d'estate
Il caldo ti dà alla testa e non riesci a concludere nulla?
CosmoJob
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nella moda? Il corso di formazione firmato ELLE ti aspetta a Boston!
ELLE insieme al MIT di Boston e all'Università Complutense di Madrid presenta ELLE International Fashion & Luxury Management Program
monica regazzi intervista homepal
CosmoJob
CONDIVIDI
Intervista a Monica Regazzi. La finanza, la start-up e l'arte di essere donna
Ha sempre lavorato nella finanza, in mezzo agli uomini e ha consigli molto interessanti per chi vuole fare della propria idea un business
gender gap immagine kazunori shiina new york
CosmoJob
CONDIVIDI
Quest'immagine spiega il gender gap sul lavoro meglio di mille parole
Nella metropolitana di New York un art director ha creato un'installazione per sensibilizzare (soprattutto gli uomini) sul tema della...
La scrivania volante: lavoro da sogno in barca ai Caraibi
CosmoJob
CONDIVIDI
Sailsquare ti paga per girare il mondo in barca a vela (senza fare la skipper)
Ti interessa? Affrettati: in 12 ore sono arrivate oltre 400 candidature!