12 regole d'oro per sopravvivere al lavoro e goderti la vita (e le amiche)

​​Essere una donna in carriera e mantenere una vita privata? YES, We can!

Più Popolare

Da quando io e le mie amiche abbiamo iniziato a lavorare vedersi è diventato sempre più difficile. Colpa degli orari di lavoro, della scarsa organizzazione o di nuove priorità? Probabilmente tutte e tre le cose.

19.50 Beep

Maledizione sono ancora al lavoro, farò tardissimo. SORRY! Non riesco per cena, facciamo settimana prossima? <3

È Francesca, la mia migliore amica: pacca la nostra cena in cambio di un misero pasto a base di Power Point. L'emoji a cuoricino mi spezza il cuore: so quanto le dispiace e che non ha alternativa.

Advertisement - Continue Reading Below

20.05 Beep 

Bellezza scusa il bidone last minute, ma domani ho una consegna urgente, stasera non ce la faccio. La prossima settimana sono tutta vostra promesso! Salutami Franci e Cami! 

È Eleonora, l'altra amica con cui dovevamo vederci stasera a cena.

Pazienza penso, farò un tête-à-tête con Camilla che tra l'altro è una bravissima ascoltatrice. Mi sto mettendo il rossetto quando…

20.15 Beep

Questa volta ho un terribile presentimento. È Cami: "Amicaaaa! Sono appena uscita da lavoro e sono KO. In più domani devo essere in tribunale alle 9. Ti spiace se stasera skippo la cena? Ti chiamo in settimana. Baci

Più Popolare

Accidenti! Il nostro momento di sfogo e relax settimanale tra migliori amiche è andato in fumo anche stavolta. È già successo la settimana scorsa e quella prima. In pratica non ci vediamo da quasi un mese.

A questo punto mi chiedo: esiste un manuale che spieghi come conciliare le attività che rendono meravigliosa la nostra vita, lavorando dalle 9 alle 19/21/00 a volte pure le 2 del mattino? La palestra, le amiche, il fidanzato, la ceretta, il parrucchiere, sbirciare le notizie quotidiane per non essere fuori dal mondo, lo shopping ogni tanto, la famiglia... Incastrare tutte queste cose attorno all'orario di ufficio a volte è un'impresa, soprattutto perché una giornata è fatta solo di 24 ore!

Qual è la percentuale corretta di ore di lavoro e di svago? 50/50? 60/40? 

Come farò a trovare la mia work-life-balance? 

Decido di stilare una delle mille liste che mi piacciono tanto. Queste solo le 12 regole d'oro che mi sono imposta per conciliare vita privata e lavoro. A volte riesco a rispettarle, molto spesso no. Ma chi se ne importa, le regole sono fatte per essere infrante, giusto?

1. Impara a dire NO

Non si può accontentare tutti. Che siano le amiche o il tuo capo (in questo secondo caso la questione potrebbe essere un po' più delicata) bisogna imparare a fare delle scelte e a dare delle priorità. Non sei Highlander (anche se ti senti un po' Wonder Woman).

2. Impara ad ascoltare i tuoi bisogni

Hai voglia di fare un po' di shopping, ma la tua amica ti chiede di accompagnarla al cinema ogni settimana? Prova a chiederle di saltare una settimana oppure proponile di invitare il suo vicino di casa che le muore dietro da una vita. Non essere passiva, cerca di dettare le tue regole. Altrimenti, cercando sempre di accontentare gli altri, rischi di perdere di vista i tuoi obiettivi.

Advertisement - Continue Reading Below

3. Cerca di essere più efficiente

Per mettere in pratica questo consiglio, un buon punto di partenza è fare un lavoro che ti appassioni. Qualsiasi lavoro richiede tempo ed energia. Il tempo è uno dei nostri alleati più importanti e se si sceglie un obiettivo che ci appassioni profondamente, che ci faccia svegliare cariche la mattina al solo pensiero di raggiungerlo, esso sarà più facile da gestire e ottimizzare. Se il tuo sogno è fare la pittrice e il tuo lavoro consiste nel registrare fatture tutto il giorno, rimanere focalizzata e motivata richiede molta forza di volontà: cerca di portare a termine i tuoi obiettivi giornalieri in minor tempo e potrai ritagliarti un po' di tempo anche per le cose che ami: dipingere, ballare, leggere, andare a correre o in palestra (ché dopo i 25 anni, con il metabolismo traditore, un po' di movimento ci vuole!).

4. Poniti come obiettivo di vedere le tue amiche almeno una volta alla settimana

Il giorno fisso è l'ideale, così sarà più facile per tutte cercare di tenersi libere. Oppure di volta in volta potrai variare in base alle scadenze o ai progetti di lavoro. Impara ad essere organizzata ma flessibile. Vedrai quanto ti sentirai meglio e più rilassata dopo una serata trascorsa in compagnia delle tue BFF.

5. Fai tutti i giorni una cosa (anche piccola) che ti fa stare bene

Che sia darti lo smalto o guardare una puntata della tua serie TV preferita (a proposito, tutte sintonizzate su The Affair?) poco importa. Quello che conta è che tu faccia tutti i giorni una piccola azione che ti gratifichi, in modo da riuscire ad affrontare meglio le dure giornate lavorative. Solo quando stai realmente bene hai l'energia necessaria per migliorare il tuo lavoro, nutrire relazioni sane e autentiche ed essere al meglio di te in qualsiasi area della tua vita.

6. Pensa positivo!

Medita, fai sport, riposati, adotta uno stile di vita sano, elimina le cose negative dalla tua vita e respira.

7. Fai delle liste

Io sono la regina delle liste compilate su post-it di fortuna, che poi lascio in giro per casa. Sfortunatamente stilo liste irrealizzabili nel tempo materiale effettivamente a disposizione. A volte considero giornate di 48 ore. Consiglio: cerca di scrivere liste "TO DO" realistiche e (cosa molto importante, su cui io sto ancora lavorando) sii flessibile. Invece dei foglietti svolazzanti, prova con le app per il Time Management. Se non riesci a fare tutto ciò che ti eri prefissata per oggi e non ci sono scadenze urgenti, puoi tranquillamente farlo domani!

Advertisement - Continue Reading Below

8. Fai networking sul lavoro

Cerca di instaurare buone relazioni con i colleghi. Questo, non solo ti permetterà di rendere molto più piacevoli le giornate: vuoi mettere poter parlare con la tua collega del ragazzo che ti piace davanti ad un buon caffè? E ti aiuterà anche sul lavoro. Si è molto più ben disposti ad aiutare una persona genuina e piacevole che una musona presa male. 

9. Quando stacchi la spina, staccala per davvero!

Se, e dico solo se, una sera decidi di uscire prima da lavoro, per  concederti una serata di relax, cerca di rilassarti. Senza pensare troppo al lavoro e possibilmente spegnendo il cellulare aziendale. Solo cosi potrai godere della tua pausa e ritornare in ufficio più rilassata. Pensa che in Francia e in Germania i dipendenti sono autorizzati a spegnere il cellulare aziendale dopo l'orario lavorativo: è scientificamente provato che controllare la mail fuori orario fa male alla salute.  

Più Popolare

10. Utilizza i benefit che il tuo lavoro ti concede

Lavorare comodamente in pigiama ti sembra un sogno? Apri gli occhi, può essere la realtà! La tua azienda è una delle poche innovative che ti concede di fare smart working? Approfittane! Potrai lavorare qualche giorno da casa, magari comodamente sdraiata sul divano mentre la lavatrice è in funzione. Senti che stai lavorando troppo e hai la possibilità di prenderti le ferie quando vuoi, anche fuori stagione quando viaggiare costa meno? Ottimo, potrai staccare a metà marzo quando tutti saranno alla scrivania. 

11. Datti degli obiettivi e ogni giorno fai qualcosa per raggiungerli

Entra nella mentalità della everyday climber! In questo modo ti sembrerà di progredire non solo dal punto di vista professionale ma anche da quello personale. Per esempio, se uno dei tuoi obiettivi è mantenere salda l'amicizia con le tue amiche, segna gli avvenimenti importanti della loro vita (l'inizio di un nuovo lavoro o il loro compleanno) e non dimenticarti di inviare loro un messaggino di auguri, o festeggiare insieme.

12. Leggi questa lista, strappala e riscrivila tu!

Ricordati che è importantissimo fare ciò che senti. Fidati della tua "pancia": non hai niente da perdere e tanto da guadagnare! Secondo l'attivista inglese John Wood, nel momento in cui la persona smette di analizzare tutte le informazioni in suo possesso, non esiste alcuna analisi del rischio migliore del proprio istinto. 

Leggi anche:

Related Article
Amiche
Related Article
taylor swift amiche
Related Article
Related Article
CosmoJob
CONDIVIDI
Dormire poco può influenzare il tuo lavoro in modo sorprendente
La mancanza di sonno ti provoca molto di più che un po' di stanchezza: lo dice un nuovo studio
Ragazza al lavoro che guarda alcuni orologi
CosmoJob
CONDIVIDI
Come smettere di essere la "solita ritardataria" in tutto ciò che fai
Sei Impegnofobica o Procrastinatrice Seriale? A ciascuna i suoi rimedi
Ragazza islandese
CosmoJob
CONDIVIDI
In Islanda l'uguaglianza in busta paga tra uomini e donne è diventata legge
E per ottenerla, le islandesi si sono inventate una forma di protesta davvero geniale
CosmoJob
CONDIVIDI
Che cos'è la mindfulness e perché può migliorare la tua giornata di lavoro
E sì, è un tipo di meditazione e ti servono solo 10 minuti...
capo stronzo strategie
CosmoJob
CONDIVIDI
3 strategie per sopravvivere a un capo che è un vero st*****
Ti sei mai sentita dire cose come «Sei troppo emotiva», «Reagisci eccessivamente»? Ecco, forse sei nel posto giusto
Portatile acceso su una pagina di profilo LinkedIn e tazza di tè
CosmoJob
CONDIVIDI
Diventa un'esperta del tuo settore con la nuova piattaforma di pubblicazione di LinkedIn
Il social network del lavoro lancia Publishing Platform: ecco come funziona
Ragazza che fa un colloquio di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Le regole del colloquio perfetto: tutto quello che ti serve sapere step by step
Come affrontare al meglio un'intervista di lavoro e far emergere i tuoi talenti
Ragazza che lavora come cameriera in un ristorante
CosmoJob
CONDIVIDI
Cosa sono i voucher e perché almeno 4 tue amiche sono ancora pagate così
Un decreto legge elimina i voucher lavoro: ma è la decisione giusta?
Ragazza che si fa un selfie
CosmoJob
CONDIVIDI
Ora su LinkedIn trovi i filtri per caricare una foto professionale che spacca
Cosa aspetti a usare il filtro Guru?
CosmoJob
CONDIVIDI
8 tecniche infallibili per sconfiggere i pregiudizi di genere e farti rispettare dai colleghi uomini
Perché se un uomo si impone in ufficio passa per uno "serio", mentre una donna in carriera viene presa per una "arrabbiata"?