Come curare la tua reputazione in ufficio

Fai il check sulla tua reputazione in ufficio. Così scopri cosa funziona (e cosa no) del tuo percorso professionale e impari anche come far decollare la tua carriera

Al lavoro ti muovi alla grande, ce la stai mettendo tutta e vai come un caterpillar. Eppure, il capo non ti fa nemmeno mezzo complimento! Sei davvero "l'impiegata dell'anno" che pensi di essere, o c'è qualcosa che ancora ti sfugge? Meglio indagare...

Un giorno il capo ti chiama e senza alcuna ragione apparente ti dice: «Ma che caratteraccio!». Be', è naturale restarci male. I commenti su come ti vedono gli altri al lavoro possono essere spiazzanti. Se sei impiegata in una grande azienda può capitare di essere sottoposta periodicamente alla "valutazione a 360°". Di cosa si tratta? È un giudizio formale e dettagliato sulle performance dei dipendenti basato non solo sul parere dei superiori, ma anche dei colleghi.

Advertisement - Continue Reading Below

Purtroppo, però, non è una prassi comune. Secondo un sondaggio realizzato dalla Harris (società di ricerche online) soltanto il 37% dei lavoratori dipendenti ha ricevuto un feedback nei sei mesi precedenti. Troppo pochi. Ce ne vorrebbero di più. Perché obiettivamente non puoi migliorare se non sai come stai andando, no?

Prendi tu la situazione in mano e procurati una valutazione mirata mandando mail a colleghi, capi & collaboratori e chiedendo a ognuno un parere, positivo o negativo che sia. Suona divertente, vero? In realtà, non saranno solo sviolinate e conferme. Devi prepararti anche al peggio. Tra i commenti meno lusinghieri potresti ricevere un: «Pensi di essere migliore degli altri? Ti sbagli», oppure: «Hai ancora molta strada da fare!». Ma anche: «Sei una delle migliori». In ogni caso, imparerai molto di te stessa (per esempio, se sai incassare un giudizio negativo).

Sei pronta per affrontare la verifica? Scopri come curare la tua reputazione in ufficio con i consigli della coach Peggy Klaus!

La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Zuckerberg scansati, la rivoluzione dei computer l'hanno fatta le donne!
Cosmopolitan è stato il primo giornale a dirlo... 50 anni fa
La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Se sei vittima di stalking sul luogo di lavoro puoi chiedere il licenziamento del tuo molestatore
Lo dice un accordo siglato tra le imprese e i sindacati: ecco come funziona
CosmoJob
CONDIVIDI
Come farsi trovare dai recruiter (i migliori sulla piazza, ovvio)
Vuoi distinguerti dalla massa dei potenziali candidati ideali per il lavoro dei tuoi sogni? Ecco le dritte per far brillare i tuoi talenti...
La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Impara a usare LinkedIn come in Olanda (e no, non serve per rimorchiare)
Se vuoi fare carriera e lavorare all'estero ti conviene prendere la piattaforma professionale più sul serio
CosmoJob
CONDIVIDI
6 argomenti tabù di cui dovresti parlare al lavoro
E sì, anche di soldi! Oggi affrontare con i colleghi certi temi non è più un problema, anzi, è un vantaggio
La scrivania volante: Se hai la passione per i viaggi trovare lavoro è più facile
CosmoJob
CONDIVIDI
Viaggiare per il mondo fa di te la candidata ideale per qualsiasi lavoro
Lo dice una ricerca: se sei in cerca di una scusa per partire di nuovo, eccoti servita
La scrivania volante: aria condizionata al lavoro come  fare con i colleghi
CosmoJob
CONDIVIDI
Come sopravvivere alla guerra dell'aria condizionata e lavorare felice
E no, mettersi d'accordo con i colleghi sul clima in ufficio non è facile (e se fa troppo freddo potresti essere meno produttiva)
La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Ottenere il riscatto gratuito della laurea non sarà facile, ma vale la pena provarci
Come funziona il riscatto della laurea e perché la campagna social #riscattalaurea ha così successo
Ragazza con il ventilatore in ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
Al lavoro si muore dal caldo? Ecco quali sono i tuoi diritti
E no, presentarti in bikini non è il caso
Una ragazza scrive
CosmoJob
CONDIVIDI
4 tips per rivedere il tuo curriculum in estate (sì è il momento migliore per farlo)
Sei pronta a fare un bel restyling del tuo cv?