Impara a vantarti e troverai lavoro: parola di LinkedIn

Se vuoi un lavoro da sogno ti conviene vantarti di più dei tuoi successi: il perché te lo spiega una nuova ricerca di LinkedIn

Più Popolare

Lo sai che LinkedIn è stata appena acquisita da Microsoft? La compagnia informatica per aggiudicarselo ha scucito, secondo il Wall Street Journal, ben 26,2 miliardi di dollari (e pare in contanti!). Cosa cambierà? Quasi niente, assicurano i vertici: LinkedIn con i suoi oltre 433 milioni di utenti in tutto il mondo, manterrà piena autonomia e continuerà a fornirci non solo il più grande database professionale al mondo, ma anche tanti spunti interessanti per migliorare la carriera. Come la nuova ricerca Your Story @Work che ti dimostra che se vuoi essere assunta per il lavoro dei tuoi sogni, devi imparare a mettere più in luce i tuoi successi. 

Advertisement - Continue Reading Below

Svolta dall'agenzia internazionale Censuswide su 11,168 lavoratori di vari Paesi tra cui Italia, UK, Canada, USA, Brasile, Spagna, Olanda, Australia, Svezia, Messico, Francia, Cina e Giappone, l'indagine ha scoperto che troppo spesso soprattutto nei cv e nei profili professionali online, i candidati non mettono in giusta evidenza i propri meriti professionali. Un errore grave: essere modesti non paga. Se vuoi trovare il migliore lavoro sul mercato e fare carriera, devi saper parlare di te al meglio, illustrando i tuoi plus e i traguardi raggiunti.

Più Popolare

Cosa impedisce a un professionista di elogiare i suoi successi personali? Secondo lo studio, ben il 48% degli italiani intervistati, in realtà, non riesce nemmeno a spiegare di cosa si occupa esattamente, il 66% teme che descrivere i risultati lavorativi faccia sembrare vanitosi e il 60% ritiene molto più semplice parlare di quanto fatto dai colleghi. Solo il 27% dei partecipanti all'indagine non ha alcun problema a prendersi i propri meriti.

La modestia, del resto, non è un problema solo nostro: i dati italiani sono abbastanza in linea con quelli internazionali.

La stessa ricerca, però, conferma anche, numeri alla mano, che quando ti candidi per un posto di lavoro, saper parlare bene di sé è un requisito fondamentale per essere scelta, qualsiasi sia la posizione professionale in palio. L'88% dei recruiter italiani intervistati dallo studio, infatti, ritiene che i candidati in grado di illustrare in modo breve ma chiaro le proprie competenze hanno maggiori probabilità che il colloquio abbia esito positivo, mentre l'80% considera la capacità di comunicare i risultati conseguiti una delle caratteristiche più apprezzate.

Se anche tu, come la stragrande maggioranza degli italiani, sei fin troppo modesta, dunque, sappi che ti conviene aggiornare in quest'ottica curriculum e profilo LinkedIn. E per il prossimo colloquio, fatti avanti e prenditi i tuoi meriti!

Segui Adelaide su Twitter

CosmoJob
CONDIVIDI
Non solo confetti! 6 tips di Chiara Gily per diventare una perfetta Wedding Plenner
Sogni di organizzare matrimoni? Chiara Gily, autrice di Non solo confetti (Zandegù) ti svela quali sono i ferri del mestiere della perfetta...
CosmoJob
CONDIVIDI
6 consigli pratici per trovare lavoro in un paese straniero
Prepara i bagagli e il CV, a darti le dritte giuste ci pensiamo noi!
La scrivania volante Emily Temple-Wood
CosmoJob
CONDIVIDI
La storia di Emily che ha sconfitto i cyberbulli postando bio di donne scienziate
La scrivania volante: la app che monitora la felicità
CosmoJob
CONDIVIDI
La app che monitora la tua felicità al lavoro e il diritto alla scontentezza
Ma è sempre vero che se sei contenta lavori meglio?
Una ragazza in primo piano in piedi con i colleghi dietro di lei in ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
Nuovo lavoro? Ecco il galateo dei primi giorni in ufficio
Ambientarsi in un nuovo ambiente lavorativo è più facile se ti poni nel modo giusto
gatti ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
Questa azienda ha assunto dei "gatti da ufficio". E c'è una buona ragione!
Un'azienda in Giappone ha 9 gatti tra i suoi dipendenti, ma è per una buona causa
CosmoJob
CONDIVIDI
7 colleghi da cui ti conviene stare alla larga
No, non è proprio possibile collaborare con loro…
La scrivania volante:
CosmoJob
CONDIVIDI
La ragazza che ha inventato l'asilo nido viaggiante (contro la disoccupazione femminile)
È dalle grandi difficoltà che nascono le buone idee!
CosmoJob
CONDIVIDI
Mark Zuckerberg si è laureato ad Harvard e ha svelato il segreto della felicità
La sua frase resterà scolpita nella pietra, nei secoli dei secoli
CosmoJob
CONDIVIDI
Perché dovresti dire «Ciao!» ai tuoi colleghi ogni mattina
Togliti gli auricolari e sorridi al tuo vicino di scrivania: ti conviene!