AYO il sito che recensisce le aziende: intervista a Marina Pirella

AYO è l'acronimo di About Your Office ed è il primo portale dove puoi trovare le recensioni sulle aziende. Per capire come funziona abbiamo intervistato la sua fondatrice Marina Pirella

Più Popolare

Che le aziende si informino sui loro possibili candidati è del tutto normale. E per loro reperire informazioni utili per farsi un'idea del talento, del carattere e delle propensioni di un lavoratore è piuttosto semplice anche grazie ai social network, non solo LInkedin, ma anche Facebook o Twitter. Per i candidati, invece, a parte quelle istituzionali, non è altrettanto facile avere informazioni su un'azienda. E allora ecco che nasce AYO, acronimo di About Your Office, (aboutyouroffice.com) il portale che ti permette di recensire l'azienda dove lavori e di avere pareri e informazioni su quelle per le quali ti stai candidando.

Advertisement - Continue Reading Below

Fondatori del sito sono Marina Pirella e Matteo Achilli. A Marina abbiamo chiesto di spiegarci come funziona la sua idea.

Com'è nato AYO?

«Dopo aver vissuto un'esperienza positiva di lavoro a Londra, sono tornata in Italia e mi sono resa conto che nel nostro paese c'era una discrepanza tra le informazioni che potevano avere le aziende sui candidati e quelle che, invece, i candidati potevano reperire sull'azienda di loro interesse. Volevo diffondere la cultura d'impresa e fare in modo che venissero alla luce le tante ottime realtà imprenditoriali presenti in Italia, ma che non tutti conoscono. Il sito ha una doppia funzione: da un lato rende trasparenti le informazioni sulle aziende, dall'altra consente a quest'ultime di rispondere alle recensioni lasciate in maniera anonima dai lavoratori. Ma possono anche pubblicare annunci di lavoro e far conoscere le attività che promuovono».

Più Popolare

Come funziona la recensione?

«Chiunque lasci una recensione dovrà essere registrato, però è tutto anonimo: questo è un requisito fondamentale. Puntiamo a una recensione di qualità e vogliamo diffondere il valore etico della trasparenza e della correttezza. Ovviamente ci sono diversi filtri, automatici e umani, che servono a limitare un linguaggio non appropriato o informazioni non adatte».

Non c'è rischio di una recensione falsa?

«Il rischio c'è ma il fenomeno è contenuto. La valutazione dell'azienda è uno stimolo per migliorare l'ambiente di lavoro, che non può essere venduto per quello che non è. Per le aziende si tratta di una vetrina. E vorrei che diventasse anche uno strumento utile per i candidati perché possono avere, finalmente, informazioni che altrimenti avrebbero difficoltà a reperire».

Che cosa ti ha entusiasmato di più di questa attività?

«Mi ha emozionato la possibilità di fare qualcosa per gli altri. È stato il coronamento di un sogno e per metterlo in pratica ho incontrato le persone giuste. Siamo i primi in Italia e in Europa, è una realtà nuova e sono molto contenta».

Hai incontrato qualche difficoltà?

«Se non ti scoraggia la parte burocratica non ti ferma nessuno. Le tasse sono tante, ma devi crederci fino in fondo e non mollare all'ennesimo ostacolo. Ci vuole impegno per creare una propria impresa e devi saperlo sin dall'inizio. Serve dedizione e passione, ma riuscirci è una gioia che ti appaga e ti fa andare avanti».

Tre consigli per usare il sito al meglio?

«Accedere al sito è semplice e le azioni da fare sono altrettante semplici: recensire, informarsi sulle aziende e consultare gli annunci di lavoro che saranno disponibili da gennaio».

Guarda anche:

Tecnologia e moda: il futuro è qui. Intervista a Francesco Bottigliero

COSA NE PENSI?

Lifecoach
CONDIVIDI
10 insegnamenti preziosi di Holly Golightly in Colazione da Tiffany
Holly Golightly, la protagonista di Colazione da Tiffany, è un po' squinternata ma a modo suo ha le idee molto chiare sulla vita, l'amore e...
Lifecoach
CONDIVIDI
Come capire se lui sta pensando di lasciarti
Lui si comporta in modo strano e hai il timore che stia meditando di mollarti? Se vuoi salvare la tua relazione (o scappare a gambe levate...
Candidati in attesa di un colloquio di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Hai un colloquio? Carla Gozzi ti spiega come vestirti per avere quel lavoro
E no, il minidress abbinato al tacco 16 è meglio che te lo scordi...
Lifecoach
CONDIVIDI
Cyberbullismo: difenditi dalle bulle digitali
Il bullismo al femminile sul web è in aumento e fa male più di una rissa tra maschi. Lo dice la scienza. Che ti spiega perché ti...
CosmoJob
CONDIVIDI
Fai l'upgrade alla tua carriera con ELLE ACTIVE!
Su ELLE ACTIVE! si parla di donne e lavoro nell'ambito della tecnologia, smart working e come diventare una YouTuber di successo...​
43 cose che non dovresti mai fare in una relazione sana
Lifecoach
CONDIVIDI
43 cose che non dovresti mai fare in una relazione sana
​Quali sono i peggiori errori che le coppie commettono? Ce lo dicono i nostri esperti. Che ci spiegano anche come evitarli
La app di LinkedIn
CosmoJob
CONDIVIDI
LinkedIn Premium: cosa ti dà di più?
Se te lo chiedi ogni volta che vai sul tuo profilo professionale... ecco la risposta!​​
Lifecoach
CONDIVIDI
11 verità fondamentali della vita che abbiamo imparato da Samantha Jones di Sex and the City
​Samantha sì che ha capito tutto...​
Lifecoach
CONDIVIDI
Più fai durare le tue amicizie e più tu sarai felice
Più a lungo fai durare il legame con le tue amiche, più la tua salute migliora. Lo dice la scienza​​
14 momenti in cui essere single non è un vantaggio
Lifecoach
CONDIVIDI
14 momenti in cui ti senti DAVVERO single
Sei in pace con il tuo status di single... tranne in certe situazioni! Ecco quando avere un fidanzato tornerebbe decisamente utile