Shopping online: 7 dritte che solo un'esperta in sicurezza ti può dare

Questo Natale per i tuoi regali hai deciso di puntare sullo shopping online? La nostra esperta in sicurezza digitale ti dice come evitare le nuove trappole della rete

Più Popolare

Perché perdere tempo per andare a fare acquisti in centro, quando puoi comprare qualsiasi cosa sia in vendita al mondo col tuo smartphone, il tablet o il pc? Dai regali di Natale ai trattamenti beauty, dai biglietti aerei alle sneakers personalizzate, sul web trovi tutto ciò che desideri. Se anche tu fai parte dei quasi 11 milioni di italiani che fanno shopping online, però, sappi che hackers, truffatori 2.0 e disonesti old style sono sempre più agguerriti. Non solo: se l'acquisto è facile, rapido e a portata di touch, i livelli di attenzione si abbassano, alzando invece il rischio di cadere in una fregatura digitale. «Le maggiori insidie sono rappresentate da virus di ultima generazione che svuotano i portafogli, ma esistono anche altri pericoli», avverte Emanuela Napoli, vicequestore aggiunto ed esperta in prevenzione e contrasto dei crimini informatici per il Servizio di Polizia postale delle comunicazioni. Ecco i suoi consigli per navigare e fare shopping in sicurezza.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Aggiorna il browser

Se un sito sembra sospetto, è compito del browser bloccare il caricamento della pagina e avvisarti del pericolo. «Perché faccia al meglio il suo lavoro e risponda in maniera immediata alle nuove minacce del web, però, ricordati di aggiornarlo, così sarà meno vulnerabile all'attacco dei cyber-criminali», dice l'esperta. «Per controllare di avere installato l'ultima versione, basta che lo apri: dal menu in alto cerca "Informazioni su + il nome del browser". Per essere più sicura, installa l'aggiornamento automatico».

Più Popolare

2. Controlla il lucchetto

Se vai su un portale di shopping e noti un lucchetto accanto alla scritta "https" all'inizio della Url, puoi stare tranquilla: si tratta di un sito sicuro. «Ti garantisce che i dati personali (mail, numero della carta di credito ecc.) che inserirai risulteranno criptati, dunque nessuno potrà vederli», spiega Emanuela Napoli. «Un'altra garanzia è rappresentata dalla scritta "Norton Secured", primo marchio per affidabilità sul web: la sua presenza ti conferma che le transazioni per i pagamenti sono "blindate"».

3. Occhio ai link fake

Ricevi per mail newsletter e aggiornamenti dai tuoi negozi online del cuore? Fai molta attenzione ai fake e, soprattutto, ai loro link. «Potresti ritrovarti intrappolata in Criptolocker, il più recente "malware", cioè un software creato proprio per causare danni. È molto aggressivo: si registrano quasi 2.000 attacchi al giorno!», dice l'esperta. Come funziona? «Tutto inizia con una mail poco convincente, con una grafica diversa dal solito o qualche errore di ortografia nel testo, che ti invita a cliccare su un link. Non lo fare! Altrimenti, il computer (o il tablet o lo smartphone) si bloccherebbe all'istante e non potresti più accedere ai tuoi file. In pratica, Criptolocker ti sequestra il device. Presto ti arriverà una richiesta di riscatto per posta elettronica dove ti verrà chiesto di pagare fino a 400 euro».

4. Scarica l'app

«Se hai 2 o 3 portali di shopping preferiti, ti conviene scaricare la loro app sul cellulare o il tablet. L'interfaccia è più immediata e veloce e navighi in modo più agevole, ma soprattutto non rischi di essere reindirizzata attraverso il browser a siti cloni ricchi di banner», suggerisce la poliziotta del web.

5. Se usi il crowdfunding

Sei attratta dalle piattaforme di finanziamento condiviso, ma hai qualche riserva? Oggi il crowdfunding è sempre più diffuso e regolamentato. Per utilizzarlo in piena sicurezza, innanzitutto verifica che il sito a cui vuoi appoggiarti faccia parte del "Registro dei gestori di portale per la raccolta di capitali di rischio" della Consob (www.consob.it), la Commissione nazionale per le società e la Borsa. Quindi, controlla che nel progetto sia coinvolta una banca o un istituto di investimento.

6. Difenditi dalle truffe sui social

Tra centinaia di amici e notifiche interessanti, su facebook puoi trovare anche parecchie insidie: per esempio, video curiosi che nascondono virus letali per il tuo pc. Proprio così, sempre più truffatori informatici e hacker stanno cercando di infiltrarsi nel mondo dei social network. Per aiutare gli utenti a difendersi meglio, la Polizia di Stato ha inaugurato Una vita da social, iniziativa educativa che sulla sua pagina Fb condivide aggiornamenti e notizie in tema di privacy, cyberbullismo, adescamento online e attacchi virali. Qui trovi anche i prossimi appuntamenti dell'omonima campagna d'informazione itinerante che un'équipe di superpoliziotti informatici, a bordo di un truck, sta portando in diverse città italiane per offrire consigli e dritte per navigare sicuri. Prossime date: Arezzo (19/01/2016) e Firenze (20/1).

7. Attenta ai banner

Mentre navighi tra un e-store e l'altro sul cellulare in funzione 3G, occhio a dove metti i polpastrelli, quando appare un banner. Basta un colpetto di cui nemmeno ti accorgi e nel giro di poche ore potresti scoprire di avere attivato un abbonamento a un servizio per te inutile, tipo una piattaforma di e-learning al costo di 5 euro a settimana (!). Te ne accorgi quando ricevi un sms di avviso e il tuo credito residuo diminuisce di colpo (è da lì che ti prendono i soldi). Che fare? Primo step: disdire subito l'abbonamento. Di solito, nel messaggio c'è un link al sito dove disattivare l'utenza: conserva l'sms che riceverai di conferma, non si sa mai. Secondo step: riavere i tuoi soldi. Alcuni operatori come Wind la prima volta te li rimborsano, ma se ti capita di nuovo dovrai arrangiarti rivolgendoti alla società del banner. Se però lasci passare del tempo e l'iscrizione si rinnova, potrai solo disdirla per il futuro, senza alcuna restituzione di denaro.

Leggi anche: Soldi e shopping: 19 dritte per ottenere il prezzo migliore

COSA NE PENSI?

Lifecoach
CONDIVIDI
Come capire se lui sta pensando di lasciarti
Lui si comporta in modo strano e hai il timore che stia meditando di mollarti? Se vuoi salvare la tua relazione (o scappare a gambe levate...
Candidati in attesa di un colloquio di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Hai un colloquio? Carla Gozzi ti spiega come vestirti per avere quel lavoro
E no, il minidress abbinato al tacco 16 è meglio che te lo scordi...
Lifecoach
CONDIVIDI
Cyberbullismo: difenditi dalle bulle digitali
Il bullismo al femminile sul web è in aumento e fa male più di una rissa tra maschi. Lo dice la scienza. Che ti spiega perché ti...
CosmoJob
CONDIVIDI
Fai l'upgrade alla tua carriera con ELLE ACTIVE!
Su ELLE ACTIVE! si parla di donne e lavoro nell'ambito della tecnologia, smart working e come diventare una YouTuber di successo...​
43 cose che non dovresti mai fare in una relazione sana
Lifecoach
CONDIVIDI
43 cose che non dovresti mai fare in una relazione sana
​Quali sono i peggiori errori che le coppie commettono? Ce lo dicono i nostri esperti. Che ci spiegano anche come evitarli
La app di LinkedIn
CosmoJob
CONDIVIDI
LinkedIn Premium: cosa ti dà di più?
Se te lo chiedi ogni volta che vai sul tuo profilo professionale... ecco la risposta!​​
Lifecoach
CONDIVIDI
11 verità fondamentali della vita che abbiamo imparato da Samantha Jones di Sex and the City
​Samantha sì che ha capito tutto...​
Lifecoach
CONDIVIDI
Più fai durare le tue amicizie e più tu sarai felice
Più a lungo fai durare il legame con le tue amiche, più la tua salute migliora. Lo dice la scienza​​
14 momenti in cui essere single non è un vantaggio
Lifecoach
CONDIVIDI
14 momenti in cui ti senti DAVVERO single
Sei in pace con il tuo status di single... tranne in certe situazioni! Ecco quando avere un fidanzato tornerebbe decisamente utile
Lifecoach
CONDIVIDI
Credere in se stessi: le frasi migliori per far crescere l'autostima
​Per credere in te stessa devi usare le parole giuste. Ecco le frasi che ti aiutano ad avere fiducia in te in modo positivo​​