Il sonno non ti aiuta a prendere la decisione giusta

​Lo dice la scienza!

Più Popolare

Il sonno forse non è sempre il tuo alleato. Ti hanno sempre detto che prima di prendere una decisione importante è meglio dormirci sopra? Se ne hai fatto un tuo mantra anche nello shopping, da applicare ogni volta che ti sei trovata davanti a una scelta, fosse anche quella tra 3 paia di sandali uno più bello dell'altro, avendo il budget per uno solo, sappi che hai sempre sbagliato. Te lo dice la scienza, ovvero uno studio coordinato da Rebecca Spencer dell'Università del Massachusetts Amherst e realizzato insieme a Uma Karmarkar della Harvard Business School e Baba Shiv della Stanford Business School. 

Advertisement - Continue Reading Below

In pratica, le ricercatrici hanno chiesto ad alcuni volontari di valutare una serie di custodie per laptop in vista di un potenziale acquisto. Quindi li hanno divisi in due gruppi: ad alcuni hanno fornito le informazioni sui prodotti sotto forma di pro e contro a tarda sera, poco prima di andare a dormire, agli altri al mattino. Dodici ore dopo, hanno invitato i volontari a fare la propria scelta motivandola e specificando il grado di soddisfazione. Ebbene, le persone che ci avevano dormito sopra tendevano a esserne più scontente.

Più Popolare

Possibile, dunque, che una convinzione così radicata nella saggezza popolare per cui la notte porta consiglio, sia  solo una favola? A quanto pare sì. «È evidente che chi prende una decisione il giorno stesso è più soddisfatto della propria scelta, rispetto a chi invece ci ha prima dormito sopra», ha ribadito Rebecca Spencer nel corso di un'intervista pubblicata sull'Harvard Business Review. «Tuttavia, è anche vero che questi ultimi hanno ricordato di più le caratteristiche dei prodotti. Il che ci ha sorpreso: saperne di più dovrebbe favorire una scelta più felice, ma non è risultato così».

Dunque, adesso che lo sai, la prossima volta che ti inviteranno a un party dove si balla fino all'alba proprio prima di una giornata clou al lavoro, quando servirebbe avere la mente sveglia per prendere decisioni difficili, non ti tirerai indietro? Sbagliato di nuovo! Spencer spiega che nonostante i risultati della sua ricerca, dormire il giusto resta molto importante per il processo decisionale. È confermato che durante il sonno il cervello a livello neurologico elabora le informazioni ricevute durante il giorno eliminandole dalla memoria a breve termine e spostandole in quella a lungo termine. Perlomeno, la convinzione che dormire favorisca il refresh mentale, dunque, è vera. 

Ma c'è di più: trascorrere una buona notte ti aiuta anche a essere più felice. Le studiose al momento di analizzare i dati raccolti nel loro esperimento si sono accorte che i volontari che avevano dormito sulle proprie decisioni, pur essendo meno soddisfatte erano anche quelle che si ricordavano di più delle caratteristiche vantaggiose dei prodotti. La conclusione, piuttosto sorprendente, dunque, è che nel corso di un processo decisionale, forse il sonno ha il valore aggiunto di spingerti a focalizzare la tua attenzione soprattutto su ciò che è positivo.

Resta però il mistero del perché proprio chi tende a ricordare solo gli elementi positivi, possa restare poi scontento della propria scelta finale. Ma la spiegazione di Spencer è semplice: prendere una decisione può essere molto più difficile quando si tratta di scegliere tra una serie di oggetti od opzioni ugualmente piacevoli e attraenti.

In conclusione, se il punto è comprare quei sandali black & white oppure quelli rossi o, ancora, argento, se vuoi essere sicura di non avere rimpianti dopo lo shopping, NON dormirci sopra! 

Nella foto, una scena cult del film Colazione da Tiffany.

Segui Adelaide su Twitter

facebook strumenti per la prevenzione dei suicidi
Lifecoach
CONDIVIDI
Facebook amplia il Safety Center con la nuova sezione prevenzione suicidi. Ecco cosa puoi fare
In occasione del World Suicide Prevention Day, Facebook ha parlato ai suoi utenti degli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma,...
La scrivania volante
Lifecoach
CONDIVIDI
Come capire se uno stage è una fregatura o un'opportunità?
Il primo segnale che non si tratta di un vero tirocinio è quando non hai nulla da imparare (e il rimborso spese è ridicolo)
Lifecoach
CONDIVIDI
Nel mondo dei fumetti c'è spazio per le donne. Parola di Cinzia Leone
Il mondo del fumetto è sempre più femminile. Lo rivela Cinzia Leone, una delle prime autrici di graphic novel donne in Italia
La scrivania volante
CosmoJob
CONDIVIDI
Se sei vittima di stalking sul luogo di lavoro puoi chiedere il licenziamento del tuo molestatore
Lo dice un accordo siglato tra le imprese e i sindacati: ecco come funziona
Ragazza inseguita da un molestatore seriale
Lifecoach
CONDIVIDI
Gli stalker ora possono restare impuniti, basta che paghino: cosa succede
È colpa di una grave svista in una nuova legge: facciamo sentire la nostra voce perché venga cambiata
Lifecoach
CONDIVIDI
50 cose che devi fare quando arriva l'autunno
Riordina le foto dell'estate e comincia a pensare al prossimo viaggio. Senza scordarti un po' di mindfulness.
CosmoJob
CONDIVIDI
Come farsi trovare dai recruiter (i migliori sulla piazza, ovvio)
Vuoi distinguerti dalla massa dei potenziali candidati ideali per il lavoro dei tuoi sogni? Ecco le dritte per far brillare i tuoi talenti...
Una ragazza stesa sul letto guarda lo smartphone
Lifecoach
CONDIVIDI
Vivo ancora con mamma e papà. E a loro scrivo questa lettera
La beauty editor di Cosmo Uk, Luara Capon, 29 anni, è tornata a vivere con i genitori. E per spiegare le proprie ragioni ha scritto una...
Un salvadanaio e una calcolatrice
Lifecoach
CONDIVIDI
Il bigino delle cose da fare se hai troppi debiti
Se esageri con le rate qui trovi i consigli per affrontarle
Lifecoach
CONDIVIDI
Cambia il tuo punto di vista: è la chiave del successo!
In amore, sul lavoro, con le amiche: spesso per riuscire bene, non è necessario stravolgere le cose. Basta semplicemente cambiare il tuo...