5 errori che fai con la tua vagina d'estate

Con il caldo e l'umidità l'igiene intima richiede attenzioni particolari... Fai tesoro di questi consigli dell'esperta e goditi le vacanze;-)

Più Popolare

Quasi il 75% delle donne contrae almeno una volta nella vita un'infezione vaginale (che può essere una vaginite, una cervicite o un'infezione delle vie urinarie...). Ecco perché è davvero importante avere un'ottima cura delle proprie parti intime.

Se sei delicata e propensa alle infezioni, d'estate il rischio di contrarne alcune aumenta a causa del caldo e dell'umidità. Come proteggere le parti intime da incidenti di questo tipo durante l'estate? Ecco i comportamenti da evitare.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Indossare abiti stretti.

Tutte noi sfoggiamo indumenti attillati in estate, ma gli esperti consigliano di stare alla larga da abitini e altri indumenti troppo stretti e di non stare sedute a lungo. Eh certo, sarebbe fantastico poter mettere in pratica il secondo consiglio vero? "Sono molto dispiaciuta ma non posso stare seduta tutto il giorno in ufficio... Motivi di salute!". In effetti, come spiega la dottoressa Abigail Stapleford di Pink Parcels: «L'umidità nell'area genitale aumenta quando il passaggio d'aria diminuisce, creando irritazioni proprio laggiù, il miglior posto al mondo per la vita dei batteri». 

Più Popolare

2. Lavarsi troppo.

Probabilmente lo sai già ed è una regola valida tutto l'anno, in particolar modo d'estate. Notiziona del momento: la tua vagina si pulisce da sola. «Lavarsi con insistenza può alterare il pH naturale dell'area, irritando la vagina e cacciando i batteri "buoni"», spiega la dottoressa. «Di solito i detergenti per l'igiene intima sono più delicati del sapone e hanno un pH adatto ma bisogna usarli solo all'esterno quando ci si lava», aggiunge. (Scopri il detergente intimo più adatto a te!)

3. Gli assorbenti

Meglio prediligere gli assorbenti interni in questo periodo dell'anno. «Ti aiutano a rimanere più asciutta ed evitano il proliferare dei batteri», dice l'esperta. È importante cambiarli con regolarità. «Sostituire l'assorbente o il tampax frequentemente è indispensabile per mantenere la vagina pulita e non maleodorante», dice, aggiungendo che sarebbe meglio preferire prodotti inodore. 

4. Indossare intimo sintetico.

 «Il cotone è il re!», dice la dottoressa. Il segreto sta nell'indossare indumenti in cotone traspirante, perché la zona sia sempre perfettamente asciutta. Al contrario, tessuti sintetici o diversi dal cotone favoriscono la crescita di batteri e quindi di infezioni.

5. Depilarsi e correre in piscina.

Qualsiasi tipo di depilazione, che sia ceretta, rasatura o epilazione, va fatta almeno 24-48 ore prima di andare in piscina o al mare. «Il contatto fra la pelle appena depilata e il cloro o l'acqua del mare può provocare irritazione, che potrebbe poi sfociare in un'infezione», conclude la dottoressa.

Related Article
Da: Cosmopolitan
Homer Simpson  fame
Diete
CONDIVIDI
5 segni che la tua è davvero fame
Perché lo sai che l'impulso verso il barattolo di Nutella NON è fame, vero?
Diete
CONDIVIDI
La ricetta fai da te del kombucha, il tè che sgonfia
Già provato il kombucha?
cane gatto riducono stress scienza
Benessere e salute
CONDIVIDI
I cani e i gatti? Riducono il tuo stress ogni giorno. Lo dice la scienza
Ti basta solo guardarli negli occhi per stare meglio
calorie e proprietà nutritive carote
Diete
CONDIVIDI
È il momento di mangiare le carote! Scopri perché ti fanno bene
Poche calorie e tantissime proprietà. Fa bene alla pelle, attenua il senso di fame... Scopri tutto qui
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run 2017: guarda tutto quello che è successo alla prima edizione a Milano
Un'intera giornata all'insegna di beauty, fitness e divertimento, tra beauty influencer, scrittrici speciali, professioniste digital e...
errori che rovinano il tuo allenamento
Fitness
CONDIVIDI
6 errori fitness che rovinano il tuo allenamento
Se fatichi a raggiungere i tuoi obiettivi, potrebbe essere anche colpa di di questi errori
birra dolore scienza
Benessere e salute
CONDIVIDI
Secondo la scienza la birra ti aiuta contro il dolore, ma c'è un problema
Gli studiosi sostengono che la birra, e l'alcol in generale, sia un analgesico naturale, ma c'è anche una controindicazione
Asia Argento nel film La Sindrome di Stendhal
Benessere e salute
CONDIVIDI
Perché l'arte crea turbamento? Ecco cos'è la Sindrome di Stendhal
La Sindrome di Stendhal, conosciuta anche come sindrome di Firenze, colpisce quelle persone che subiscono la suggestione dell'arte
Benessere e salute
CONDIVIDI
Il mio diario di allenamento per la Cosmo Beauty Run
Ebbene sì, sono passate cinque settimane da quando ho iniziato ad allenarmi per la Cosmo Beauty & Body Run ed è arrivato il momento di...
come proteggere la pelle in base al fototipo
Benessere e salute
CONDIVIDI
Come proteggere la pelle in base al tuo fototipo
Scopri il tuo fototipo per proteggere al meglio la tua pelle sotto il sole e ottenere un'abbronzatura perfetta (e senza scottature)