Tutto sul test dell'Hiv

Arriva in farmacia un nuovo test di autodiagnosi che puoi fare a casa. Scopri anche come fare il test in ambulatorio

Più Popolare

La diagnosi precoce è fondamentale nei casi di contagio da Hiv. L'Istituto superiore di sanità ha stimato nel 2014 6.250 persone con l'infezione non diagnosticata e in generale si calcolano da 6.500 a 18.000 diagnosi tardive.

Fare il test non solo serve a prevenire il rischio di altre trasmissioni, ma anche a iniziare in tempo il trattamento delle terapie antiretrovirali.

Arriva l'autotest per l'Hiv che puoi fare a casa

Dal 1 dicembre è disponibile in farmacia il test di autodiagnosi dell'Hiv. Si può chiedere senza ricetta medica, ma solo se si è maggiorenni. Come si usa: per fare l'autotest è sufficiente prelevare il sangue dal polpastrello e occorro 15 minuti per il risultato. Quando farlo: prima di fare il test è necessario aver superato l'intervallo finestra, cioè quel tempo che va dal presunto contagio alla produzione di anticorpi che indicano la presenza del virus. Distribuito da Mylan, il test costa 20 euro.

Advertisement - Continue Reading Below

I test da fare in ambulatorio, in ospedale nei centri di prelievo accreditati

Il test di autodiagnosi può essere un primo passo da fare quando ritieni di aver avuto un rapporto a rischio, ricorda però che hai la possibilità di effettuare il test nella maggior parte delle strutture pubbliche dove è gratuito, spesso anche anonimo e volontario (nessuno può obbligarti a farlo).

Quale fare: Al momento ce ne sono 3. Spesso vengono eseguiti tutti per avere maggiore certezza del risultato. Il test Elisa: Rileva gli anticorpi anti-Hiv che si sviluppano solo a seguito dell'infezione. L'indicazione è di effettuare il test a un mese dal rapporto a rischio, periodo sufficiente a riscontrare il contagio nella quasi totalità dei casi. Se l'esito è negativo, l'indicazione è quella di ripetere il test a 3 mesi dal comportamento a rischio per un risultato definitivo. Il ComboTest: Oltre a individuare gli anticorpi anti-Hiv, è in grado di rilevare la presenza di una particolare proteina (l'antigene P24) che compare e aumenta dopo pochi giorni dal contagio. Il "periodo finestra" è in questo caso ridotto a un mese.
Il test salivare È il più veloce e in 20 minuti hai il risultato. Non richiede prelievi di sangue.

A CHI DEVI COMUNICARE L'EVENTUALE ESITO POSITIVO

Alle persone con le quali hai avuto rapporti di recente e a quelle con le quali inizi una nuova storia. Non ti devi sentire in obbligo di comunicare la tua condizione sul lavoro, ai medici o ai dentisti. È una tua libera scelta. Inoltre, la Legge 135/90 vieta al datore di lavoro lo svolgimento di indagini volte ad accertare lo stato di sieropositività all'Hiv. Se un'azienda ti chiede di eseguire il test puoi denunciare l'abuso.

Con la consulenza degli esperti della Lila (Lega italiana per la lotta contro l'Aids)

Prevenzione
CONDIVIDI
Controlla i tuoi nei, guarda il video per la prevenzione del melanoma
Guarda il video e prendi parte alla campagna di La Roche Posay per la prevenzione del melanoma
un vaso di azalee il fiore che l'airc vende per la ricerca sul tumore al seno
Prevenzione
CONDIVIDI
L'Azalea della Ricerca per la Festa della mamma
Il 14 maggio nelle piazze italiane torna l'appuntamento dell'Airc con l'Azalea della Ricerca sul cancro, un regalo utile per la Festa della...
Prevenzione
CONDIVIDI
Sai riconoscere i segnali d'allarme del suicidio?
Il suicidio è la seconda causa di morte tra i giovani. È un tema difficile, di cui si parla troppo poco. Qui ti spieghiamo quali sono i...
Prevenzione
CONDIVIDI
9 cose che ti possono aiutare se soffri di acne rosacea
Temi di soffrire di acne rosacea? Ecco 9 cose che devi sapere
Prevenzione
CONDIVIDI
Corner sun: vieni a scoprirlo alla Cosmopolitan Run Beauty&Body
Ti aspettiamo il 13 maggio al Parco Sempione a Milano
brufoli sul mento cause e rimedi
Prevenzione
CONDIVIDI
Noooo, ancora brufoli
Eccoli comparire sul mento e sulla fronte. Colpa degli ormoni, ma puoi eliminarli con rimedi naturali efficaci senza rovinare la pelle
Labbra gonfie rimedi
Prevenzione
CONDIVIDI
Ops, mi sono svegliata con le labbra gonfie
Capita al mattino di ritrovarsi con le labbra gonfie e asimmetriche (aiuto). Scopri cause e rimedi più efficaci
Rimedi peli incarniti
Prevenzione
CONDIVIDI
Libera dai peli incarniti: tutto quello che devi sapere per prevenirli
Sono il tormentone del dopo ceretta. I peli incarniti compaiono soprattutto nella zona dell'inguine, scopri quali sono le cause e come si...
Prevenzione
CONDIVIDI
5 motivi per cui i problemi di digestione possono spiegare i chili di troppo
Ecco i disturbi digestivi che possono causare un aumento di peso
maschera viso
Prevenzione
CONDIVIDI
La maschera antiossidante per un viso fresco facile da fare a casa
Puoi preparare in casa, in modo semplice e con pochi ingredienti, un'ottima maschera antiossidante