Le persone che fanno fatica ad alzarsi la mattina, sono più intelligenti. Dice la scienza

La mattina non riesci proprio ad alzarti appena suona la sveglia? Non ti devi sentire in colpa, succede perché sei più intelligente. Almeno secondo quanto dicono le ricerche

Più Popolare

Alzarsi dal letto soprattutto in inverno quando fuori dal piumone c'è una brezza gelida che ti colpisce a tradimento, è un'impresa per eroi. La tentazione di colpire malamente la sveglia e recuperare altri dieci minuti sotto le coperte è forte, ma crediamo sempre che svegliarsi presto la mattina sia la chiave del successo.

Una ricerca, però, ha rivelato che è una bugia e che non dovresti sentirti in colpa quando ti rotoli tra le lenzuola. Anzi, sembrerebbe che tu sia più intelligente, creativa e felice.

Advertisement - Continue Reading Below

Lo studio Why night owls are more intelligent, ovvero Perché i sonnambuli sono più intelligenti, dimostra che l'abitudine legata a quando vai a dormire e ti alzi la mattina è in relazione con l'intelligenza. Il pulsante della sveglia "Snooze" che rimanda il suono è un'invenzione abbastanza recente (basta pensare anche all'aggiornamento dell'iPhone) ed è qualcosa a cui l'evoluzione della specie non ci ha preparato.

svegliarsi mattina
GIF

Se sei in grado di colpire lo Snooze e ricominciare a dormire, significa che hai un'intelligenza più sviluppata, secondo gli studiosi Satoshi Kanazawa e Kaja Perina.

Infatti ignorare il suono della sveglia, e quindi la regola che vuole che tu sia in piedi subito, fa in modo che sia il tuo corpo a capire di cosa hai bisogno. Ovvero significa anche che sei più propensa a seguire le tue ambizioni e ad affrontare i problemi da sola. Satoshi Kanazawa e Kaja Perina sostengono che queste caratteristiche ti rendano più creativa e indipendente.

La relazione scientifica è supportata da uno studio simile condotto dall'Università di Southampton che ha analizzato la situazione economica di un campione di 1229 persone e l'ha messa in correlazione con il loro modello di sonno. I ricercatori hanno dimostrato che le persone che andavano a letto dopo le 11 e si alzavano dopo le 8 guadagnavano più soldi e godevano di uno stile di vita migliore.

Nonostante tu abbia trovato una valida giustificazione alla tua pigrizia mattutina, dormire troppo non è comunque consigliabile. Secondo la National Sleep Foundation gli adulti per mantenere uno stile di vita sano dovrebbero dormire dalle 7 alle 9 ore ogni notte.

Ora puoi stare sicura che nessuno, però, ti potrà più rimproverare per quei dieci minuti in più la mattina!

La scienza e la storia dell'intelligenza:

Da: Cosmopolitan
Fitness
CONDIVIDI
I falsi miti del training svelati da Fabio Inka
Vuoi allenarti in maniera completa senza farti male e soprattutto raggiungendo ottimi risultati? Leggi le dritte di Fabio Inka, che ha...
Homer Simpson  fame
Diete
CONDIVIDI
5 segni che la tua è davvero fame
Perché lo sai che l'impulso verso il barattolo di Nutella NON è fame, vero?
Diete
CONDIVIDI
La ricetta fai da te del kombucha, il tè che sgonfia
Già provato il kombucha?
cane gatto riducono stress scienza
Benessere e salute
CONDIVIDI
I cani e i gatti? Riducono il tuo stress ogni giorno. Lo dice la scienza
Ti basta solo guardarli negli occhi per stare meglio
calorie e proprietà nutritive carote
Diete
CONDIVIDI
È il momento di mangiare le carote! Scopri perché ti fanno bene
Poche calorie e tantissime proprietà. Fa bene alla pelle, attenua il senso di fame... Scopri tutto qui
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run 2017: guarda tutto quello che è successo alla prima edizione a Milano
Un'intera giornata all'insegna di beauty, fitness e divertimento, tra beauty influencer, scrittrici speciali, professioniste digital e...
errori che rovinano il tuo allenamento
Fitness
CONDIVIDI
6 errori fitness che rovinano il tuo allenamento
Se fatichi a raggiungere i tuoi obiettivi, potrebbe essere anche colpa di di questi errori
birra dolore scienza
Benessere e salute
CONDIVIDI
Secondo la scienza la birra ti aiuta contro il dolore, ma c'è un problema
Gli studiosi sostengono che la birra, e l'alcol in generale, sia un analgesico naturale, ma c'è anche una controindicazione
Asia Argento nel film La Sindrome di Stendhal
Benessere e salute
CONDIVIDI
Perché l'arte crea turbamento? Ecco cos'è la Sindrome di Stendhal
La Sindrome di Stendhal, conosciuta anche come sindrome di Firenze, colpisce quelle persone che subiscono la suggestione dell'arte
Benessere e salute
CONDIVIDI
Il mio diario di allenamento per la Cosmo Beauty Run
Ebbene sì, sono passate cinque settimane da quando ho iniziato ad allenarmi per la Cosmo Beauty & Body Run ed è arrivato il momento di...