4 ricette light dei tuoi cocktail preferiti

​​Dallo Skinny Mojto allo Spritz: ecco 4 cocktail leggeri che hanno meno zuccheri e meno alcool. Fai cin, bevi, divertiti e bye bye calorie in eccesso

Più Popolare

Scena tipo: sei a dieta da tre giorni e la dieta sta funzionando. Fai appena in tempo ad accennare un sorriso di soddisfazione verso te stessa, che ti chiama subito la tua solita amica per il solito aperitivo che sai già manderà all'aria il tuo solito regime ipocalorico. Ecco perché le diete non funzionano, ripensi rassegnata, mentre ti passi il mascara per uscire: la vita sociale è ipercalorica! Troppi zuccheri e troppo alcool, solo per fare conversazione con un bicchiere in mano. E, certo, che non bere nulla, non fa figo. Peggio, bere succo di frutta (la tristezza!)

Advertisement - Continue Reading Below

Ma ora, un trucco c'è: le versioni light dei tuoi cocktail preferiti. Le prepari a casa o le chiedi direttamente al barman. Eccole le Cosmo ricette!

Skinny Mojto

Skinny Mojto
Più Popolare

Un bicchiere di Mojito  classico (6 cl. di rum, un cucchiaio di zucchero di canna, lime, menta, ghiaccio) ha circa 200 calorie. La versione light, lo Skinny Mojto, appena 60 calorie. Come prepararla? Pesta un lime tagliato a pezzetti in mezzo cucchiaio di zucchero di canna. Aggiungi qualche goccia di stevia e le foglie di menta e pesta ancora un pochino. Aggiungi infine 3 cl di rum (ovvero 3 cucchiai), il ghiaccio e l'acqua gasata.

Bloody Mary Very Hot

Bloody Mary Very Hot

La ricetta tradizionale prevede succo di pomodoro e vodka con aggiunta di condimenti vari (tabasco, sedano, sale, pepe nero, succo di limone). Un bicchiere di Bloody Mary ha circa 180 calorie, apportate prevalentemente dalla vodka. Togliendo la vodka, le calorie scendono a 20 per bicchiere. Che tristezza però... così resta solo il pomodoro, penserai. Ma non è così. In questa versione light, l'effetto "hot" dell'alcool si ricrea aggiungendo al succo di pomodoro, molte gocce di tabasco piccante, tutto il succo di un limone, pepe e sale. Provare per credere.

Piña Colada Light

Piña Colada Light

È uno dei cocktail più dolci in circolazione, a base di rum chiaro, latte di cocco e succo d'ananas e ha circa 270 calorie. Quasi quanto un dessert. La versione meno  impattante? Sostituire il rum con zenzero grattugiato. Stesso sapore, calorie decimate.

Spritz it... easy

Spritz it... easy

La ricetta tradizionale prevede 3 parti di prosecco, 2 parti di Aperol (o Campari) e 1 spruzzo di seltz: circa 200 calorie a bicchiere. È più facile e leggero in questo modo: 1 parte di prosecco, 1 parte di Aperol e 3 di acqua ghiacciata frizzante. Molto dissetante e light: 90 calorie.

Homer Simpson  fame
Diete
CONDIVIDI
5 segni che la tua è davvero fame
Perché lo sai che l'impulso verso il barattolo di Nutella NON è fame, vero?
Diete
CONDIVIDI
La ricetta fai da te del kombucha, il tè che sgonfia
Già provato il kombucha?
cane gatto riducono stress scienza
Benessere e salute
CONDIVIDI
I cani e i gatti? Riducono il tuo stress ogni giorno. Lo dice la scienza
Ti basta solo guardarli negli occhi per stare meglio
calorie e proprietà nutritive carote
Diete
CONDIVIDI
È il momento di mangiare le carote! Scopri perché ti fanno bene
Poche calorie e tantissime proprietà. Fa bene alla pelle, attenua il senso di fame... Scopri tutto qui
Running
CONDIVIDI
Cosmo Run 2017: guarda tutto quello che è successo alla prima edizione a Milano
Un'intera giornata all'insegna di beauty, fitness e divertimento, tra beauty influencer, scrittrici speciali, professioniste digital e...
errori che rovinano il tuo allenamento
Fitness
CONDIVIDI
6 errori fitness che rovinano il tuo allenamento
Se fatichi a raggiungere i tuoi obiettivi, potrebbe essere anche colpa di di questi errori
birra dolore scienza
Benessere e salute
CONDIVIDI
Secondo la scienza la birra ti aiuta contro il dolore, ma c'è un problema
Gli studiosi sostengono che la birra, e l'alcol in generale, sia un analgesico naturale, ma c'è anche una controindicazione
Asia Argento nel film La Sindrome di Stendhal
Benessere e salute
CONDIVIDI
Perché l'arte crea turbamento? Ecco cos'è la Sindrome di Stendhal
La Sindrome di Stendhal, conosciuta anche come sindrome di Firenze, colpisce quelle persone che subiscono la suggestione dell'arte
Benessere e salute
CONDIVIDI
Il mio diario di allenamento per la Cosmo Beauty Run
Ebbene sì, sono passate cinque settimane da quando ho iniziato ad allenarmi per la Cosmo Beauty & Body Run ed è arrivato il momento di...
come proteggere la pelle in base al fototipo
Benessere e salute
CONDIVIDI
Come proteggere la pelle in base al tuo fototipo
Scopri il tuo fototipo per proteggere al meglio la tua pelle sotto il sole e ottenere un'abbronzatura perfetta (e senza scottature)