5 sintomi dell'endometriosi che si mascherano da dismenorrea

Se soffri di mestruazioni dolorose che ti impediscono una vita normale allora presta attenzione a questi sintomi perché potrebbero nascondere un disturbo ben diverso

Più Popolare

L'endometriosi è una malattia cronica a causa della quale cellule simili a quelle che si trovano nel rivestimento dell'utero sono presenti anche in altre parti del corpo. Ogni mese, queste cellule reagiscono allo stesso modo di quelle dell'utero, formandosi e poi sfaldandosi provocando sanguinamento. A differenza però delle cellule che vengono espulse con il ciclo mestruale, queste perdite di sangue non possono essere eliminate dal corpo. Per questo motivo, le donne che soffrono di endometriosi possono avere dolori addominali e molti altri sintomi spiacevoli.

Advertisement - Continue Reading Below

Nel Regno Unito sono circa 1,5 milioni le donne che convivono con l'endometriosi, anche se non tutte lo sanno. E, troppo spesso, queste donne soffrono nel silenzio. Se anche tu credi che i tuoi dolori mestruali siano troppo intensi, leggi qui: sono cinque segnali che ti aiuteranno a capire se la causa del tuo disagio è l'endometriosi.

Più Popolare

1. Il dolore interferisce con la tua vita di tutti i giorni

È una triste verità: se sei una donna, è probabile che, prima o poi, ti capiterà di avere crampi e bruciori. Se però ti impediscono di andare avanti con la tua vita, c'è qualcosa che non va: in alcuni casi estremi, l'endometriosi può farti stare male o addirittura provocare svenimenti. "Il Sistema Sanitario Nazionale britannico ci dice che tre giovani donne su quattro sono soggette a forti dolori mestruali," spiega Emma Cox di Endometriosis UK. "Ma il dolore non deve essere tanto intenso da impedirti di alzarti la mattina, andare a scuola, all'università o al lavoro. Insomma, non deve impedirti di andare avanti con la tua vita di sempre. Se succede, dovresti parlarne con qualcuno".

2. Se provi dolore in altre parti del corpo

Se soffri di endometriosi, è probabile che i dolori non si limitino alle parti del corpo normalmente interessate durante il ciclo, come la parte bassa dell'addome, i fianchi e la schiena. "Anche se l'endometriosi di solito si verifica nell'area pelvica, può svilupparsi anche in altre zone, come i polmoni o il fegato. In alcuni rari casi è anche stata trovata nel cervello. Il che significa che potresti sentire dolore in parti diversi del corpo, e che può cambiare da persona a persona", precisa Emma. Se ti capita di avere dolori molto forti in parti del corpo strane, la causa potrebbe essere l'endometriosi, e non solo in quei giorni.

Advertisement - Continue Reading Below

3. Se hai dolori  tutto il mese

Il dolore provocato dall'endometriosi è legato al ciclo ormonale, ma questo non vuol dire che si manifesti solo una settimana su quattro. Anzi, per alcune donne il ciclo è una fase di sollievo, perché in quei giorni il dolore si fa meno intenso. Come spiega Emma Cox, "l'endometriosi può provocare la formazione di tessuto cicatriziale, o dare problemi agli organi o ai nervi, e dunque portare a dolori regolari". Emma suggerisce di tenere un diario dei sintomi, in modo da capire quando  il dolore si presenta più forte, e rivolgersi a un medico. L'endometriosi è difficile da diagnosticare, perciò è importante avere a portata di mano più informazioni possibile in modo da identificare la causa dei tuoi sintomi e il tipo di trattamento più idoneo. 

4. Hai dolori dopo il sesso

"Se l'endometriosi interessa la vagina o l'area vicina, è probabile che sentirai dolore durante i rapporti sessuali (il termine medico per questa condizione è dispareunia)", spiega l'esperta. E, oltre al dolore, può farti sentire tesa e stressata, peggiorando ulteriormente i sintomi. Alcune donne si imbarazzano a parlarne con il proprio partner o il proprio medico, ma è importante che entrambi siano informati (certo, per ragioni ovviamente diverse). Il tuo medico saprà darti alcuni consigli su come tenere sotto controllo il dolore senza rinunciare a una vita sessuale sana, mentre il tuo partner potrà darti il sostegno emotivo indispensabile alla vostra relazione. 

5. Hai dolore quando vai in bagno

I movimenti intestinali dolori sono un altro classico sintomo che mostrano molte donne che soffrono di questa condizione. Potrebbe capitarti di andare in bagno più spesso del solito, oppure di non andarci del tutto. E anche di sentirti a disagio, perché in molti casi le feci si accompagnano a perdite di sangue. Non sentirti in imbarazzo, e non nasconderti. Se si verifica uno di questi sintomi, è essenziale parlarne con il tuo medico, che ti darà i consigli e la terapia necessarie. Anche se non esiste una cura per l'endometriosi, dovrete valutare le diverse opzioni (dalla terapia ormonale ai gruppi di supporto) che ti aiuteranno ad alleviare il dolore e a riprendere in mano la tua vita.

Da: Cosmopolitan
Al San Camillo di Roma assumono solo ginecologi non obiettori per un'équipe che fa aborti. Se poi, una volta assunti, dovessero dichiararsi obiettori, saranno licenziati o spostati.
Ginecologia
CONDIVIDI
Aborto: a Roma un ospedale assume solo ginecologi non obiettori
Al San Camillo di Roma assumono solo ginecologi non obiettori. Se poi si rifiuteranno di praticare aborti, rischieranno il licenziamento
spotting
Ginecologia
CONDIVIDI
Che cosa si nasconde dietro lo spotting
L'esperta ti spiega che cos'è è lo spotting e quali patologie può nascondere
eiaculazione rpecoce
Ginecologia
CONDIVIDI
L'eiaculazione precoce è un disturbo molto diffuso. Ecco come aiutare il tuo compagno a superarlo
Terrorizza i maschi, ma ci sono soluzioni efficaci per combattere l'eiaculazione precoce. Leggi qui!
cistite, sintomi e rimedi
Ginecologia
CONDIVIDI
Tutto sulla cistite: sintomi e rimedi
Tutto quello che devi sapere sulla cistite per guarire e non ricaderci più
domande e risposte di ginecologia
Ginecologia
CONDIVIDI
Hai dubbi sulla minipillola? Le risposte dell'esperta alle domande più frequenti sulla salute intima
Ecco come individuare e risolvere i disturbi più comuni che riguardano la tua salute intima
perdite marroni
Ginecologia
CONDIVIDI
Perdite marroni: individua sintomi, cause e soluzioni
Tutto quello che devi sapere sulle perdite marroni di sangue
Ginecologia
CONDIVIDI
60 domande imbarazzanti sul sesso che non hai mai osato fare al tuo ginecologo
Cosmo risponde a tutte le tue domande, e senza girarci intorno!
secchezza vaginale
Ginecologia
CONDIVIDI
Secchezza vaginale, tutto quello che puoi fare per contrastarla ed eliminarla
La secchezza vaginale può essere un grosso problema nella relazione, perché non consente di vivere una vita sessuale serena. Ecco le cause...
prolattina alta, sintomi, cause e cure.jpg
Ginecologia
CONDIVIDI
Prolattina alta: tutto quello che significa dal punto di vista della salute, sintomi e cure
Tutto quello che devi sapere se scopri di avere la prolattina alta
Ginecologia
CONDIVIDI
Tutto quello che devi sapere sullo spotting
Hai un problema di spotting? Scopri con l'aiuto della specialista cosa c'è dietro queste piccole perdite marroni tra un ciclo e l'altro