Vuoi eliminare idolore e crampi mestruali? Usa i cerotti riscaldanti

Se vuoi dire stop ai crampi mestruali,​ utilizza il calore

Più Popolare

E' difficile trovare una donna che nella propria vita non abbia mai sofferto di dolore e crampi addominali durante il ciclo. Anzi, per la maggior parte di noi  donne un fastidioso appuntamento mensile che porta spesso non solo all'uso ma addirittura all'abuso di farmaci antidolorifici che sono nella maggior parte dei casi efficaci, ma che alla fin possono nuocere alla salute per i possibili effetti collaterali.

Advertisement - Continue Reading Below

La causa del dolore mestruale è rappresentata dalle contrazioni muscolari dell'utero durante il ciclo. I dolori possono interessare la zona del basso ventre e della schiena. 

La muscolatura uterina si contrae e di conseguenza diminuisce l'afflusso di sangue e anche l'apporto di ossigeno alle cellule muscolari. Tale fenomeno insieme all'aumentata attività muscolare determina l'insorgenza dei tipici crampi e del mal di schiena associato.

Più Popolare

L'applicazione locale (ossia sul basso ventre) di calore è un rimedio utilizzato da secoli per ridurre il dolore. Il caldo infatti riduce la percezione del dolore attraverso vari meccanismi.

Stimola le terminazioni nervose sensibili alla temperatura modulando la trasmissione dei segnali dolorosi al cervello.

Favorisce la produzione di endorfine, che oltre a essere gli ormoni del buonumore, hanno anche efficacia analgesica.

Rilassa gli strati muscolari più profondi dell'addome, favorendo un notevole sollievo dal dolore.

In commercio esistono fasce e cerotti autoriscaldanti che puoi utilizzare nel corso della giornata, durante l'attività fisica, al lavoro, in viaggio.

Si tratta di cerotti di forma ovale (circa 8-9 cm di lunghezza e 5-6 cm di larghezza), piuttosto sottili che possono essere indossati sotto gli indumenti senza alcun fastidio o danno estetico.

Contengono ferro, acqua e sale, 3 componenti che si attivano a contatto con l'ossigeno dell'aria sprigionando calore.

La temperatura che si ottiene è gradevole ed è superiore a quella corporea. L'applicazione deve essere sufficientemente prolungata per garantire un'adeguata ossigenazione dei tessuti e quindi un'efficace sollievo.

Giulia Zinno, Consigliere Nazionale Associazione Ginecologi Consultoriali

sesso e mestruazioni
Related Article
10 cose che non sai sul capezzolo
Ginecologia
CONDIVIDI
10 cose che non sai sui capezzoli
Ad esempio, di che colore dovrebbero essere?
Ginecologia
CONDIVIDI
Il succo di cranberry? Non cura la cistite
Un mito duro da sfatare… e spesso una strategia di marketing
Ginecologia
CONDIVIDI
I 5 segnali che ti dicono che i tuoi dolori mestruali dipendono dall'endometriosi
I crampi possono essere segno di questa malattia ​
secchezza vaginale
Ginecologia
CONDIVIDI
Secchezza vaginale: quale può essere la causa?
La secchezza vaginale, che può provocare dolore durante i rapporti, ha cause diverse. Leggi qui e intervieni subito​
Ecco qualche dritta per leggere le mestruazioni e capire se nascondono qualche problema di salute
Ginecologia
CONDIVIDI
Il tuo ciclo mestruale può dire molto sulla tua salute, leggi qui!
Ecco qualche dritta per "leggere" le mestruazioni e capire se nascondono qualche problema di salute​
coppetta mestruale
Ginecologia
CONDIVIDI
Coppetta mestruale: perché ti conviene usarla
La coppetta mestruale è comoda, facile da usare e ti rende la vita più facile. Scopri perché​
Le cose che non sai sui peli pubici femminili
Ginecologia
CONDIVIDI
8 cose che non sai sui peli pubici
Tutta la verità sui peli pubici (sì, hai letto bene!)
Fitness e ciclo mestruale, si può fare sport con gli accorgimenti giusti
Ginecologia
CONDIVIDI
Fitness e ciclo? Certo che sì!
Non smettere di muoverti anche quando hai il ciclo. Che non è una malattia...
Ginecologia
CONDIVIDI
Hai qualche piccolo disturbo laggiù? Leggi qui
Hai anche tu problemi laggiù? Leggi i consigli della specialista​
Ginecologia
CONDIVIDI
Herpes genitale e sesso orale: si rischia il contagio?
Leggi qui che cosa dice la ginecologa Giulia Zinno