Perdite vaginali e prurito: quali sono le cause e come si possono curare

Hai anche tu problemi laggiù? Leggi i consigli della specialista​

Più Popolare

DOMANDA

Da molto tempo non ho rapporti sessuali, eppure il mio problema da sempre è quello di avere delle perdite vaginali giallastre. Da qualche giorno, poi,  ho anche prurito vaginale. Che cosa può essere? Come posso rimediare?

RISPONDE LA SPECIALISTA

Molte donne presentano perdite vaginali  durante tutto  il mese. Le perdite  di muco trasparente, filante a metà ciclo  sono normali e corrispondono di solito all' ovulazione. Possono essere anche abbastanza abbondanti. Se le perdite sono giallastre, verdastre, maleodoranti o grumose sicuramente c'è in atto un'infezione, che va approfondita e curata in maniera specifica .

Se si associa  prurito vaginale è bene per alcuni giorni mettere solo biancheria intima di cotone, dormire senza mutande, usare, se occorre, solo salvaslip di cotone (si trovano in farmacia), lavarsi con un blando antisettico alla calendula ,evitare i pantaloni. Se  tutto ciò non è sufficiente a eliminare i disturbi, è bene consultare il ginecologo.

Advertisement - Continue Reading Below

DOMANDA

Nel fare il prelievo per il pap test la ginecologa mi ha detto che ha notato la presenza di una "piaghetta". Di cosa si tratta? È grave?

RISPONDE LA SPECIALISTA

Il termine tecnico è Ectropion. Si tratta di un arrossamento della mucosa del collo dell'utero di grandezza variabile associata alla presenza di perdite vaginali. Può essere dovuta a vari fattori  e generalmente si cura con ovuli o gel vaginali. La diagnosi e il controllo della terapia si effettuano con un esame chiamato colposcopia.

Più Popolare

E' un esame ambulatoriale, non doloroso, rapido. Consente di valutare, con l'ingrandimento  i dettagli della piaghetta, e se la terapia medica risulta insufficiente si ricorre al  laser per eliminare il problema. Anche in questo caso si tratta di una terapia eseguibile ambulatoriamente.

Giulia Zinno, Consigliere Nazionale Associazione Ginecologi Consultoriali

Related Article
prolattina alta, sintomi, cause e cure.jpg
Ginecologia
CONDIVIDI
Prolattina alta: tutto quello che significa dal punto di vista della salute, sintomi e cure
Tutto quello che devi sapere se scopri di avere la prolattina alta
Ginecologia
CONDIVIDI
Tutto quello che devi sapere sullo spotting
Hai un problema di spotting? Scopri con l'aiuto della specialista cosa c'è dietro queste piccole perdite marroni tra un ciclo e l'altro
Ginecologia
CONDIVIDI
Andare i bici potrebbe rendere la tua vagina meno sensibile
Un ottimo motivo per stare spaparanzata sul divano invece di faticare pedalando!
colpa degli ormoni
Ginecologia
CONDIVIDI
Occhio agli ormoni!
Problemi di pelle, libido ridotta, stanchezza continua: potrebbe essere colpa loro! Leggi qui e intervieni subito
sport e ciclo
Ginecologia
CONDIVIDI
Sport e ciclo no problem! Non ci sono controindicazioni
Non farti frenare dai piccoli malesseri: prova ad allenarti anche in quei giorni. E ritrovi la carica
10 cose che non sai sul capezzolo
Ginecologia
CONDIVIDI
10 cose che non sai sui capezzoli
Ad esempio, di che colore dovrebbero essere?
Ginecologia
CONDIVIDI
Il succo di cranberry? Non cura la cistite
Un mito duro da sfatare… e spesso una strategia di marketing
Ginecologia
CONDIVIDI
I 5 segnali che ti dicono che i tuoi dolori mestruali dipendono dall'endometriosi
I crampi possono essere segno di questa malattia ​
Ginecologia
CONDIVIDI
7 problemi che solo tu puoi capire quando hai il ciclo
Nei giorni delle mestruazioni piangi tutte le tue lacrime e sei arrabbiata con tutti. Vuoi stare sola, ma poi ti senti abbandonata. Leggi...
secchezza vaginale
Ginecologia
CONDIVIDI
Secchezza vaginale: quale può essere la causa?
La secchezza vaginale, che può provocare dolore durante i rapporti, ha cause diverse. Leggi qui e intervieni subito​