Più Popolare

Alleato #1: la brevità

Concisione e rapidità tengono la tensione alta tipo una sfida col fioretto. E questa ci mette poco a diventare tensione erotica, anche se i due twittanti camuffano l’interesse sparando fesserie (che è un classico segnale positivo). La brevità esclude la possibilità di sbrodolare, che è una cosa che abbatte l’intrigometro: non esiste una frase seduttiva più lunga di 140 caratteri - è La Regola dei Baci Perugina. Mentre su facebook c’è gente che tende al torrenziale. WhatsApp invece ha il difetto opposto: è troppo diretto e rapido; è incasinante per sua natura, toglie lucidità. Diventa birichino e adolescenziale, e impedisce di tirarsela: andiamo, come si fa a flirtare senza tirarsela?

Advertisement - Continue Reading Below

Agisci così! Il gattamortismo, anche qui, rende il quadruplo. Soprattutto se qualcuno ti interessa e pensi che sia reciproco. Dosa parole e stelline. Se usi twitter come centralino per schiamazzare con mezza Italia, inviando “hahahahaha” in giro ogni 5 secondi, ogni uomo concluderà che la tua attenzione vale quanto un pallone sgonfio. La cosa più inutile al mondo.

***

Alleato #2: RT, stelline, DM
Quando ci si inizia ad annusare, nella fase che precede il momento in cui si comincia a fare sul serio, ovvero il passaggio ai fatidici Direct Message,c’è un momento in cui ci si lanciano stelline, retweet e commentini carichi come slitte: trasportano inviti, allusioni, doppi sensi. Intanto, si dà un’occhiata alla TL, la timeline rivelatrice che permette di vedere il comportamento della controparte, stabilire se è simpatico, capire i suoi gusti, valutare l’ipotesi che sia un serial killer, verificare quanto flirta con le altre.

Più Popolare

Agisci così! Parte di questo balletto cinguettante è anche la gelosia: commenti, stelline o FF (Follow Friday) ad altri scatenano una gelosia competitiva che costringe ad aumentare l’impegno. Naturalmente a un certo punto si comincia anche a fingere disinteresse, a tenere a freno stelline e retweet, giusto per fare le preziose. O i preziosi. Non è che gli uomini in questi anni non abbiano imparato a fare i gattimorti pure loro.

***

Alleato #3: la semplicità del profilo


Una foto, un account, un nome, un’autodescrizione brevissima. Sono i pochi elementi che devono esprimere tutto ciò che sei (okay: quasi tutto) al primo impatto. Se quello che ti interessa è una grossa popolarità, puoi scegliere uno stile aggressivo. Damigelle che sfoggiano nomi leggiadri come Madame DuColpi, Lucrezia Orgia, Mrs Duro viaggiano sulle parecchie migliaia di follower. In genere trattano la gente (e se stesse, va riconosciuto) a colpi di mazza da baseball, però la cosa attizza. E non solo i maschi: hanno un sacco di amiche, molto complici. Certo, alcune di loro sembrano condurre una vita assurda. Troppi follower da intrattenere? Chi lo sa.

Agisci così! Quanto alla foto, c’è una teoria molto diffusa per la quale il 95% dei maschi si può agganciare con un primo piano di certe parti del corpo. Chiunque lo sostenga, non conosce i maschi! In realtà, la percentuale è del 99%. Se il tuo bersaglio è un uomo fine, educato, ironico, magari anche intellettuale, non dubitare: anche lui andrà in palla sentendo profumo di miele. L’effetto migliore si ha se la foto o il dettaglio sexy si accompagnano a umorismo e classe: se invece fai la cretina, attirerai dei buzzurri. Oh, se poi vuoi dei buzzurri, amen: in fondo la natura ha previsto donne anche per loro.

***

Alleato #4: la prevedibilità degli uomini

Se nel profilo lui mette un calciatore o la maglia della squadra, sai cosa aspettarti, vero? Ecco, pensa a come Twitter ha facilitato la selezione. Per contro, se la terna nome-foto-profilo tende all’enigmatico, un buon consiglio è: alla larga. Fin dalla nascita di internet è appurato che tanto più l’identità virtuale cerca di apparire fascinosa e carismatica, tanto più la persona reale sarà una specie di budino.

Agisci così! E sempre per lo stesso principio, davanti alla foto di lui, ricorda: il tipo con gli occhiali scuri va evitato. Voi donne potete metterli, avete questo privilegio, ma se un maschio affida a un paio di occhiali la sua figaggine, è un rottame.

Segui Paolo Madeddu su Twitter!

Diventa una twitstar: i consigli degli esperti per avere successo su Twitter

diventare vegano da carnivoro
Diete
CONDIVIDI
Cosa succede al corpo se da carnivoro divento vegano?
Sempre più persone decidono di rinunciare alla carne e a tutti i suoi derivati, ma cosa succede esattamente all'organismo?
Diete
CONDIVIDI
Puoi mangiare al pc senza ingrassare. Inizia da una dieta detox di 7 giorni
Non riesci proprio ad evitare la pausa pranzo alla scrivania? Ecco cosa fare
curcuma e pepe nero benefici
Diete
CONDIVIDI
Curcuma e pepe nero insieme raddoppiano i benefici!
Curcuma e pepe nero se abbinati moltiplicano le loro proprietà, scopri perché fanno davvero bene alla salute
Bacche di goji e zenzero per dimagrire
Diete
CONDIVIDI
Bacche di Goji e zenzero per dimagrire: ma davvero funzionano?
Bacche di goji e zenzero se assunti assieme fanno perdere peso. Scopri perché sono così efficaci e la ricetta della tisana magica
Una ragazza fa colazione abbondante
Diete
CONDIVIDI
I segreti di una buona colazione per essere super active tutto il giorno
Ecco cosa mangiare al mattino (e non te ne pentirai)
Una ragazza in piscina mangia un po' di frutta
Diete
CONDIVIDI
Vuoi perdere qualche chilo anche in vacanza? Dimagrisci mangiando
Non servono rinunce se scegli gli alimenti giusti
pancia piatta subito
Diete
CONDIVIDI
Pancia piatta in una settimana? Ce la puoi fare! Con un mix di dieta e fitness
Sai già che questo week end vai al mare e sogni una pancia piatta in una settimana. Ecco come fare!
dieta del limone per dimagrire
Diete
CONDIVIDI
Dieta del limone, -3kg in 7 giorni
Disintossicante e dimagrante, la dieta del limone ti aiuta a perdere 3 kg in sette giorni, a ritrovare energia e benessere
fermenti lattici probiotici
Diete
CONDIVIDI
Sì, i fermenti lattici vivi e i probiotici ti fanno bene e ti diciamo come usarli
Conosci i fermenti lattici vivi e probiotici? Scopri cosa sono e perché ti fanno bene
alimenti carboidrati
Diete
CONDIVIDI
7 alimenti che pensavi avessero pochi carboidrati... e invece!
Ops, forse devi ricrederti