Calcolo perso forma ideale: ecco la formula affidabile

Scopri come fare il calcolo del peso forma ideale con la formula affidabile e veritiera che tiene conto della struttura del fisico.

Più Popolare

Conosci la formula segreta per il calcolo del peso forma? Da oggi, potrai dire di sì. Anzi, sappi che ne esistono diverse. Da decenni studiosi ed esperti dibattono intorno al metodo migliore di calcolo del peso forma ideale. Metodologie di analisi il più possibile oggettive, tendenti a definire un peso forma praticamente universale, hanno progressivamente lasciato il posto a modi di calcolo che prendono in considerazione diverse variabili. Quali? Il sesso, l'età, il tipo di corporatura, giusto per citarne alcune. In generale, comunque, si definisce peso forma il rapporto equilibrato tra il peso e l'altezza di una persona.

Advertisement - Continue Reading Below

Ecco alcuni sistemi di calcolo:

Il calcolo IMC

Il metodo maggiormente utilizzato ai nostri giorni per un calcolo del peso forma affidabile è quello che prende in considerazione l'indice di massa corporea, IMC in italiano oppure BMI in inglese (body mass index). La formula di calcolo del peso forma è piuttosto semplice: IMC = massa corporea (in kg) / statura (espressa in metri e al quadrato). Non è chiaro? Ecco un esempio: l'IMC è il risultato della divisione tra il peso (per esempio 80 kg) e il quadrato dell'altezza (per esempio 1.85 metri, quindi 1.85 x 1.85=3.4225). Il risultato finale, in questo caso 23.374 (risultato di 80 : 3.4225), è l'indice di massa corporea.

Il calcolo peso forma OMS

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito quattro grandi categorie in base a cui rapportare l'indice di massa corporea. Se l'IMC è al di sotto di 19, si è sottopeso; se il valore è compreso tra 19 e 24, si è nella media; se il valore è compreso tra 25 e 30 si è in sovrappeso; se, infine, il valore supera i 30 si è a rischio obesità.

Tra i 19 e i 24 anni, inoltre, l'IMC deve essere compreso tra 19 e 24; tra i 25 e i 34 anni slitta tra 20 e 25; tra i 35 e i 44 anni scivola ancora tra 21 e 26; tra i 45 e i 54 anni deve essere compreso tra 22 e 27; tra i 55 e i 64 anni l'IMC medio è quello compreso tra 23 e 28; oltre i 65 anni, infine, si attesta tra 24 e 29.

Secondo l'OMS c'è una relazione diretta tra indice di massa corporea e rischio di mortalità per complicazioni cardiovascolari, diabete e malattie renali. Alto, inoltre, è il rischio di sviluppare problemi all'apparato digerente e respiratorio, alla colecisti o legati all'insorgere del diabete in caso di sforamento in alto dei parametri.

La formula di Lorenz

Un altro metodo di individuazione del peso forma si avvale della cosiddetta Formula di Lorenz. I limiti di questo procedimento? Non tiene conto dell'età, del sesso e di altre caratteristiche fisiche dei soggetti. Una ragazza di 18 anni ed un uomo di 60, secondo Lorenz, dovrebbero pesare allo stesso modo se sono della stessa altezza. La formula è: (h-100) - [(h-150)/2]. Per esempio, sei sei alta un metro e 70 devi sottrarre 100 (170-100) e successivamente eseguire un'altra serie di operazioni: [(170-150)/ 2]. Quindi: 70 – (20/2)=60. Secondo questo calcolo peso forma automatico, insomma, qualunque persona alta un metro e 70 dovrebbe pesare 60 kg.

La formula di Keys

Un ulteriore metodo di calcolo del peso forma giusto è quello di Keys, che opera una distinzione tra uomini e donne. Calcolo peso forma uomo: va moltiplicato il quadrato dell'altezza, espressa in metri, per 22.1. Calcolo peso forma donne: occorre moltiplicare il quadrato dell'altezza per un altro coefficiente leggermente diverso, 20.6. Secondo il metodo di Keys, dunque, il peso forma di un uomo alto un metro e 70 dovrebbe essere di 63,8 kg, mentre una donna della stessa altezza dovrebbe pesare 59,5 kg. Non sei convinta? Ecco un altro paio di formule. Con la Formula di Broca il peso forma degli uomini si calcola sottraendo 100 all'altezza espressa in centimetri, mentre per le donne occorre sottrarre 104.

La formula di Van der Wael

In base alla Formula di Van der Wael, infine, il peso forma maschile è il risultato della moltiplicazione dell'altezza espressa in centimetri per 0,75, a cui poi va aggiunto 50. Per le donne, invece, bisogna moltiplicare l'altezza in centimetri per 0,6, aggiungendo poi 50.

I consigli di Cosmo per mantenere il peso ideale:

dieta del limone per dimagrire
Diete
CONDIVIDI
Dieta del limone, -3kg in 7 giorni
Disintossicante e dimagrante, la dieta del limone ti aiuta a perdere 3 kg in sette giorni, a ritrovare energia e benessere
fermenti lattici probiotici
Diete
CONDIVIDI
Sì, i fermenti lattici vivi e i probiotici ti fanno bene e ti diciamo come usarli
Conosci i fermenti lattici vivi e probiotici? Scopri cosa sono e perché ti fanno bene
alimenti carboidrati
Diete
CONDIVIDI
7 alimenti che pensavi avessero pochi carboidrati... e invece!
Ops, forse devi ricrederti
semi di chia benefici e contro
Diete
CONDIVIDI
Quanto conosci i semi di Chia? Scopri i pro e i contro
Un super food dai mille benefici e qualche controindicazioni. Ecco quali
Diete
CONDIVIDI
Scopri la dieta proteica ma vegetariana
Ecco cosa e come mangiare per perdere peso senza troppe rinunce
bacche di goji proprietà dimagrire
Diete
CONDIVIDI
Tutti i pro e i contro delle bacche di Goji per dimagrire
Ma le bacche di Goji sono davvero utili per dimagrire? Scopri se sono efficaci e quali sono i pro e i contro di questo alimento
bere acqua fa dimargrire
Diete
CONDIVIDI
Ecco perché l'acqua aiuta (davvero) a dimagrire secondo la scienza
Ok, noi stiamo correndo a prendere un bicchiere d'acqua
Diete
CONDIVIDI
È sushimania anche per te? I pro e contro di sushi e sashimi
Ti piace il sushi e proprio non ne puoi fare a ameno? Ecco tutto quello che devi sapere!
cibi per stimolare il metabolismo
Diete
CONDIVIDI
7 cibi ultra buoni che stimolano il metabolismo
Alghe, proteine, cacao... Ecco gli alimenti che stimolano il tuo metabolismo e ti fanno perdere subito qualche chilo di troppo
caffè
Diete
CONDIVIDI
Tutto quello che devi sapere sul caffè
Caffè sì o no? Segui le dritte dell'esperta per salvaguardare la salute e gustare in serenità la tua tazzina