Calcolo perso forma ideale: ecco la formula affidabile

Scopri come fare il calcolo del peso forma ideale con la formula affidabile e veritiera che tiene conto della struttura del fisico.

Più Popolare

Conosci la formula segreta per il calcolo del peso forma? Da oggi, potrai dire di sì. Anzi, sappi che ne esistono diverse. Da decenni studiosi ed esperti dibattono intorno al metodo migliore di calcolo del peso forma ideale. Metodologie di analisi il più possibile oggettive, tendenti a definire un peso forma praticamente universale, hanno progressivamente lasciato il posto a modi di calcolo che prendono in considerazione diverse variabili. Quali? Il sesso, l'età, il tipo di corporatura, giusto per citarne alcune. In generale, comunque, si definisce peso forma il rapporto equilibrato tra il peso e l'altezza di una persona.

Advertisement - Continue Reading Below

Ecco alcuni sistemi di calcolo:

Il calcolo IMC

Il metodo maggiormente utilizzato ai nostri giorni per un calcolo del peso forma affidabile è quello che prende in considerazione l'indice di massa corporea, IMC in italiano oppure BMI in inglese (body mass index). La formula di calcolo del peso forma è piuttosto semplice: IMC = massa corporea (in kg) / statura (espressa in metri e al quadrato). Non è chiaro? Ecco un esempio: l'IMC è il risultato della divisione tra il peso (per esempio 80 kg) e il quadrato dell'altezza (per esempio 1.85 metri, quindi 1.85 x 1.85=3.4225). Il risultato finale, in questo caso 23.374 (risultato di 80 : 3.4225), è l'indice di massa corporea.

Il calcolo peso forma OMS

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito quattro grandi categorie in base a cui rapportare l'indice di massa corporea. Se l'IMC è al di sotto di 19, si è sottopeso; se il valore è compreso tra 19 e 24, si è nella media; se il valore è compreso tra 25 e 30 si è in sovrappeso; se, infine, il valore supera i 30 si è a rischio obesità.

Tra i 19 e i 24 anni, inoltre, l'IMC deve essere compreso tra 19 e 24; tra i 25 e i 34 anni slitta tra 20 e 25; tra i 35 e i 44 anni scivola ancora tra 21 e 26; tra i 45 e i 54 anni deve essere compreso tra 22 e 27; tra i 55 e i 64 anni l'IMC medio è quello compreso tra 23 e 28; oltre i 65 anni, infine, si attesta tra 24 e 29.

Secondo l'OMS c'è una relazione diretta tra indice di massa corporea e rischio di mortalità per complicazioni cardiovascolari, diabete e malattie renali. Alto, inoltre, è il rischio di sviluppare problemi all'apparato digerente e respiratorio, alla colecisti o legati all'insorgere del diabete in caso di sforamento in alto dei parametri.

La formula di Lorenz

Un altro metodo di individuazione del peso forma si avvale della cosiddetta Formula di Lorenz. I limiti di questo procedimento? Non tiene conto dell'età, del sesso e di altre caratteristiche fisiche dei soggetti. Una ragazza di 18 anni ed un uomo di 60, secondo Lorenz, dovrebbero pesare allo stesso modo se sono della stessa altezza. La formula è: (h-100) - [(h-150)/2]. Per esempio, sei sei alta un metro e 70 devi sottrarre 100 (170-100) e successivamente eseguire un'altra serie di operazioni: [(170-150)/ 2]. Quindi: 70 – (20/2)=60. Secondo questo calcolo peso forma automatico, insomma, qualunque persona alta un metro e 70 dovrebbe pesare 60 kg.

La formula di Keys

Un ulteriore metodo di calcolo del peso forma giusto è quello di Keys, che opera una distinzione tra uomini e donne. Calcolo peso forma uomo: va moltiplicato il quadrato dell'altezza, espressa in metri, per 22.1. Calcolo peso forma donne: occorre moltiplicare il quadrato dell'altezza per un altro coefficiente leggermente diverso, 20.6. Secondo il metodo di Keys, dunque, il peso forma di un uomo alto un metro e 70 dovrebbe essere di 63,8 kg, mentre una donna della stessa altezza dovrebbe pesare 59,5 kg. Non sei convinta? Ecco un altro paio di formule. Con la Formula di Broca il peso forma degli uomini si calcola sottraendo 100 all'altezza espressa in centimetri, mentre per le donne occorre sottrarre 104.

La formula di Van der Wael

In base alla Formula di Van der Wael, infine, il peso forma maschile è il risultato della moltiplicazione dell'altezza espressa in centimetri per 0,75, a cui poi va aggiunto 50. Per le donne, invece, bisogna moltiplicare l'altezza in centimetri per 0,6, aggiungendo poi 50.

I consigli di Cosmo per mantenere il peso ideale:

Homer Simpson  fame
Diete
CONDIVIDI
5 segni che la tua è davvero fame
Perché lo sai che l'impulso verso il barattolo di Nutella NON è fame, vero?
Diete
CONDIVIDI
La ricetta fai da te del kombucha, il tè che sgonfia
Già provato il kombucha?
calorie e proprietà nutritive carote
Diete
CONDIVIDI
È il momento di mangiare le carote! Scopri perché ti fanno bene
Poche calorie e tantissime proprietà. Fa bene alla pelle, attenua il senso di fame... Scopri tutto qui
Una ragazza al mare in perfetta forma
Diete
CONDIVIDI
Per perdere peso segui la dieta dei biotipi
Serena Missori, medico specialista in endocrinologia e malattie del ricambio, ti spiega che cos'è e come funziona la sua dieta dei biotipi....
cibi alleati nel cambio di stagione
Diete
CONDIVIDI
I cibi alleati nel cambio di stagione
Ecco i cibi che ti aiutano a svoltare e a ritrovare energia durante il cambio di stagione
dieta dimagrante dosha
Diete
CONDIVIDI
Dieta Dosha: dimmi che forma di corpo hai e ti dirò cosa mangiare
Si basa sulla medicina ayurvedica e sulla forma del corpo, scopri qui quella che fa per te
su un tavolo ci sono tablet e smartphone e arance e succo di arance per la concentrazione
Diete
CONDIVIDI
Scopri i 10 cibi che attivano e miglionano la memoria e la concentrazione
Se ti senti il cervello annebbiato, leggi qui e mangia cioccolato, avena e salmone. Ma anche ...
perdere peso, dieta o attività fisica
Diete
CONDIVIDI
Perdere peso: meglio la dieta o meglio l'attività fisica?
L'esperta ti spiega qual è la strategia migliore per essere in forma
regina elisabetta dieta
Diete
CONDIVIDI
3 alimenti che la regina Elisabetta si rifiuta di mangiare. E uno di cui non sa fare a meno
La regina Elisabetta ha un peccato di gola speciale noi possiamo capirla
Diete
CONDIVIDI
Stop agli spuntini notturni! Leggi qui perché fanno male
Cenare tardi o spizzicare prima di andare a letto fa molto male al tuo organismo. Ecco perché